Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Società, politica e comunicazione   Servizi sociali e criminologia  Reati e criminologia  Reati commessi da persone giuridiche 
Storia e archeologia  Storia  Storia regionale e nazionale  Storia d'Italia 

Lo Bianco Giuseppe; Rizza Sandra - Profondo nero. Mattei, De Mauro, Pasolini. Che...

Profondo nero. Mattei, De Mauro, Pasolini. Che cosa sapevano? Perché dovevano morire? TitoloProfondo nero. Mattei, De Mauro, Pasolini. Che cosa sapevano? Perché dovevano morire?
AutoreLo Bianco Giuseppe; Rizza Sandra
Prezzo
Sconto -15%
€ 12,41
(Prezzo di copertina € 14,60)
Dati2009, 295 p., brossura
EditoreChiarelettere  (collana Principioattivo)
 
Disponibile anche usato a € 7,88 su Libraccio.it
 Disponibile in eBook a € 9,99

Nella promozione Chiarelettere -15 fino al 21 settembre

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 
PremiumQuesto prodotto dà diritto a 12 punti Premium.
Per saperne di più
5 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Erano gli anni Settanta. Il giornalista De Mauro stava preparando la sceneggiatura del film di Francesco Rosi sulla morte di Enrico Mattei, il presidente dell'Eni che osò sfidare le compagnie petrolifere internazionali. Lo scrittore Pasolini stava scrivendo il romanzo "Petrolio", una denuncia contro la destra economica e la strategia della tensione, di cui il poeta parlò anche in un famoso articolo sul "Corriere della Sera". De Mauro e Pasolini furono entrambi ammazzati. Entrambi avrebbero denunciato una verità che nessuno voleva venisse a galla: e cioè che con l'uccisione di Mattei prende il via un'altra storia d'Italia, un intreccio perverso e di fatto eversivo che si trascina fino ai nostri giorni. Sullo sfondo si staglia il ruolo di Eugenio Cefis, ex partigiano legato a Fanfani, ritenuto dai servizi segreti il vero fondatore della P2. Il "sistema Cefis" (controllo dell'informazione, corruzione dei partiti, rapporti con i servizi segreti, primato del potere economico su quello politico) mette a nudo la continuità eversiva di una classe dirigente profondamente antidemocratica, così come aveva capito e cercato di raccontare Pasolini in "Petrolio". Le carte dell'inchiesta del pm Vincenzo Calia, gli atti del processo De Mauro in corso a Palermo, nuove testimonianze e un'approfondita ricerca documentale hanno permesso agli autori di mettere insieme i tasselli di questo puzzle che attraversa la storia italiana fino alla Seconda Repubblica.

I vostri commenti
  Media Voto: 3.6 / 5 | Invia recensione

Brando Bolis (11-02-2015)
Il libro illustra le tre morti italiane che forse più delle altre hanno avuto 'strani' interventi da parte di chi, al contrario, avrebbe dovuto aiutare a trovare la verità. Il concetto di verità torna più volte all'interno del testo e non si è mai certi che chi parli su una di queste tre morti lo faccia per scoprirla o solo per interessi personali. Merito degli autori è sicuramente quello di porre in evidenza i collegamenti tra le tre morti, anche se gran parte del lavoro è già stato fatto dal PM Calia nell'indagine giudiziaria poi archiviata. Fin troppo ridondante (vengono riportati interi paragrafi due volte, sia nel testo che nelle note a fine capitolo), rimane comunque un interessante libro soprattutto per chi non conosce l'evoluzione delle indagini, giudiziarie e giornalistiche, riguardanti questi tre delitti. Sarebbe potuto essere eccellente se gli autori avessero fatto un passo in più, azzardando una sintesi più lineare tra i tre fatti, ma si comprende la loro volontà di non cadere nel facile complottismo.
Voto: 4 / 5
Paraguay giampiero@luffarellilegnami.com (11-06-2010)
Il mio giudizio sul libro è più che positivo. Non è vero che gli autori non giungono ad una soluzione che non nient'altro che la completa attuazione (specie dopo l'ultima legge sulle intercettazioni) del Pino di Rinascita Democratica!!!!
Voto: 5 / 5
RENZO POLONI (13-07-2009)
un assemblaggio di fatti e documenti noti da tempo con nessuna novità "vera" ; poi, se per Mattei e De Mauro il filo logico può starci ( ma i due casi sono collegati da qualche lustro da un'amplissima pubblicistica!!)per il delitto Pasolini la tesi mi pare alquanto ardita ( anche se non vi è dubbio sull' omicidio "politico")e, oserei dire, persino riduttiva.
Voto: 2 / 5
Marchin (12-07-2009)
Questo libro parla di 3 delitti, ma ha come personaggio principale Eugenio Cefis, friulano, ed ex presidente dell'Eni dopo Enrico Mattei, e probabile mandante dell'omicidio del suo predecessore. Ma chi è Cefis? e come mai viene riconosciuto da molti storici come una persona che ha influenzato la storia italiana dopo la seconda guerra. cosa lo lega alla Loggia Massonica P2? ed a personaggi come Gian Franco Miglio? ai delitti di Mattei, De Mauro e Pasolini? che ruolo ha avuto? l'italia di oggi è figlia di Cefis? Le risposte a queste ed altre domande, con tutte le loro sfumature le troverete in qeste pagine.
Voto: 4 / 5
diablo (30-06-2009)
ogni volta che leggo un'inchiesta di questo tipo mi viene il voltastomaco. mi costringo a pensare a questo paese balcanico, unito solo dall'ambizione di un reuccio e di un ministro megalomane che in un secolo e mezzo di vita ha saputo partorire più monnezza umana e politica di 1000 anni d'impero romano. leggere i nomi che hanno annientato il nostro paese e che ora vengono o celebrati ovvero governano pure con i voti di tanti poveri ignari fa effetto. il libro in se non è mal scritto, ottime le note con diretti riferimenti agli eventi citati. se vogliamo il peccato originale di questo libro è che alla fine si resta con la classica domanda..e allora?..magari tirare qualche pagina di conclusione dopo tutto il lavoro di raccolta. il libro manca proprio dove dovrebbe esplodere..una volta raccolto il materiale un giornalista dovrebbe analizzarlo e scrivere la seconda metà, cioè trarre le sue conclusioni.. qui invece c'è un'elaborazione di tesi..manca la sintesi..quella che interesserebbe avere.
Voto: 3 / 5

Ricerca Ricerca avanzata
Benvenuto in IBS.it, la prima libreria online dove potrai acquistare migliaia di libri, ebook, film, DVD, Blu Ray, CD, Vinili, giochi, videogiochi, cartoleria, gadget e tante idee regalo a prezzi eccezionali. Qui troverai inoltre tutti libri Italiani, libri autografati, libri in Inglese, ebook gratis e testi universitari con spedizione gratis sulle novità in prenotazione e per ogni ordini oltre i 25€. Fare i tuoi acquisti on-line non è mai stato così facile e conveniente. Scegli tra le ultime novità libri, film, musica, leggi le recensioni degli utenti, risparmia con le offerte outlet e consulta le classifiche dei libri più venduti di tutte le case editrici. IBS è la grande libreria italiana online.
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di consegna
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla risoluzione alternativa controversie consumatori – ADR/ODR
Informativa sulla privacy
Informativa sulla garanzia legale di conformità
Informativa sul diritto di recesso
Informativa sul RAEE
Informativa sui cookie
Codice di Autoregolamentazione Netcomm

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290
Tutti i contatti

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso a TradeDoubler
Accesso a Zanox

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156n
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2016 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS