Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Narrativa straniera  Moderna e contemporanea (dopo il 1945) 

Kristof Agota - Trilogia della città di K.

Trilogia della città di K. TitoloTrilogia della città di K.
AutoreKristof Agota
Prezzo € 12,50
Dati2005, 384 p.
EditoreEinaudi  (collana Super ET)

Attualmente non disponibile su IBS
Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ti avviseremo quando il libro tornerà disponibile (Informativa sulla privacy)

121 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Quando "Il grande quaderno" apparve in Francia a metà degli anni Ottanta, fu una sorpresa. La sconosciuta autrice ungherese rivela un temperamento raro in Occidente: duro, capace di guardare alle tragedie con quieta disperazione. In un Paese occupato dalle armate straniere, due gemelli, Lucas e Klaus, scelgono due destini diversi: Lucas resta in patria, Klaus fugge nel mondo cosiddetto libero. E quando si ritroveranno, dovranno affrontare un Paese di macerie morali. Storia di formazione, la "Trilogia della città di K" ritrae un'epoca che sembra produrre soltanto la deformazione del mondo e degli uomini, e ci costringe a interrogarci su responsabilità storiche ancora oscure.

I vostri commenti
Recensioni 1 - 20 di 121 recensioni presenti.  Media Voto: 4,33 / 5 | Invia recensione

marina (25-09-2015)
E' uno di quei libri che, quando lo hai finito, ti fa dire:"Di già? ". Assolutamente spiazzante la prospettiva di un'intercambiabilità di ruoli Vittima/ carnefice. Politicamente scorretta e dunque di una crudezza emozionante la rappresentazione dell'esistere per sopravvivere. Commovente la graduale scoperta dell'impossibilità dell' esistere solo per sopravvivere e che anche quando le condizioni personali e ambientali sembrano impedirlo, il nostro vivere si manifesta attraverso le forme più impensabili e sorprendenti. E poi la scrittura con funzione salvifica. Infine il gesto estremo di rinuncia alla vita quando viene meno l'elemento che ha alimentato e sostenuto l'esistenza.Il tutto permeato dall'intersecarsi di più piani narrativi e da una modularità espressiva che ne sottolinea il ritmo e le variabili di drammaticità. Queste considerazioni mi fanno affermare che La Trilogia è un capolavoro.
Voto: 5 / 5
Ale (07-04-2015)
Uno di quei libri a cui non si può dare un voto, ma dovendolo fare l'unico voto possibile è il massimo. Per l'intensità del racconto, per il fatto che la vita dei personaggi ti accompagna nei pensieri della giornata e perché quando arrivi a casa non vedi l'ora di andare avanti nella lettura. Di sicuro da non consigliare a chi ama i romanzi compiuti e lineari, ma consigliatissimo per chi vuole un libro che faccia riflettere.
Voto: 5 / 5
Francesca (20-10-2014)
Non so che voto dare a questo libro. L'ho letto tutto d'un fiato e credo che questo sia un aspetto da non trascurare assolutamente. Però non so, il finale che stravolge tutto mi ha fatta sentire 'tradita', come se tutto quel patimento, quell'immedesimazione non fossero in realtà serviti a nulla. Sicuramente non lascia indifferenti ma innervosisce un po', ecco e' un libro antipatico ma ben scritto.
Voto: 3 / 5
dona contessa@virgilio.it (19-09-2014)
Mi trovo ad andare controcorrente... Innanzitutto la crudezza degli eventi narrati nella prima parte non mi ha colpito particolarmente in quanto su di esse, nel mio intimo, era vincente il desiderio di amore, di unione e di complicità che lega i due gemelli che ho trovato molto toccante e commovente nonostante si manifestasse con pratiche non proprio tradizionali. Per il resto non ho amato la struttura di questo libro, troppo confusionario, e che, soprattutto nell'ultima parte, dice e nega dice e nega.... Boh, metto tre stelle perché è riuscito a farsi leggere fino alla fine.
Voto: 3 / 5
paola (23-07-2014)
Un libro duro, durissimo, con frasi brevissime ed essenziali che sembrano scudisciate, fatte per colpire al cuore e per lasciarti senza fiato. Tutta la cattiveria e la crudeltà del mondo racchiuse in pochi personaggi appena tratteggiati, ma che risultano indimenticabili. Un capolavoro, assolutamente imperdibile, ma non per tutti.
Voto: 5 / 5
spaggio (17-02-2014)
La trilogia è composta da tre romanzi, pubblicati separatamente, ma che confluiscono in un solo, unico e grande racconto. Senza la loro unione il libro perderebbe forza; con essa è un capolavoro. L'autrice ha inventato un proprio stile, forse e probabilmente in ciò obbligata dal passaggio dalla lingua ungherese a quella francese, che, soprattutto nel primo dei romanzi (meglio, prima parte) intitolato "Il grande quaderno", presenta caratteristiche di assoluta singolarità e unicità. Un ritmo incalzante, frasi brevi come frustate (provocano lo stesso dolore), capaci con agghiacciante e indifferente lucidità di descrivere le sofferenze e gli orrori più estremi. Attraverso questo linguaggio si dipana il gioco tra ciò che è vero e ciò che è falso, un gioco tra parole e personaggi, tra autore e lettore: attraverso quali verità e quali menzogne si svolgono le vite degli uomini? È un libro duro, aspro, ma imperdibile, in grado di sedimentare nella memoria. Nel libro è scritto: "?ogni essere umano è nato per scrivere un libro, e per nient'altro. Un libro geniale o un libro mediocre, non importa, ma colui che non scriverà niente è un essere perduto, non ha fatto altro che passare sulla terra senza lasciare traccia." Agota Kristof il suo libro l'ha scritto. Ed è geniale.
Voto: 5 / 5
vic (26-01-2014)
personaggi bruttisporchiecattivi.ma che capolavoro!!! assolutamente da nn perdere.
Voto: 5 / 5
Filippo (22-11-2013)
Concordo in pieno con la recensione di Milly. Ottimo il primo racconto e molto buono il secondo. Quanto al terzo, ad un certo punto ho trovato difficoltà a seguire la narrazione perché quando si dice una cosa, poi la si nega nel paragrafo successivo; inoltre i due gemelli si scambiano continuamente e non si capisce più, soprattutto all'inizio, chi è il protagonista. Eccessiva a mio parere la crudeltà ed il pessimismo che permea l'intera opera. In ogni caso, trattasi di lettura molto semplice, essenziale e diretta che, senza tanti giri di parole (anzi, senza alcun giro di parole), fa calare il lettore immediatamente nel contesto crudo e spiazzante descritto.
Voto: 3 / 5
Francesca (20-11-2013)
Spiazzante, crudo, intenso, claustrofobico, terribile. Cosa dire ancora di questo capolavoro? E' uno di quei pochi libri che ti rimangono addosso e che ti turbano l'anima. Grande. Da leggere e rileggere.
Voto: 5 / 5
carmela (24-10-2013)
Ho divorato questo libro che mi è stato regalato...forse io non lo avrei mai comprato. Molto interessante, io dico un libro scritto al contrario. Geniale, graffiante e secondo me sotto sotto tante metafore che rappresentanp la vita di ognuno di noi. Un po complicato da esprimere, non sono molto brava...leggetelo e capirete!
Voto: 5 / 5
Emiliano (22-09-2013)
Cosa aggiungere alle recensioni precedenti senza essere banale? Un capolavoro indiscusso ed indiscutibile,voto solo per alzare la media voto di questo vero gioiello letterario.
Voto: 5 / 5
michela (19-08-2013)
Il presente indicativo, dall'inizio alla fine, incolla il lettore alle vite dei protagonisti, molti e uno...a tratti la psicopatia di tutti loro fa rabbrividire, genera astio, pudore e pietà e mortifica gli animi. Ma se quel presente non è altro che storico, perchè la guerra è lo scenario in cui tutto si svolge, allora quel tratto psicopatico assume una connotazione imprescindibile,netta, dura e moralmente riprovevole, quale la storia degli uomini è, nella sua brutale e feroce violenza. Tristemente ci si abitua a tale brutalità, divenendo parte di un tutto di cui si tenta di non voler essere parte e il romanzo si eleva così alla più alta moralità.
Voto: 5 / 5
Giovanni (20-04-2013)
A cosa serve la letteratura se non ci dice nulla di nuovo? Se non ci sconvolge? Se non ci scandalizza? Questo libro è magnifico e terribile: ti toglie il sonno, ti fa riflettere, è in una sola parola un capolavoro. La Kristof ha uno stile che non concede respiro, molto personale e di grande impatto: ti mette di fronte alla vicenda senza pudore e senza ipocrisie, vorresti a tratti chiudere occhi e orecchie, pensare ad altro, ma non riesci a staccarti. Da leggere e da far leggere.
Voto: 5 / 5
Gondrano (11-04-2013)
Terribilmente meraviglioso, è un coinvolgente piccolo grande capolavoro.
Voto: 5 / 5
Dani M. (01-04-2013)
Crudo in alcuni tratti ma non ti stancheresti mai di leggerlo, soprattutto la prima parte. L'ultima necessità di un po' più di concentrazione sui personaggi e sui nomi per evitare di far confusione ma merita assolutamente di essere letto!
Voto: 5 / 5
stella (21-02-2013)
Concordo: geniale, sorprendente .....veramente bello!
Voto: 4 / 5
Giuseppe (18-02-2013)
Il libro, diviso in tre parti, è molto bello anche se un pò crudo e sconvolgente. Devo dire che le prime due parti sono stupende e le ho letteralmente divorate. Un libro che consiglio di leggere, anche se ammetto che forse non potrà piacere a tutti.
Voto: 5 / 5
Gianfelice (26-01-2013)
Libro incredibile. Sorprendente. Spiazzante. Di rara genialità e bellezza.
Voto: 5 / 5
ilaria (15-10-2012)
Un libro molto difficile non tanto per la scrittura che anzi invoglia e ti incalza a raggiungere la conclusione ma per i contenuti psicologici ostici e a voltre gratuitamente crudi. La prima parte contrariamente a molti lettori l'ho odiata mi ha procurato solo un immenso fastidio,cerco sicuramente altro da un libro! La seconda mi ha incuriosito i fatti "si sono fatti" piu' interessanti. La terza parte mi ha commosso e sbalordito. E' senz'altro un'opera di maestosa bravura ma resta sempre un pugno nello stomaco da cui occorre qualche giorno per riprendersi.
Voto: 5 / 5
simon@ (12-10-2012)
Il libro è diviso in tre parti: la prima narra la vita di due gemelli abbandonati dalla madre alla nonna materna durante la guerra. I due bambini si ritrovano a vivere con una vecchia acida, egoista e per tale ragione creano intorno a loro una sorta di scudo che li ripari dal dolore. La seconda parte vede i due fratelli divedersi, un fratello scappa oltre la frontiera. Tema centrale diventa la solitudine del fratello che rimane e la sua speranza di ricongiungersi con il gemello. Terza parte: sorpresa. Il romanzo si stravolge e ci racconta la vera storia: quello che è accaduto. E capisci che hai fra le mani un libro geniale, del quale non ti dimenticherai facilmente. Sorprendente è la scrittura dell'autrice, fredda, tagliente, priva di sentimentalismi che arriva dritto al cuore delle cose.
Voto: 5 / 5
Recensioni 1 - 20 Recensioni 21 - 40 Recensioni 41 - 60 Recensioni 61 - 80
Recensioni 81 - 100 Recensioni 101 - 120 Recensioni 121 - 121

Ricerca Ricerca avanzata
Benvenuto in IBS.it, la prima libreria online dove potrai acquistare migliaia di libri, ebook, film, DVD, Blu Ray, CD, Vinili, MP3, giochi, videogiochi, cartoleria, gadget e tante idee regalo a prezzi eccezionali. Qui troverai inoltre tutti libri Italiani, libri autografati, libri in Inglese, ebook gratis e testi universitari con spedizione gratis sulle novità in prenotazione e per ogni ordini oltre i 25€. Fare i tuoi acquisti on-line non è mai stato così facile e conveniente. Scegli tra le ultime novità libri, film, musica, leggi le recensioni degli utenti, risparmia con le offerte outlet e consulta le classifiche dei libri più venduti di tutte le case editrici. IBS è la grande libreria italiana online.
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di consegna
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla risoluzione alternativa controversie consumatori – ADR/ODR
Informativa sulla privacy
Informativa sulla garanzia legale di conformità
Informativa sul diritto di recesso
Informativa sul RAEE
Informativa sui cookie
Codice di Autoregolamentazione Netcomm

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290
Tutti i contatti

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso a TradeDoubler
Accesso a Zanox

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156n
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2016 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS