Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Gialli, horror, noir   Gialli 

Dicker Joël - La verità sul caso Harry Quebert

La verità sul caso Harry Quebert Scarica le prime pagine TitoloLa verità sul caso Harry Quebert
AutoreDicker Joël
Prezzo
Sconto 15%
€ 16,58
(Prezzo di copertina € 19,50 Risparmio € 2,92)
Dati2013, 779 p., brossura
TraduttoreVega V.
EditoreBompiani  (collana Narratori stranieri Bompiani)
 
Disponibile anche usato a € 9,75 su Libraccio.it
 Disponibile in eBook a € 9,99

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 17 punti Nectar.
Per saperne di più
281 recensioni|Invia recensione|
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Ouebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Ouebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trentanni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

La recensione di IBS
Marcus Goldman è stato un esordiente di successo, ha pubblicato un libro che ha conquistato milioni di lettori. La sua vita è cambiata: denaro, feste, un bellissimo appartamento a New York, un flirt con una diva della televisione... Sembrava che tutta l'America avesse nella propria libreria una copia del primo fortunatissimo romanzo di Marcus Goldman.
Ogni giorno nel suo studio arrivavano centinaia di lettere da parte di ammiratrici. Un successo così fulmineo ad arrivare quanto tempestivo a dissolversi. Marcus per rispettare il contratto con l'editore che ha investito su di lui deve consegnare al più presto un nuovo manoscritto.
Prima che il suo nome venga cancellato dalla memoria dei lettori o sostituito da quello di un nuovo enfant prodige della letteratura americana. Ma il cosiddetto blocco dello scrittore si impossessa di lui. Impietosa la pagina bianca non sembra concedergli sconti. Per guarire decide di raggiungere il suo vecchio professore Harry Quebert, affermato letterato, una delle personalità dell'intellighenzia americana.
Un periodo di tranquillità nella cittadina di Aurora, un posto in cui gli abitanti non chiudono mai a chiave la porta di casa e i consigli del suo amico e maestro potrebbero essere le medicine giuste per ritrovare l'ispirazione. Frugando nella biblioteca di Harry, Marcus scopre che il suo professore all’età di trentaquattro anni, nell’estate del 1975, aveva intrattenuto una relazione con una quindicenne, una certa Nola Kellergan, poi scomparsa misteriosamente. Proprio quando stava scrivendo il suo capolavoro Le origini del male.
Marcus giura di mantenere il segreto. Ma la torbida storia della ragazza scomparsa torna di attualità qualche mese più tardi quando nel giardino di Harry Quebert vengono ritrovate ossa umane, probabilmente i resti di Nola Kellergan. È allora che Marcus Goldman, credendo nell’innocenza del vecchio amico che ora rischia seriamente la pena di morte, decide di scoprire la verità sul caso Harry Quebert.
Con una naturalezza disarmante ci ritroviamo trascinati dentro i fatti dopo aver letto poche righe. È non uno slogan da fascetta editoriale o quarta di copertina. Anche se si decide di affrontare il romanzo con piglio prevenuto, si finisce per crollare al tappeto sotto i suoi colpi già dal secondo capitolo. Come dice il personaggio di Harry all’allievo Marcus, «il secondo capitolo deve essere un diretto alla mascella dei lettori». La verità sul caso Harry Quebert, può essere definito un whodunit, (contrazione di Who has done it?), ovvero un giallo deduttivo.
L’autore disegna una scena editoriale americana competitiva, in cui oggi sei un dio in terra e domani rischi di trovarti fallito e citato in giudizio per inadempienze contrattuali. E tu, ormai ex esordiente di successo, hai ceduto la coroncina a una nuova reginetta delle classifiche, e quando passeggi per strada la domanda che più frequentemente ti senti rivolgere è: “quando pubblicherà un nuovo romanzo?”. L’ispirazione tornerà nel trentenne Marcus Goldman quando indagando sull’assassinio di Nola, deciderà di costruirci un romanzo.
L’architettura di questo thriller di Joël Dicker si compone quindi di un gioco di piani sovrapposti in cui la letteratura e la scrittura rimangono sempre al centro. C’è un manoscritto, Le origini del male (il capolavoro di Harry Quebert), legato in qualche modo alla sparizione della quindicenne, uno scrittore (Marcus Goldman) che indaga sul caso e che su questo caso scrive a sua volta un romanzo. Molti hanno visto ne La verità sul caso di Harry Quebert un omaggio a La macchia umana di Philip Roth (amicizia tra due scrittori, riabilitazione del proprio mentore, ambientazione nella provincia americana).
I diritti di traduzione sono stati venduti in tutto il mondo. Il libro ha ricevuto in Francia diversi riconoscimenti. Racchiude al suo interno una sorta di guida per aspiranti scrittori, infatti all’inizio di ogni capitolo Dicker inserisce uno scambio, un botta e risposta tra Harry e Marcus, a proposito dell’arte della scrittura.

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788845273285 La verità sul caso Harry Quebert Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Ouebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Ouebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trentanni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo. 16,58 new EUR in_stock
I vostri commenti
Recensioni 1 - 20 di 281 recensioni presenti.  Media Voto: 3.25 / 5 | Invia recensione

alain (12-04-2014)
un libro magnifico, strepitoso, superlativo !!!mi ha ricordato le ambientazioni e lo stile della serie tv delle casalinghe disperate !!da non leggere prima di andare a nanna perchè rischiate di far l alba e di non dormire nemmeno un minuto...com è successo a me !!!
Voto: 5 / 5
FRANCESCA PERUGINO (11-04-2014)
L'ho trovato assolutamente coinvolgente, sorprendente, romantico ed emozionante...capace di catapultare il lettore nella piccola cittadina teatro del giallo... le descrizioni sono così "palpabili" che riesci a vedere la casa sull'oceano...i gabbiani...i personaggi ed i loro sentimenti...complimenti all'autore!!!
Voto: 5 / 5
Niihkjil (10-04-2014)
E' una cosa inammissibile! Ma che avete letto? Forse ci sono due edizioni di questo libro, totalmente diverse? Quella che io ho letto è inammissibile, vuota, sfiora il ridicolo. Un liceale con pretese letterarie può proporre uno stile migliore!
Voto: 1 / 5
Kreola (10-04-2014)
Lasciatemelo dire: il libro più brutto mai letto! Lo voglio urlare. Mi ha lasciato una rabbia da presa in giro irrisolta. Lo butto per vendetta!
Voto: 1 / 5
mariolina (10-04-2014)
bellissimo libro letto in pochissimi giorni. tra amore e giallo , colpi di scena fino all'ultima riga!
Voto: 5 / 5
Ivan (07-04-2014)
Bellissimo!!!!! Non riuscivo più a staccarmi... l'ho finito in 4 giorni!!!!
Voto: 5 / 5
Elisabetta (06-04-2014)
Ho finito di leggerlo pochi giorni fa e l'ho trovato assolutamente affascinante:credo che sia uno dei migliori libri che io abbia mai letto, in certi momenti così angoscioso, in altri commovente, con questa storia d'amore che si sviluppa per tutta la lunghezza del libro ed è come se trascinasse il lettore sempre più in profondità nell'animo dei protagonisti. Ogni volta che sembra di avvicinarsi alla soluzione del caso, lo scenario cambia ed è come se si tornasse al punto di partenza, ma con una consapevolezza nuova, con nuovi punti di vista e con un sempre maggiore coinvolgimento. Ho letteralmente adorato questa storia, così complessa e allo stesso tempo disarmante, dolce e crudele, assolutamente unica nel suo genere. Spero che l'autore possa scrivere altri libri come questo, ma credo non sia facile eguagliare un simile capolavoro.
Voto: 5 / 5
Niet (03-04-2014)
Non riesco a capire chi lo trova un buon libro. Non ce la faccio. L'ho finito per capire se davvero poteva esistere una simile cosa. E' davvero un caso letterario, ma nella peggiore delle accezioni. E' possibile che la forza mediatica ipnotizzi noi lettori? In questo caso non c'è che la risposta positiva.
Voto: 1 / 5
Basta (31-03-2014)
Mi sono imposto di finirlo. Ce l'ho fatta. Quattro mesi! Ma che incredibile sofferenza! Ed ora la soddisfazione più grande, lo porto al mercatino del robivecchi!!
Voto: 1 / 5
fra (29-03-2014)
Noioso, pesante, senza il minimo di suspence e/o pathos. Non vedevo l'ora di finirlo e non per sapere la conclusione, ma per non vedermelo più in giro.
Voto: 1 / 5
Umberto75 (28-03-2014)
Un capolavoro. Si lo so, molto l'avranno trovato ripetitivo ed alcune pagine potevano in effetti risultare di troppo ma me lo sono letto in pochissimo tempo in relazione al numero di pagine di cui è composto. Alcuni buoni colpi di scena e di base un inno all'amore anche se proibito. Da leggere senza se e senza ma
Voto: 5 / 5
Mati (27-03-2014)
Io non sono d'accordo per me il libro è stato a dir poco fantastico A me non è mai piaciuto leggere molto ma se trovo il libro giusto in un giorno lo finisco e questo è stato la prova. È da tanto che l'ho letto eppure ancora ci penso ancora mi rileggo le pagine e non mi capacito. Le persone invece di leggere con un punto critico dovrebbero leggere il tutto con una certa leggerezza e capire il vero senso del libro perché qui non siamo per criticare ma per dare un valore Se le persone si divertano a sminuire il lavoro degli altri sarebbe meglio che giudicassero con altrettanta severità il proprio Comunque parando del libro lo coniglio vivamente perché non trovo neanche parole per descriverlo. La storia in generale e le "facce" dei personaggi che pagina per pagina si incrementano e si consolidificano I colpi di scena messi al momento giusto con una quantità giusta Se uno non crede a ciò che dico può provare a leggero o pure a dedicarsi a un fumetto di Superman per me le stelle sarebbero 6 e non mi lodare o fare un iperbole ma per il semplice fatto che è un commento Mi scuso per la lunghezza ma sono pur sempre 700 pagine :)
Voto: 5 / 5
Ale (27-03-2014)
Proprio non capisco perché molti si ostinano a parlarne male. Io l'ho trovato perfetto. Un mattoncino inghiottito in tre giorni. Lo stile non è eccessivamente elevato ma non può essere minimamente paragonato all'autrice della saga di 50 sfumature. Modo di scrivere nella media, scorrevole, avvincente, molto ricco e pieno di colpi di scena. Su una cosa sono d'accordo. I dialoghi tra Nola ed Harry troppo banali per una relazione di questo calibro....ciò però non influisce sul parere estremamente positivo che ho di questo libro. Consigliatissimo.
Voto: 5 / 5
Palmina (26-03-2014)
A pagina 330 l'ho trovato patetico.... Una schifezza commerciale. Ho voluto finirlo, e posso dire "non c'è mai fine al peggio". Da pagina 400 in poi si è vivacizzato un po'. Comunque il livello di questo libro acclamato come il best seller dell'anno è veramente scadente. Dialoghi banali, personaggi privi di spessore ai quali manca un approfondimento di tipo psicologico introspettivo. I sentimenti di amore/odio sono buttati li senza nessun fondamento concreto!!! Anche la fine ricca di sorprese e colpi di scena lascia veramente a desiderare. La prima parte è sicuramente più brutta, la seconda si lascia leggere ma il livello è veramente basso.... Per non dire che tutto si sarebbe potuto concludere in 280 pagine al massimo. L'ho trovato infatti profondamente ripetitivo, noioso, e prolisso... Inoltre nessuno dei protagonisti mi ha ispirato alcun sentimento: alla fine non ho provato né simpatia né antipatia né compassione, né ripugnanza. Niente. Quindi ciò vuol dire che tutta la storia lascia indifferente il lettore. Pensare che per averlo in prestito ho dovuto aspettare 3 mesi. Moltissimi altri utenti della mia biblioteca l'avevano prenotato prima di me. Lo sconsiglio vivamente.
Voto: 1 / 5
massimo (25-03-2014)
bel giallo forse si poteva ridurre di un centinaio di pagine ma in fondo a me piacciono i romanzi dettagliati.Spero che l autore scriva presto un altro libro sul genere
Voto: 4 / 5
Kath Pierce (19-03-2014)
Sono un po' perplessa...Non so dire se questo libro mi sia piaciuto o no.Nonostante la narrazione scorrevole,l'ho trovato molto statico,grossi colpi di scena non ne ho individuati e non mi sono meravigliata del finale.Sicuramente lo si legge volentieri, ci sono alcuni passi molto piacevoli e intriganti,altri noiosi;alcuni dialoghi tra personaggi sono davvero fastidiosi per non dire demenziali...Sicuramente ho letto di meglio ma non mi sento nè di promuoverlo nè di bocciarlo.Un libro anonimo che era il caso di leggere solo in quanto moda del momento.
Voto: 3 / 5
Stefano (19-03-2014)
Un libro ricco. Troppo ricco. C'è dentro veramente di tutto, dalla gang di teppisti all'esorcismo, dalla comunità simil-hippy ai problemi psichiatrici. Molti elementi sicuramente inutili, la cui presenza appesantisce lo scorrimento della storia. Ancora una volta la vicenda è ambientata nella profonda provincia americana : personalmente non mi stanco mai di storie di questo tipo, ma immagino che alcuni non ne possano più del paesino tranquillo e pacifico dove tutti si conoscono che in realtà è pieno di scheletri negli armadi. Da scrittore in erba ho molto apprezzato sia i due protagonisti principali sia ovviamente i "consigli" (sebbene non tutti utili e alcuni decisamente banali, questi sì da baci Perugina come ha detto qualcuno). La storia d'amore è una delle più belle che io abbia mai letto, e vi assicuro che non mi commuovo facilmente. Tra i personaggi giganteggiano Marcus e Harry, mentre tutti gli altri rimangono spesso troppo indefiniti, anonimi, confusi, al punto che spesso dovevo fare mente locale per ricordarmi chi era chi (e questo, è ovvio, non va assolutamente bene). Anche i colpi di scena sono decisamente troppi e soprattutto troppo ravvicinati : la tensione non cala mai, non si lascia mai un attimo di respiro al lettore, e anche questo non va per niente bene. Comunque sia non rimpiango l'acquisto e ne consiglio la lettura, perché la trama è avvincente, ci si affeziona ai personaggi, si soffre per Nola e Harry. A un libro di narrativa sono richieste due cose : far passare piacevolmente il tempo e coinvolgere. Questo romanzo lo fa, e bene anche, pur con tutte le pecche che ho esposto.
Voto: 3 / 5
MARCELLA54 (19-03-2014)
le mie aspettative sono state tradite. mi sono ritrovata a leggere un libro mediocre, troppo lungo per i contenuti e direi anche banale. insomma opera prima tanto decantata con presentazione in tv ma poco piacevole.
Voto: 2 / 5
Giorgia (18-03-2014)
Un libro che ho davvero gustato! Si, forse troppo diluito per certi aspetti, ma la trama rimane geniale: l'indagine su un omicidio che ha come sfondo la stesura di un libro che, a sua volta, si svolge alla luce della stesura di un altro libro. E i consigli di scrittura all'inizio dei capitoli sono delle chicche....
Voto: 5 / 5
Chicca (16-03-2014)
Una grande delusione. Un grande giallo pieno di suspense ma dove? Scontato banale e peggio ancora ti aspetti la grande svolta che ti sorprenda e invece scopri che era un finale possibile dall'inizio. Nessuna innovazione ,nessun grande colpo da maestro. Un libro già visto e oltretutto scritto in modo incasinato che non aiuta ma confonde mettendo tante inutili ripetizioni. Peccato avevo 15 euro in più 2 settimane fa.
Voto: 1 / 5
Recensioni 1 - 20 Recensioni 21 - 40 Recensioni 41 - 60 Recensioni 61 - 80
Recensioni 81 - 100 Recensioni 101 - 120 Recensioni 121 - 140 Recensioni 141 - 160
Recensioni 161 - 180 Recensioni 181 - 200 Recensioni 201 - 220 Recensioni 221 - 240
Recensioni 241 - 260 Recensioni 261 - 280 Recensioni 281 - 281

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156n
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS