Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Narrativa straniera  Rosa 

Moyes Jojo - Io prima di te

Io prima di te TitoloIo prima di te
AutoreMoyes Jojo
Prezzo
Sconto 15%
€ 12,66
(Prezzo di copertina € 14,90 Risparmio € 2,24)
Dati2013, 391 p., rilegato
TraduttoreDallavalle M. C.
EditoreMondadori  (collana Omnibus)
 
Disponibile anche usato a € 7,45 su Libraccio.it

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 13 punti Nectar.
Per saperne di più
162 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco.

La recensione di IBS
Ventiseienne disoccupata accetta lavoro come assistente di trentacinquenne tetraplegico. Quello che succederà ci sembra prevedibile. La copertina, con una figuretta che assomiglia alla ‘vispa Teresa’ che insegue un uccellino invece delle farfalle, non promette granché. Chi, come me, è allergico ai romanzi sentimentali e pensa che l’industria dei Kleenex sponsorizzi le storie strappalacrime, non prenderebbe mai in mano un libro come Io prima di te se sotto il titolo non campeggiasse il nome dell’autrice Jojo Moyes. Può deluderci con una banalità Jojo Moyes che ci ha incantato con L’ultima lettera d’amore? Infatti Jojo Moyes non ci delude.
Nel 2007 Will Traynor è socio di una ditta con gli uffici nella City di Londra, la sua ragazza sembra uscita da una rivista di moda, ama le vacanze di azione - bungee jumping, scalate, rafting. È un uomo che ha veramente tutto - intelligenza, prestanza fisica, denaro. È un vincente.
Nel 2009, quando sua madre assume Louisa Clark perché gli faccia da assistente (da ‘bambinaia’, dice lui brutalmente), quel Will Traynor non esiste più. È una delle tante beffe del destino che Will Traynor sia rimasto vittima di un incidente cittadino piuttosto che di una delle sfide rischiose che lanciava a se stesso praticando sport pericolosi. Investito da una moto, è stato in punto di morte. Ora è su una sedia a rotelle, vive nella dépendance ristrutturata per lui accanto alla dimora dei genitori in un piccolo centro che ha solo un antico castello come punto di interesse. Il futuro non porterà alcun cambiamento alle sue condizioni fisiche, ci potrà essere solo un peggioramento - un infermiere si prende cura di lui a tempo pieno. Ed ecco che Louisa Clark irrompe nella sua vita.
Louisa rappresenta l’esatto opposto di Will, o meglio di quello che un tempo era Will. Louisa non si è mai allontanata dall’ombra del castello di Stortfold, esce da sette anni con lo stesso ragazzo che si interessa solo di sport, non ha ambizioni, non ha studiato, faceva la cameriera, è felice della vita che ha. Proprio per questo la madre di Will l’ha assunta. Non perché sia una sorta di sciocca e ingenua Pollyanna che tinge il mondo di rosa, ma perché è vitale, spontanea, anticonformista e bizzarra nel vestirsi, non si lascia intimidire da chi ha il potere dei soldi. E, se l’incarico è irto di difficoltà, durerà però per un tempo limitato: sei mesi. Louisa non si chiede il perché di questa scadenza. Quando lo viene a scoprire per caso, ne sarà tanto sconvolta da dimettersi. Il bisogno disperato del suo contributo economico da parte della famiglia e la supplica della madre di Will la faranno restare. Impiegherà tutta la sua inventiva per illuminare la vita di Will.
C’è molto di prevedibile e moltissimo che non è affatto prevedibile nel romanzo di Jojo Moyes. E poi c’è la sua maniera briosa di raccontare anche quello che è prevedibile che rende il suo libro una lettura da cui è difficile staccarsi. Il lento crescere di affiatamento e intimità tra Will e Louisa è scontato, però la vivacità della voce narrante di Lou, lo scambio di battute tra i due - dapprima molto sarcastico lui, poi più accomodante senza perdere la durezza, niente affatto remissiva lei che trova il tono giusto per tenergli testa facendolo perfino divertire -, il mescolare gli incontri di Lou con il fidanzato e i piccoli affanni quotidiani della famiglia Clark con la nuova vita di Lou che si apre su nuove esperienze (anche solo vedere con Will un film sottotitolato oppure ascoltare un pezzo di musica classica), fanno sì che la love story non scivoli mai nel patetico e nello stucchevole. È il modo in cui Jojo Moyes è capace di dare profondità alla storia di Will e Louisa che sovverte le regole della probabilità, oltre al finale del romanzo.
Confesso: ho avuto la tentazione di andare a leggere le ultime pagine per alleviare curiosità e tensione. Non l’ho fatto e state certi che non dirò una parola di troppo. Ma, leggendo, siamo forzati a riflettere sul significato del titolo - chi era Lou prima di incontrare Will? E Will, prima di conoscere Lou? -, su quanto si possa cambiare e non tanto, gratuitamente, per amore o per far piacere a chi ci ama, ma per la forza trascinante dell’amore che svela possibilità diverse di guardare il mondo. Ci obbliga anche a domandarci quale sia la frontiera tra amore ed egoismo, se l’amore ci dia il diritto di possedere una persona, di prendere decisioni al suo posto. O se piuttosto non significhi rendere libera la persona amata mettendola in grado di compiere delle scelte e portarle a termine, restando sempre al suo fianco anche se ci si spezza il cuore.
Io prima di te può certamente essere snobbato come un romanzo sdolcinato scritto da una donna per delle donne. È vero che non lo regalerei ad un uomo. E però, che bella lettura intensa, con personaggi che non si dimenticano!

A cura di Wuz.it

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788804625360 Io prima di te A ventisei anni, Louisa Clark sa tante cose. Sa esattamente quanti passi ci sono tra la fermata dell'autobus e casa sua. Sa che le piace fare la cameriera in un locale senza troppe pretese nella piccola località turistica dove è nata e da cui non si è mai mossa, e probabilmente, nel profondo del suo cuore, sa anche di non essere davvero innamorata di Patrick, il ragazzo con cui è fidanzata da quasi sette anni. Quello che invece ignora è che sta per perdere il lavoro e che, per la prima volta, tutte le sue certezze saranno messe in discussione. A trentacinque anni, Will Traynor sa che il terribile incidente di cui è rimasto vittima gli ha tolto la voglia di vivere. Sa che niente può più essere come prima, e sa esattamente come porre fine a questa sofferenza. Quello che invece ignora è che Lou sta per irrompere prepotentemente nella sua vita portando con sé un'esplosione di giovinezza, stravaganza e abiti variopinti. E nessuno dei due sa che sta per cambiare l'altro per sempre. "Io prima di te" è la storia di un incontro. L'incontro fra una ragazza che ha scelto di vivere in un mondo piccolo, sicuro, senza sorprese e senza rischi, e un uomo che ha conosciuto successo, la ricchezza e la felicità, e all'improvviso li ha visti dissolversi, ritrovandosi inchiodato su una sedia a rotelle. Due persone profondamente diverse, che imparano a conoscersi senza però rinunciare a se stesse, insegnando l'una all'altra a mettersi in gioco. 12,66 new EUR in_stock
I vostri commenti
Recensioni 1 - 20 di 162 recensioni presenti.  Media Voto: 4.51 / 5 | Invia recensione

nicole (21-04-2014)
Mai noioso, ironico in molti passaggi ma anche malinconico,viene voglia di leggerlo tutto d'un fiato. Il finale mi ha lasciato col batticuore, non riuscivo a prendere sonno! Era da un po' di tempo che un libro non mi coinvolgeva cosi tanto. Consiglio la lettura, brava Jojo Moyes!
Voto: 4 / 5
vanessa (07-04-2014)
Copertina davvero attraente! Mi aspettavo molta più intensità di dialoghi e introspezione dei personaggi visto il tema trattato. Mi è piaciuto il finale non smielato, che lascia un pò di dissidio interiore. Non mi pento di averlo comprato e letto ma non credo meriti più di 3 palline.
Voto: 3 / 5
roberta (02-04-2014)
...una vera e propria carezza sul cuore, dall'inizio alla fine... avrei quasi voluto che non finisse. La storia è molto dolce ma senza essere ne' zuccherosa ne' patetica. Lou è una persona come te che stai leggendo, non ti da l'impressione del personaggio da romanzo, Will invece un po' sì... uno splendido personaggio... Jojo Moyes scrive benissimo in modo molto scorrevole e comprensibilissimo a tutti, mi è piaciuta molto. Straconsigliato!
Voto: 5 / 5
Fantastico (04-03-2014)
Non amo particolarmente questo genere di libri, ma questo libro mi ha fatto ricredere. Emozionante, scritto bene, scorrevole. Una bellissima storia. Lo consiglio
Voto: 5 / 5
Roberta (26-02-2014)
Per chi, come me, ama leggere un po' di tutto a seconda dello stato d'animo, del momento, della stagione, ispirata a volte solo dal titolo o dalla copertina, quello della Moyes, il primo della scrittrice che mi capita fra le mani, é un romanzo "facile", ma non privo di contenuti. Romanzo intelligente, scrittura impeccabile. Una bella storia d'amore, intensa, commovente, anche prevedibile, ma mai statica. Avvincente e ricca di particolari. I protagonisti sono tanto diversi quanto complementari, ognuno offre all'altro con dedizione parte del proprio vissuto e del proprio presente. Una bella lezione di vita in un bel romanzo!
Voto: 4 / 5
Elysa (21-02-2014)
mi ha emozionato molto..e ho pianto molto,lettura scorrevole e molto coinvolgente
Voto: 5 / 5
Alex (21-02-2014)
primo libro del 2014...e forse l'unico che mi abbia mai presa cosi tanto!!! è un libro davvero sensazionale, dove comicità e dramma si mischiano perfettamente...non è la classica storia d'amore, ma è qualcosa di più...una specie di manuale per vivere la vita...dopo aver letto questo libro, ho sentito il desiderio di fare tutto ciò che desideravo...di realizzare i miei sogni e di buttarmi nella mischia...le vicende di Lou e Will ti prendono dentro, lasciandoti a bocca aperta per i vari colpi di scena, e facendo commuovere per la loro dolcezza...e, si, strappandoti anche una risata per il loro modo unico di rapportarsi...la condizione critica di Will fa riflettere sul problema della tetraplegia e sulle conseguenze che si hanno...il finale drammatico potrebbe lasciare l'amaro in bocca, ma io l'ho trovato giustissimo...come Will, avrei compiuto la sua medesima scelta...consiglio a tutti i lettori di prendere questo libro, e suggerisco di comprare anche una scatola di kleenex!
Voto: 5 / 5
stefania (19-02-2014)
Ho acquistato il libro incuriosita dal titolo, come si dice, una sensazione positiva a pelle e sono rimasta assolutamente soddisfatta del mio sesto senso. Mi è piaciuto moltissimo, scritto molto bene.Mi ha emozionato anche se avrei sicuramente preferito che il finale fosse diverso ma io l'ho amato. Consiglio consiglio consiglio soprattutto a chi ama le storie d'amore.
Voto: 5 / 5
Roxi (17-02-2014)
Bellissimo e struggente, fa riflettere su cosa sia in realtà l'amore: darsi completamente all'altro senza pretendere qualcosa in cambio. Tutti avremmo preferito una fine diversa, ma forse è proprio per la sua fine che ci ha colpito così tanto. Lou avrà molte cose a cui pensare dopo Will, e tra le altre: avrebbe conosciuto il vero amore senza quell'incidente? Will l'avrebbe mai notata se fosse stato ND???
Voto: 5 / 5
Massimo F. (16-02-2014)
Una storia che ricorda molto (forse troppo, in alcuni punti) il film francese "Quasi amici", ma indubbiamente l'autrice riesce a 'maneggiare' con destrezza una serie di temi insidiosi per uno scrittore: amore, passione, lavoro, diritto alla vita e alla morte, senso della vita dei giovani e dei meno giovani. Ne esce una storia molto equilibrata e mai sopra le righe, dove delicatezza e passione si fondono bene assieme senza mai darsi e dare fastidio (certo, la "lacrima" è sempre dietro l'angolo, ma il "miele" viene somministrato con molta attenzione). Si legge con piacere.
Voto: 4 / 5
Morena (14-02-2014)
Non è esattamente il "mio" genere di libro, ma l'ho trovato bello: commovente e non strappalacrime, romantico ma non sdolcinato. Drammaticamente triste, nella misura in cui il tema trattato è davvero difficile e doloroso: un ragazzo tetraplegico e la sua personalissima scelta di vita, i limiti in cui lui -così gravemente danneggiato (nel corpo e nella personalità)- si ritrova a vivere. Solo volendo, le barriere potrebbero essere sorpassate...ma poi...lo sarebbero davvero? Un ultimo commento: azzeccato il titolo.
Voto: 3 / 5
Barbara (10-02-2014)
Anche se hai capito la fine...la vorresti cambiare, per un finale senza lascrime! Bellissimo,ben scritto, una bella storia che ti senti partecipe anche se non sempre ci sono dei "the end" felici. Leggetelo perche è stupendo.
Voto: 5 / 5
Egome (08-02-2014)
Davvero bello, lascia un segno indelebile. Una storia d'amore e morte, inconsueta (fortunatamente), ma decisamente inquietante, perché in qualche maniera possibile nella realtà quotidiana. Il tema centrale è il problema della cosiddetta morte assistita, magistralmente affrontato attraverso la storia dei due protagonisti, Will e Louise. Alla fine, commossi, ben si comprende (e forse si condivide) la immagine emblematica della copertina del libro ... Imperdibile.
Voto: 5 / 5
silvia (07-02-2014)
Bellissimo. L'ho letto in un giorno.
Voto: 5 / 5
nadia (03-02-2014)
Nel romanzo "Io prima di te",la scrittrice affronta l'annoso argomento sulla morte assistita senza però mai nominarla... Nel libro vengono sottolineati i sentimenti principali come rabbia, amicizia e amore con una scrittura a tratti un pò ripetitiva ma fondamentalmente scorrevole .La domanda sorge spontanea: possiamo noi malgrado tutto darci "una data di scadenza"? La risposta la troverete soltanto leggendo...
Voto: 5 / 5
Asterix (27-01-2014)
Finalmente un romanzo e una storia vera senza concludersi con il solito "e vissero tutti felici e contenti", che descrive cosa significhi veramente amare. Da leggere
Voto: 5 / 5
Romy13 (25-01-2014)
Ho comprato questo romanzo in seguito a "L'ultima lettera d'amore", della stessa autrice, che mi era piaciuto moltissimo. "Io prima di te" affronta un tema più impegnativo, però il risultato a me non sembra altrettanto eccellente, sia a livello formale (per struttura e dialoghi), sia di contenuto (l'argomento suscita di per sé commozione, ma viene sviluppato senza aggiungere granché alle riflessioni comuni a riguardo). Proprio per la natura del dramma, mi aspettavo di trovare una intensità maggiore, che portasse a volare più in alto, quale che fosse l'epilogo (...mentre proprio nel finale l'insieme perde forza e sembra spegnersi).
Voto: 3 / 5
elisa (23-01-2014)
Appena finito di leggere..che dire, una delle cose più belle e sconvolgenti che abbia mai letto. Credo che fosse quello che mi serviva per affrontare questa fase della mia vita... la prospettiva, l'idea che anche quando si passano momenti difficili.. si deve sempre sorridere e superare perchè le tragedie sono altre. inoltre... mi da speranza nel credere ancora al potere che ha l'amore sulle persone, cosa in cui ogni tanto è difficile credere.
Voto: 5 / 5
Donny (09-01-2014)
Un libro che fa riflettere sulla vita, l'ho letto immaginando ogni singolo personaggio e sentendomi coinvolta in ogni sentimento descritto. Ho pianto senza riuscire a calmare le mie emozioni sul finale . Ammetto di aver sperato in un finale da favola..... :) Leggo molto, libri di ogni genere... Ma questo e' davvero stupendo, una storia che non può essere dimenticata.
Voto: 5 / 5
Buoninizio (06-01-2014)
Ho iniziato il 2014 con il bel romanzo di Jojo Moyes "Io prima di te" (Mondadori) ottimamente tradotto da Maria Carla Dallavalle. Un libro che, pur nella complessità e crudeltà dell'argomento di cui tratta, è dolce, ed è sincero: sembra, più di averlo letto, che ci sia stato raccontato. Io me la immagino, Lou, con i suoi abiti sgargianti, il suo affanno, il suo sentirsi inadeguata, incredula - e poi consapevole - di essere la destinataria di un destino troppo grande, che non si vergogna di raccontarmi la sua epopea, il suo dolore, con l'intelligenza della semplicità. La pagina non s'inganna, l'amore scardina i pregiudizi, ed è anche bello piangere davanti a una scrittura onesta, scevra da ogni sensazionalismi e pietismi (sarebbe stato facile usarli e abusarne), come quella di questo libro.
Voto: 5 / 5
Recensioni 1 - 20 Recensioni 21 - 40 Recensioni 41 - 60 Recensioni 61 - 80
Recensioni 81 - 100 Recensioni 101 - 120 Recensioni 121 - 140 Recensioni 141 - 160
Recensioni 161 - 162

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156n
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS