Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
Libri
Narrativa straniera  Di ambientazione storica 

Chevalier Tracy - La ragazza con l'orecchino di perla

La ragazza con l'orecchino di perla TitoloLa ragazza con l'orecchino di perla
AutoreChevalier Tracy
Prezzo € 12,75
(Prezzo di copertina € 15,00)
Dati2000, 237 p., brossura, 49 ed.
TraduttorePugliese L.
EditoreNeri Pozza  (collana I narratori delle tavole)
 
Disponibile anche usato a € 7,50 su Libraccio.it

Disponibilita immediata

Aggiungi alla lista dei desideri Segnala il libro ad un amico 
nectarQuesto prodotto dà diritto a 13 punti Nectar.
Per saperne di più
299 recensioni|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri
Descrizione
Delft, Olanda, XVII secolo. La vita scorre tranquilla nella prospera città olandese: ricchi e poveri, cattolici e protestanti, signori e servi, ognuno è al suo posto in un perfetto ordine sociale. Così, quando viene assunta come domestica in casa del celebre pittore Johannes Vermeer, Griet, una bella ragazza di sedici anni, riceve con precisione il suo compito: dovrà accudire con premura i sei figli dell'artista, non urtare la suscettibilità della scaltra suocera e, soprattutto, non irritare la sensuale, irrequieta, moglie del pittore e la sua gelosa domestica privata. Inesorabilmente, però, le cose andranno in modo diverso... Griet e Johannes Vermeer, divideranno complicità e sentimenti, tensione e inganni.

I vostri commenti
Recensioni 1 - 20 di 299 recensioni presenti.  Media Voto: 4.25 / 5 | Invia recensione

Silvia (09-04-2014)
Un libro commuovente, una storia toccante. Bello, a tratti un tantino lezioso, fortemente introspettivo. Il finale porta con sè un velo di nostalgia ma anche la consapevolezza che tutto può cambiare.
Voto: 4 / 5
Paola C. (05-10-2013)
Avevo intenzione di leggere questo libro da tantissimo tempo, poi un giorno l'ho trovato in una bancarella di libri usati e subito mi sono accinta a leggerlo. Devo dire che sono rimasta molto soddisfatta del romanzo... mi incuriosiva soprattutto l'idea che un'autrice fosse riuscita a coniugare la mia due passioni: l'arte e i romanzi. La narrazione si è rivelata a mio parere sempre interessante, l'unica "pecca" è per cui ho data 4 è che dallo stile della scrittura si capisce subito che l'autrice non è vissuta nello stesso periodo in cui la narrazione ha inizio. Le autrici classiche come la Austen e le sorelle Bronte, che io adoro, hanno tutto un altro stile...meraviglioso.....
Voto: 4 / 5
garibotti rossano (20-09-2013)
Un romanzo di una certa classe e originalità, scritto in maniera tipicamente femminile, che ha il pregio di mantenere viva l'attenzione fino alla fine - stante il meccanismo narrativo innescato all'inizio - nonostante la scrittura risulti anche troppo 'attendista' e quotidiana. Ma l'intreccio tra i personaggi vale, cuoce (come deve) a fuoco lento, e ordirlo non è stata cosa da poco.
Voto: 4 / 5
Valentina (13-09-2013)
Un libro che non sta nella lista dei miei preferiti e un libro che probabilmente non rileggerò nel futuro. Il modo di scrivere dell'autrice non mi è piaciuto, la storia in se non mi ha appassionata più di tanto, o per lo meno mi è sembrata più interessante nella seconda metà. L'unica cosa che mi ha permesso di terminare il libro è stata la rassegna che l'autrice fa dei quadri del pittore Vermeer e il fatto che tramite le foto potevi sentirti un pò all'interno dell'atelier del pittore. Speravo e immaginavo di meglio!
Voto: 3 / 5
Monica (01-05-2013)
Non è un giallo, non è un fantasy, non è un romanzo d'amore e nemmeno un legal trhiller. Non mi sento neanche di definirlo un romanzo storico.Si racconta solamente dell'empatia fra il pittore olandese e la sua fantesca.Però,per il mio personale metro,valuto molto bello il modo in cui l'autrice mette in fila le parole. Per essere un libro senza trama lo trovo avvincente.
Voto: 4 / 5
Leonello Vesentini (20-03-2013)
Purtroppo una delusione. Trama banale. Libro molto lento. L'intensità delle descrizioni dovrebbe compensare, ma non è così. Belle le ultime 20 pagine, ma un po' poco.
Voto: 2 / 5
marzia (14-01-2013)
Piacevole, scorrevole ma senza pretese!!!
Voto: 3 / 5
Cinzia tranzocchicinzia@gmail.com (06-10-2012)
Questo libro era da sempre nella mia listi desideri ma sono rimasta delusa. E' un buon libro, scritto bene, le descrizioni non sono noiose, il linguaggio è veloce e scorrevole ma la trama è molto banale. Non ha colpi di scena, non ha momenti in cui ti si blocca il fiato in gola?da farti dire - perbacco!!! Giorno dopo giorno l'operato e la grazie di Griet che si insinuano nell'animo del grande pittore?e l'eleganza dei colori, la classe della manovalanza del maneggiare tale arte nell'animo della piccola e giovane fantesca? un amore non detto, non vissuto, non consumato che nasce e muore nel silenzio e nella mente di entrambi: ho forse solo nel cuore di Griet, perché il grande Veermer ama la sua pittura, le sue tele le sue creature non i soggetti intesi come persone vere! ?e poi dimmi cara Griet?che significato ha tenersi i 5 "soldini" in memoria del tu amato pittore anziché tenere un orecchino vero e proprio? Nel tuo nascondino segreto che ne Pietar ne i bambini avrebbero mai trovato potevi mettere l'orecchino!!!! Non pensi? ... a noi lettori non cambiava niente e non ci regalavi quella magia di cui tutto il libro è privo!!!!
Voto: 2 / 5
annalisa (12-09-2012)
molto bello...di grande raffinatezza
Voto: 4 / 5
Franz (07-09-2012)
Sinceramente una delusione. Sembra che l'autrice abbia letto un paio di libri su Veermer ed un paio su usi e costumi degli olandesi del 1600 e poi abbia fatto un compitino semplice semplice. Nessun approfondimento di personaggi e vicende. Un libro scialbo e piatto. L'idea iniziale era molto buona, non dico che bisogna essere Tolstoj ma con un materiale simile poteva scrivere 700 pagine dense di emozioni, descrizioni, avvenimenti. Invece tutto si risolve in un breve romanzo abbastanza anonimo.
Voto: 2 / 5
donina76 (06-09-2012)
Letto in due giorni, ma questo non rende un romanzo bello. Devo ancora spiegarmi come un libro in cui non succede nulla possa essere letto così velocemente. Che dire, si può leggere, ma le parti che mi hanno interessata di più sono quelle in cui si descrive come la protagonista fa i lavori domestici, il che la dice lunga. Senza parlare di quando si abbandona al suo macellaio, così di punto in bianco. E il finale?? insensato veramente. e la moglie del pittore che sforna figli a raffica ed è gelosa di sta ragazzetta? e il pedofilo che compra i quadri?? ma davvero vi paiono personaggi credibili o quanto meno di un certo spessore? Decisamente sopravvalutato.
Voto: 2 / 5
Alessandro (28-08-2012)
Ho visto prima il film....Libro scorrevole e interessante
Voto: 4 / 5
martina (22-05-2012)
Un libro fresco e piacevole. Scritto in un linguaggio moderno e attuale, per niente noioso. Una storia basata sulla leggerezza degli sguardi, delle parole, dei gesti. Ancora una volta Tracy Chevalier è riuscita a rendere una storia innovativa e gradevole. Per questo è da leggere!
Voto: 3 / 5
CLAUDIA (20-03-2012)
...mi ricordavo quando fu pubblicato questo libro , ma non so come non lo lessi all'epoca ! poi pochi giorni fa , ho ritrovato questo titolo , mi sono procurata il libro ...e in soli 2 giorni l'ho letto ! Semplicemente meraviglioso, delicato , con una scrittura fluida e chiara , bravissima l'autrice che partendo da un quadro ha creato questo romanzo ! E poi ... chi è che in gioventu' non ha mai provto i sentimenti, i turbamenti che ha provato la protagonista ? Molto bello e ...quindi che dirvi ... buona lettura !
Voto: 5 / 5
sabry (27-12-2011)
Dell' autrice ho letto tutto, ma questo rimane il più bello! Da leggere.
Voto: 5 / 5
Claire (28-09-2011)
Non avrei mai immaginato che questo libro mi sarebbe piaciuto così tanto. L'ho finito in meno di tre giorni, tempo sufficiente ad immergermi completamente nella vicenda e ad innamorarmi della storia d'amore di Vermeer e Griet. Un amore fatto di sguardi, parole non dette, sfioramenti di mani, silenzi...Ma intenso come non mai.
Voto: 5 / 5
Roby (21-09-2011)
Come può essere nato il celeberrimo quadro di Vermeer "La ragazza con l'orecchino di perla"? Che storia può esserci dietro tale tela? A tutto ciò risponde Tracy Chevalier; l'autrice infatti compone un interessante affresco seicentesco ambientato nell'Olanda di fine Seicento nel quale si muove la protagonista Griet, un'umile e semplice ragazza che viene assunta come domestica presso il noto pittore Vermeer, vittima di una perdita di ispirazione. Eppure giorno dopo giorno l'artista rimane meravigliato dalla giovane protagonista, dai suoi modi delicati, dalla sua riservatezza e dalla sua innocenza, tanto che la invita a posare per lui e a divenire il celebre soggetto dell'altrettanto celebre quadro "La ragazza con l'orecchino di perla". Il romanzo storico della Chevalier è molto interessante, dettagliato (soprattutto sono molto accurate le descrizioni degli usi e dei costumi olandesi seicenteschi), avvincente ed anche emozionante (in modo particolare nel momento in cui l'autrice si concentra sulla peste e sulla drammatica esperienza della quarantena), adatto a tutti, dai più piccoli ai più grandi grazie anche alla semplicità del testo.
Voto: 5 / 5
luisa70 (21-06-2011)
sinceramente ero scettica su questo libro ma ne avevo sentito tanto parlare che mi sono presa la briga di leggerlo. Ben fatto, niente a che vedere con la dama e l'unicorno e quando cadono gli angeli. Questi ultimi li ho trovati senza senso.
Voto: 5 / 5
vale (10-06-2011)
che tristezza quando un libro così bello finisce. ha solo 240 pagine ma non ci si stacca dal libro neanche con le cannonate...è la storia di un amore raccontata in un modo delicatissimo, fatta di gesti e non di parole..parliamo del momento in cui vermeer mette l orecchino a griet e gli accarezza il viso asciugandole le lacrime. è un momento da pelle d oca. da leggere per forza
Voto: 5 / 5
ty_corey (18-04-2011)
Sono rimasta oggettivamente turbata dal notare che qualcuno ha dato 1/5 a questo splendido romanzo, o forse sono invidiosa perchè queste persone hanno evidentemente letto solo libri superiori a questo..e a me non è capitato poi molte volte! Non è il libro migliore che abbia mai letto, ma sicuramente uno di quelli che lasciano il segno. Merito indubbiamente della scrittura più che della trama, Tracy Chevalier riesce a coinvolgere moltissimo, il romanzo risulta scorrevole e dopo appena un paio di pagine ci si ritrova totalmente immersi nelle ambientazioni, storico-sociali ricreate. I personaggi emergono in modo credibile e molto umano pur essendo un libro delicato e poetico; e la "sensatezza" con cui si conclude il romanzo, tipica dell'epoca, risulta assolutamente naturale e inevitabile conclusione.
Voto: 5 / 5
Recensioni 1 - 20 Recensioni 21 - 40 Recensioni 41 - 60 Recensioni 61 - 80
Recensioni 81 - 100 Recensioni 101 - 120 Recensioni 121 - 140 Recensioni 141 - 160
Recensioni 161 - 180 Recensioni 181 - 200 Recensioni 201 - 220 Recensioni 221 - 240
Recensioni 241 - 260 Recensioni 261 - 280 Recensioni 281 - 299

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS