Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Letteratura: storia e critica   Saggistica  Saggi letterari 

Curzio Rufo Quinto - Storie di Alessandro Magno. Testo latino a fronte

Storie di Alessandro Magno. Testo latino a fronte TitoloStorie di Alessandro Magno. Testo latino a fronte
AutoreCurzio Rufo Quinto
Prezzo
Sconto -15%
€ 10,96
(Prezzo di copertina € 12,90)
Dati2005, 1214 p., brossura
CuratorePorta G.
EditoreBUR Biblioteca Univ. Rizzoli  (collana Classici greci e latini)

Nella promozione Fino a 8 euro di sconto con PIU' BUONI CON I LIBRI! fino al 13 novembre.

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 11 punti Nectar.
Per saperne di più
2 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Benché prive dei due libri iniziali, le "Storie di Alessandro Magno" costituiscono l'unica opera in latino dedicata completamente alla figura del grande Macedone e alla sua spedizione in Oriente. L'autore non è però identificabile con sicurezza, né si sa esattamente in quale periodo visse, anche se ormai gli studiosi tendono a riconoscerlo nel Quinto Curzio Rufo, cui accennano Plinio il Giovane e Tacito, che raggiunse i vertici della carriera militare e politica nella prima metà del I sec. d.C. Le "Storie" presentano la figura del protagonista con un taglio del tutto particolare. Infatti, pur conservando all'interno della narrazione una propria aura epica, dell'eroe classico il Macedone denuncia grandezze e debolezze, qualità e difetti.

I vostri commenti
  Media Voto: 5 / 5 | Invia recensione

Piero Giombi (03-02-2014)
Un libro indubbiamente interessante, proposto dalla Rizzoli a un prezzo ragionevole e con un'introduzione gradevole e tutt'altro che pesante. Un'osservazione personale. Si ritiene che l'opera sia stata scritta nel I secolo dopo Cristo. Ipotizzavo, anni fa, che fosse stata scritta invece verso il 230, per lusingare l'imperatore Alessandro Severo, che guidò una spedizione vittoriosa contro i Persiani e si considerava l'erede di Alessandro Magno. La mia ipotesi era forse errata, ma ho scoperto che era stata avanzata dal grande storico prussiano Niebhur, all'inizio dell'Ottocento. Non male avere le sue stesse idee.
Voto: 5 / 5
Riccardo (06-05-2013)
Anche se sono state scritte più di 400 anni dopo gli eventi accaduti, le "Storie" trattano le imprese del Macedone in maniera scorrevole ed attendibile; anzi, quasi sempre attendibile. Quasi sempre perchè, nonostante l'autore abbia probabilmente attinto da fonti andate da noi perdute, come Callistene e Nearco, Aristobulo e Tolomeo, il testo si rifà in alcune parti più al romanzo che alla storia, e questi tratti romanzeschi, peraltro prontamente individuati dal curatore, forse derivano proprio dalle fonti di cui il nostro Curzio si è servito. Il testo è di per se interessantissimo, poichè di Alessandro vengono analizzate, o meglio descritte, la vita, la politica, la guerra, ed oltre a ciò vengono riportati diversi aneddoti e diverse descrizioni geografiche(un pò imprecise in realtà)che ricordano Erodoto. Curzio poi si sofferma spesso nell'analisi del suo beniamino, del quale sottolinea gli eccessi ma soprattutto le qualità, tanto da augurarsi che Roma venga prima o poi comandata da un Alessandro(le cui qualità ideali sono descritte dall'autore nell'"elogio dell'imperatore" a fine opera). Da notare anche che il testo non si conclude con la morte del figlio di Filippo(la trattazione della quale è interessante anche per il riferimento al luogo della sepoltura che oggi molti problemi ha suscitato)ma avanza fino alle dispute tra diadochi che caratterizzeranno gli anni successivi. Da ricordare infine come manchino i primi 2 libri ed altre parti,purtroppo anche cospicue in alcuni punti. Essendo poi, assieme a Plutarco ed Arriano, una delle poche fonti antiche che ci è rimasta sull'argomento, non può non essere presa in considerazione da coloro che vogliono conoscere le vicende di Alessandro Magno. Dunque voto 5 anche per l'importanze storiografica e per il solo fatto di essere un testo classico.
Voto: 5 / 5

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156n
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS