Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Narrativa straniera  Moderna e contemporanea (dopo il 1945) 

Palahniuk Chuck - Invisible monsters

Invisible monsters TitoloInvisible monsters
AutorePalahniuk Chuck
Prezzo
Sconto -15%
€ 8,08
(Prezzo di copertina € 9,50)
Dati2003, 227 p.
TraduttoreRosini M.
EditoreMondadori  (collana Piccola biblioteca oscar)
 
Disponibile anche usato a € 4,75 su Libraccio.it
 Disponibile in eBook a € 6,99

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 8 punti Nectar.
Per saperne di più
71 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Shannon McFarland, si ritrova mutilata della mascella in seguito a una misteriosa fucilata. Il suo partner, il poliziotto Manus, la lascia per mettersi con la bambolona texana Evie. Allora Shannon, insieme alla Principessa Brandy Alexander, inizia un folle e picaresco viaggio, mossa dall'intento di vendicarsi.

I vostri commenti
Recensioni 1 - 20 di 71 recensioni presenti.  Media Voto: 3.81 / 5 | Invia recensione

Lella (15-09-2014)
E' un libro strano che ho faticato a capire soprattutto per i salti temporali. La scrittura non è mi piaciuta. In generale un bel libro, Shannon viene sfigurata e epr lei inizia una nouva vita, con nuovi amici e avventure. Molte cose si capiscono solo alla fine, un po' troppo repentina tra l'altro. Mi sento di consigliarlo proprio per provare a leggere qualcosa di diverso!
Voto: 3 / 5
valentina (19-06-2014)
un libro che a pensarci bene, non ho vissuto come libro ma come un filmato. Dettagli, umori, sensazioni... un'immagine dietro l'altra per raccontare una storia drammatica nel vero senso della parola. libro ideale, da consigliare a chi non ha pregiudizi
Voto: 5 / 5
laura (19-06-2014)
forse uno dei libri più brutti che abbiamo letto, confusionario nella scrittura, non ci ho capito niente non riuscivo a seguire la storia, noiosissimo, purtroppo mi sono fatta illudere dalle recensioni positive e ho speso soldi inutilmente.
Voto: 1 / 5
Frank (22-03-2014)
L'unico vero Mostro è Palahniuk. Genio da far paura.
Voto: 4 / 5
Louis the_stroke82@yahoo.it (01-01-2014)
E la prima volta che mi trovo così in difficoltà nel giudicare un libro; 1 oppure 5? Non credo esista un voto intermedio per classificare questo romanzo. Lo si ama o lo si odia. Un potenziale enorme racchiuso in questa storia, un messaggio forte quello che ne scaturisce, addirittura estremo. Purtroppo i personaggi sembrano bidimensionali, grotteschi, troppo spesso caricature di loro stessi, e situazioni che dovrebbero essere drammatiche risultano addirittura comiche. Per non parlare dei molteplici colpi di scena, alcuni dei quali abbastanza assurdi e che a lungo stancano, sminuendo un po il senso d'insieme della trama. L'idea del coup de theatre finale non è male, ma il finale in se è sviluppato in modo piuttosto frettoloso. Infine bisogna dire che lo stile di scrittura certo non aiuta...troppo "scattoso", essenziale, a mio parere inadatto a descrivere le tematiche affrontate. Dare un voto intermedio come un 2,5 sarebbe come non esprimere un parere su questo libro, ma non mi sembra nemmeno corretto relegarlo in un angolino con un voto minimo come 1. Il voto che ho scelto vuol premiare il potenziale intrinseco di cui parlavo all'inizio ed è un incipit per continuare a leggere questo autore.
Voto: 3 / 5
Kabuto78 (19-12-2013)
Uno dei migliori libri che abbia mai letto!
Voto: 5 / 5
Tlo (27-10-2013)
Spettacolare. Feroce, ironico, come in "Fight Club" Pahlaniuk colpisce e stordisce. Storie e teorie per nulla convenzionali si intrecciano a colpi di scena assurdi. Un libro in cui nessuno è quello che sembra, un libro che sconvolge. Consigliatissimo.
Voto: 5 / 5
Emanuele (29-08-2013)
Poteva essere molto meglio! La storia aveva un potenziale incredibile e, se quando si parla del passato lo scrittore si spiega benissimo, quando si parla del presente ed entra in gioco il personaggio di Brandy Alexander tutto si complica e la scrittura si fa piu confusa, non dico meno piacevole ma sicuramente piu confusa e il libro ne perde. Avevo notato questo difetto nell'altro libro dell'autore @Soffocare@. Per il resto tutto scorre bene e i personaggi sono carismatici al punto giusto. Piu di 3 stelle non posso dare pero.
Voto: 3 / 5
Antonio Schimera antobenia@gmail.com (02-05-2013)
"L'assassino, la vittima, il testimone, ciascuno di noi pensa che il proprio ruolo sia quello del protagonista." "Sei il vincitore di questo quiz" dice Seth, "e puoi scegliere tra un salone con cinque pezzi di arredamento di Broyhill, prezzo consigliato tremila dollari, o un viaggio di dieci giorni nel fascino antico dell'Europa." La maggior parte della gente, dice Seth, prenderebbe il set da salotto. "È che la gente vuole qualcosa che testimoni il loro sforzo." "Puoi mantenere un sorriso autentico solo per un po', dopodiché è solo denti". Crudele ed intensa l'ironia feroce, come un colpo di spada, scava un solco profondissimo in cui tutta la verità si riversa. La ferita lasciata nel tempo a marcire e il dolore purulento esalano i miasmi dolciastri di un meraviglioso trattato sull'amore, quello per se stessi e per gli altri, raccontato con un cinismo e un disincanto unici. Terribilmente cinematografico, estetico ed estetizzante, si satura di una sincerità inaudita, affettata in uno stile di scrittura immediato, in uno slang giovane e metropolitano, in cui si raccoglie una ferocissima critica alla società contemporanea: culto del corpo e ossessione della bellezza, fame chimica e vendetta. Esilarante, la risata aperta lascia spazio al raccoglimento e alla tristezza del disincanto con cui Shannon, ex splendida fotomodella, ora raccapricciante "mostro", guida i lettori verso l'inevitabile finale di una storia in cui la ricerca estrema della propria identità sfocia in una tragedia senza controllo, nell'annullamento di sé. SCEGLI DI DIVENTARE CIò CHE NON VORRESTI ESSERE. Il miglior romanzo di Chuck Palahniuk. Quand'è che il futuro è passato da essere una promessa a essere una minaccia? Un mostro della ragione.
Voto: 5 / 5
stefania (13-01-2013)
incredibile... prima ti trovi nel presente e poi nel passato e te ne accorgi solo dopo qualche riga.. però bello interessante, forse il migliore dopo fight club
Voto: 4 / 5
claudio78 (09-10-2012)
Capolavoro. Assolutamente magnifico, il miglior (fino ad ora) libro di Palahniuk, con un intreccio della trama mai più raggiunto, capace di invogliarne la lettura ogni pagina sempre di più, mi è parso una tortura provare a dilungarne la lettura oltre i 3/4 giorni. Lo stile è calibrato alla perfezione, è come se ogni frammento di testo fosse un racconto a sé, e ogni volta l'interesse nella lettura aumenta, senza mai annoiare. Il finale (oltre che inaspettato), contrariamente al solito stile di Palahniuk, è "strappalacrime", quasi commovente... in questo periodo sto leggendo Pigmeo, spero riesca a darmi le stesse emozioni che mi ha regalato questa lettura, e sembra sulla buona strada... Giudizio: stupendo, uno dei miei libri preferiti, consigliato a tutti, forse sconsigliato solo a chi si scandalizza a sentir parlare di "quella cosa disgustosa" che è il sesso.
Voto: 5 / 5
Daniel (07-10-2012)
Io non ho parole...anzi, no! Ne ho una! Favoloso!
Voto: 5 / 5
Sarah (16-09-2012)
Come in tutti i libri di Chuck, l'inizio può risultare caotico, ma man mano che si va avanti nella lettura tutto diventa sempre più chiaro. Come al solito la storia è travolgente, entri nel circuito e non ti fermi più. E quando la lettura è terminata capisci che la storia ha un suo perchè.
Voto: 4 / 5
Sheryl (27-08-2012)
Il fotografo e la modella. Flash. Dai, dammi emozione. e lui te la dà. Ti prende per il colletto e ti scaraventa nella vita atroce di questa ragazza, e ti prende a calci in faccia. Si, ti continua a prendere a calci in faccia per tutto il libro. e tu te ne stai lì, chiedendo come cavolo faccia ad attraversare le pagine ed entrarti dentro in quel modo. Visionario. Completamente folle. Senza di lui non sarei quella che sono.
Voto: 5 / 5
Leo (26-03-2012)
Inutile perdersi in chiacchere: grande e necessario. Ho letto più in basso che non c'è sugo... e mi chiedo dov'è il sugo nella letteratura, fatta per il 99% di gag e melodrammi, se non è in quest'opera che invece affonda il dito nella viva contemporaneità. Finora il miglior libro di Chuck. Più importante, coeso e incisivo degli altri. Ma non li ho letti tutti. .
Voto: 5 / 5
Erys (11-03-2012)
Particolare direi, proprio come tutti gli altri libri dell nostro Chuck insomma. Un libro altalenante tra il passato e il presente, ripercorrendo la storia della protagonista e dei suoi (S)fortunati incontri, che in un modo o nell'altro le cambieranno la vita. La storia scorre tra un osservazione cinica e disperata e l'altra, fra problemi di dipendenza dai farmaci, interventi chirurgici per cambiare l'identità sessuale, l'omosessualità, la bellezza, i soldi e tutto quello che è oggi l'America. Forte di essere già un affermato scrittore, Palahaniuck dice tutto quello che pensa, racconta tutto quello che vuole raccontare e non risparmia nessuna avventura (davvero nessuna) alla sua Shannon, incarnazione letteraria di tante giovani ragazze belle, con però una sostanziale differenza: lei perde la sua bellezza per opera di una mano invisibile (o così ci fà credere Palahaniuck) che sparando le porterà via una mascella. Allora vedremo davvero la nascita di un Mostro Invisibile, ovvero di una donna che dall'essere bellissima e fiera diventerà qualcosa di orrendo da non guardare e scansare. Che poi oltretutto viva pure all'ombra di un apparentemente gay e morto fratello maggiore questa è un altro particolare. Folle, incredibile, da far girare la testa fino a non capirci più nulla e capire solo alla fine che quel tutto aveva un senso, ancora una volta il nostro Chuck riesce a stupire e a colpire, mostrando come la vita possa avere mille strade, milioni di strade, e puoi imboccarne quante ne vuoi, ma alla fine viaggi sempre con te stesso, e per questo molti dei demoni che pensavi superati ritornano. Anche se magari non hanno la stessa faccia, o lo stesso sesso.
Voto: 5 / 5
Stefano (29-12-2011)
Personalmente, il miglior libro di CP finora letto. Credo sia anche molto sottovalutato; sì, lo stile di scrittura e il modo che ha di dire le cose è il suo solito modo, che si ama o si odia senza mezze misure. Ritengo però sia un libro che vada decisamente in profondità (e quindi, per questo motivo, si può facilmente scambiare il fastidio che si prova nel farsi scavare dentro dalle sue riflessioni per semplice disgusto davanti alla crudezza e al cinismo con cui queste riflessioni vengono portate alla luce da CP). Una cosa che mi fa piacere far notare è che ho consigliato questo libro a diverse amiche e tutte sono state unanimemente colpite spiritualmente dalla storia di Shannon. Come al solito, CP parla in modo "schifoso" di temi delicati e intimi. Lode a CP!
Voto: 5 / 5
jurgen (15-12-2011)
Fantastico non è la parola esatta ma è la prima che viene in mente (come direbbe lo stesso Palahniuk :)) A chi piace questo autore questo libro va assolutamente letto. Forse all'inizio potrà sembrarvi un pò confuso, senza una linea di tempo bene preciso, ma alla fine vi accorgerete che tutto quello che avrete letto sarà stato semplicemente fantastico!!
Voto: 5 / 5
rockhound (28-11-2011)
Sicuramente inferiore agli altri libri di Chuck che ho letto. Questo non l'ho trovato nè divertente, nè ironico, nè estremo, nè grottesco, nè brillante, nè efficacemente cinico. Niente di niente. Noioso e inutile.
Voto: 2 / 5
jacopo (29-09-2011)
troppa voglia di stupire usando volgarità, sesso e argomenti spazzatura per cercare di sembrare innovativo. la morale è che leggerete 200 pagine senza capire nulla, bombardati da oscenità e volgarità senza molto sugo... per poi arrivare in fondo dove si spiega tutto in 4 pagine e tutti vissero felici e contenti. l'idea non era male, ma la voglia di stupire annoia dopo un po
Voto: 2 / 5
Recensioni 1 - 20 Recensioni 21 - 40 Recensioni 41 - 60 Recensioni 61 - 71

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS