Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Libri per ragazzi   Narrativa e storie vere  Racconti e storie brevi 

Fenoglio Beppe - La favola delle due galline

La favola delle due galline TitoloLa favola delle due galline
AutoreFenoglio Beppe
Prezzo
Sconto 15%
€ 8,50
(Prezzo di copertina € 10,00 Risparmio € 1,50)
Dati2008, 60 p., ill., brossura
EditoreEinaudi  (collana Einaudi tascabili. Pop)
Età di  letturada 8 anni
 
Disponibile anche usato a € 5,00 su Libraccio.it
 Disponibile in eBook a € 6,99

Nella promozione Einaudi fino al 28 aprile

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 8 punti Nectar.
Per saperne di più
Invia la prima recensione|
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Due galline sorelle, l'"impettita e arcigna" Tuja e la"molle e trasognata" Chica, vivono insieme in una piccola casetta di legno appesa a un fico selvatico, finché in una notte buia e tempestosa la malvagia Tuja caccia di casa la sorella. Cosa accadrà ora alla povera Chica? Riuscirà a sfuggire alle grinfie del lupo? Saprà trovare un rifugio sicuro alle intemperie della notte? Come ha scritto Margherita Fenoglio, "La storia della gallina Chica vi saprà coinvolgere e affascinare come è accaduto a me... Mettetevi nei suoi panni. Al buio, sperduti nel bosco, con il lupo che vi aspetta al varco..." Composta tra la fine del 1960 e l'inizio del 1961, questa tenera fiaba fu il primo regalo di Beppe Fenoglio alla sua bambina, che volle accogliere nel modo a lui più congeniale, con un racconto. In questa edizione "La favola delle due galline" è illustrata dai disegni di Alessandro Sanna e accompagnata da una nota di Margherita Fenoglio. In appendice "Il bambino che rubò uno scudo", la fiaba rimasta incompiuta con la storia di Paolo, un bambino che somiglia molto al suo autore. Età di lettura: da 8 anni.

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788806193287 La favola delle due galline Due galline sorelle, l'"impettita e arcigna" Tuja e la"molle e trasognata" Chica, vivono insieme in una piccola casetta di legno appesa a un fico selvatico, finché in una notte buia e tempestosa la malvagia Tuja caccia di casa la sorella. Cosa accadrà ora alla povera Chica? Riuscirà a sfuggire alle grinfie del lupo? Saprà trovare un rifugio sicuro alle intemperie della notte? Come ha scritto Margherita Fenoglio, "La storia della gallina Chica vi saprà coinvolgere e affascinare come è accaduto a me... Mettetevi nei suoi panni. Al buio, sperduti nel bosco, con il lupo che vi aspetta al varco..." Composta tra la fine del 1960 e l'inizio del 1961, questa tenera fiaba fu il primo regalo di Beppe Fenoglio alla sua bambina, che volle accogliere nel modo a lui più congeniale, con un racconto. In questa edizione "La favola delle due galline" è illustrata dai disegni di Alessandro Sanna e accompagnata da una nota di Margherita Fenoglio. In appendice "Il bambino che rubò uno scudo", la fiaba rimasta incompiuta con la storia di Paolo, un bambino che somiglia molto al suo autore. Età di lettura: da 8 anni. 8,50 new EUR in_stock
La recensione de L'Indice
Recensione de L'indice
Con un nuovo titolo, La favola delle due galline, Einaudi ripubblica le due storie che Fenoglio scrisse tra il '61 e il '62 dedicandole alla figlia nascitura Margherita; si tratta della favola eponima e di Il bambino che rubò uno scudo, breve apologo incompiuto; entrambi i testi sono illustrati da Alessandro Sanna ed erano già presenti nell'edizione critica delle Opere dello scrittore diretta da Maria Corti e pubblicata nel '78, il primo con il titolo La favola del nonno, qui modificato per volontà della curatrice nonché figlia dello scrittore.
Curiosa storia, questa delle due galline Chica e Tuja, l'una svagata, l'altra pratica, l'una sognatrice, l'altra tutta spirito mercantile, tanto da tormentare, strillare e scacciare infine nel buio della foresta fredda e scura la sorella vezzosa dedita ad attività "indubbiamente graziose ma del tutto inutili". Vera e propria favola di identità, allora, questa Favola delle due galline, se è vero che Fenoglio percepì sempre il ramo familiare materno e quello paterno come inconciliabili e in battaglia: giudiziosa e pratica la madre, imprudenti, "senza mestiere e senza religione", tremendamente innamorati di sé, i Fenoglio. E certamente molto simile alla gallina Chica dovette apparire per molto tempo il primogenito dei Fenoglio agli occhi della madre, talmente assorbito dalla scrittura da abbandonare dopo la guerra qualsiasi altra attività per dedicarsi a essa e a nient'altro, e da affidarsi ai familiari perfino per la sussistenza.
Non a caso, sia nelle testimonianze dei familiari che nelle parole dello stesso Fenoglio, gli scontri tra madre e figlio vengono rappresentati come veri e propri duelli primordiali in cui "questi due sangui mi fanno dentro le vene una battaglia che non dico", e in cui, per usare le parole di Marisa Fenoglio, "ci lasciavamo le penne, tutti". Come in una lotta tra galline, appunto. Una lotta in cui la gallina fantasiosa e ribelle vede personificato il peggiore incubo di ogni bambino: perdersi, scacciato dal punto d'origine, arrivando tanto distante da casa da temere di non poterci più ritornare.
Più trasparente ancora la trasposizione di sé del Bambino che rubò uno scudo: nel bambino "discreto e persino un po' contegnoso, sempre vestito a modo, mai spettinato", che riusciva bene a scuola, "sebbene studiasse per uno e fantasticasse per dieci", è impossibile non vedere un riflesso dello scrittore bambino. Anzi, del suo lato in ombra, visto che si tratta di un bambino ladro che inganna e truffa i genitori, soprattutto la madre (ancora). È più di un riflesso allora, è un'ombra, visto che il bambino giudizioso, ma ladro, di questa favola a un certo punto si incanta a guardare l'ombra di una bambina che il sole proietta su un muro, e subito ne traccia i contorni con il lapis. Questo segno è l'unica traccia che resta del passaggio di questa bambina sul punto di morire.
E ciò che continua ad accompagnarci di queste favole piene di una grazia misteriosa e tenue è l'immagine di uno scrittore bambino che disegna sul muro i contorni delle ombre. Marilena Renda

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156n
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS