Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Narrativa italiana  Moderna e contemporanea (dopo il 1945) 

Cibrario Benedetta - Lo scurnuso

Lo scurnuso TitoloLo scurnuso
AutoreCibrario Benedetta
Prezzo € 11,57
(Prezzo di copertina € 13,00)
Dati2011, 188 p., brossura
EditoreFeltrinelli  (collana I narratori)
 
Disponibile anche usato a € 6,50 su Libraccio.it
 Disponibile in eBook a € 9,99

Normalmente disponibile per la spedizione entro 2 giorni lavorativi

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 12 punti Nectar.
Per saperne di più
8 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Dalla Napoli borbonica fastosa e miserabile, passando per la Napoli sfigurata dai bombardamenti della Seconda guerra mondiale, fino a oggi, per vicoli e palazzi, umide stamberghe e salotti sontuosi, si dipana il destino dello Scurnuso, "il Vergognoso". È uscito dalle mani sensibilissime dell'orfano Sebastiano, ceduto ancora bambino al pastoraio Tommaso Iannacone come risarcimento per un lavoro non pagato. Sebastiano ha disegnato e scavato nella creta il suo amore per il padre adottivo e maestro, perché risuonassero per sempre la musica di quelle dita gentili e lo spasimo della bellezza. Quel miracolo sopravvive nel tempo, attraverso proprietari diversi, nel farsi e disfarsi dei grandi presepi. Passa di mano in mano destando ogni volta uno sgomento segreto. Una sequenza narrativa che ha come protagonista la bellezza stessa, una bellezza umile che dice le ragioni di un durevole incantamento.

I vostri commenti
8 recensioni presenti.  Media Voto: 4.25 / 5 | Invia recensione

barbagianni39 (18-03-2014)
Bel racconto che ripercorre 200 anni di vita napoletana; personaggi ben delineati e situazioni ben descritte, al punto che sembra riviverle. La prima parte decisamente superiore; un vero capolavoro. La seconda parte forse un po' meno fluida, ma comunque un insieme piacevolissimo. Decisamente consigliato.
Voto: 4 / 5
ambra (03-01-2014)
Un libro bellissimo, direi delizioso,sia da un punto di vista della scrittura che della storia,lo consiglio vivamente. Ho letto tutti i libri della scrittrice,spero di poter leggere ancora qualcosa di nuovo. Grazie
Voto: 5 / 5
Francesca (09-11-2012)
Un bel testo, elegante e delicato, nella prosa e nei contenuti. E' la storia di una statua: un viaggio nel tempo, nella storia, nella vita di chi l'ha posseduto.
Voto: 4 / 5
Attilio Alessandro (09-02-2012)
Libro bellissimo....troppo breve! Lettura intensa, affascinante, poetica;la Napoli del XVIII secolo è descritta in modo magistrale, ma che tristezza pensare ai nostri oggetti oggi a noi molto cari....dopo di noi.
Voto: 5 / 5
ant lomell@libero.it (09-01-2012)
Elegante testo della Cibrario che, mettendo al centro del romanzo una statuina del presepe, ci racconta non solo la storia e le vicissitudini di chi l'ha creata, e negli anni successivi posseduta, ma anche spaccati sociali e storici di tre momenti determinanti della storia di Napoli, fine del '700, i bombardamenti della seconda guerra mondiale e i giorni nostri. La trama:lo scurnuso, che nel dialetto campano vuol dire colui che prova vergogna, è una statuina del presepe creata da un trovatello al servizio di un signorotto nella Napoli di fine '700. Una statuina fatta con amore e passione da parte del suo creatore ,il quale voleva trasmettere proprio il senso di inadeguatezza di chi col passare degli anni non poteva più svolgere determinate mansioni, soprattutto non riusciva più ad eseguire le cose con precisione e cura come negli anni passati. Singolari e poetiche le traversìe sia di Sebastiano, detto Purtualle(il protagonista) che della statuina in sè, infatti l'autrice è bravissima a raccontarci delle case e dei presepi che negli anni succesivi alla sua creazione hanno poi ospitato "lo scurnuso". La Cibrario ci racconta umanità varia collegata alla presenza dello scurnuso in casa ,e nel presepe soprattutto. Si narra di un nobile napoletano costretto a privarsi della statuina per poter salvare una famiglia ebrea dalla persecuzione, così come viene raccontato di un restauratore oculato e attento che ne preserva bellezza e lineamenti, fino all'ultimo presepe in cui lo scurnuso ha presenziato, cioè ai ns giorni in una villa della penisola sorrentina dove una ragazza riceve come dono dal padre questa statuetta per riallacciare rapporti sfilacciati. Storie di vita quotidiana frammiste a considerazioni e spunti relativi ad importanti momenti storici della città di Napoli si propagano dalle pagine di questo originale libro. Consigliato sicuramente Saluti
Voto: 3 / 5
carla (30-12-2011)
Molto delicato, una splendida lettura per il periodo natalizio. Una storia che parla di dolore e di abbandono ma in modo dolce. A prescindere dai possibili errori indicati da Lillo a mio avviso e' un bel libro che arriva troppo in fretta alla fine e comunque alla fine ti lascia un bel ricordo ed una profonda tenerezza. carla 55
Voto: 5 / 5
tancredi (30-12-2011)
forse che del nostro lavoro qualcuno strofinerà "le guance scarne ... che diventano lucide, come se prendesso vita"? Non sarebbe bello poter lasciare qualcosa di vero, di concreto, di proprio ... al futuro? qualcosa che viva di vita propria? sicuramente una poesia... non so aggiungere altro.
Voto: 5 / 5
lillo (28-12-2011)
Il libro è bello, l'idea è bella e Napoli è ben descritta. Ma la scritrice avrebbe dovuto lavare in panni nel Sarno pittosto che nell'Arno o nel PO, perché ci sono alcune locuzioni altre dal napoletano, spec. lombarde, che stridono terribilmente.
Voto: 3 / 5

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS