Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
DVD

Rocky Balboa - DVD

Rocky Balboa TitoloRocky Balboa
Paese, AnnoStati Uniti, 2006
RegiaSylvester Stallone
Principali interpretiSylvester Stallone; Burt Young; Antonio Tarver; Burt Young; Milo Ventimiglia; Geraldine Hughes
Prezzo
€ 9,99
 Film per tutti
Normalmente disponibile per la spedizione entro 2 settimane
Numero dischi1
GenereSport - Film
Produzione20th Century Fox Home Entertainment, 2013
Dati tecnici102 min.
 5 Singolo strato (Formato schermo 1,85:1)
 PAL Area 2
Lingua audioitaliano, DTS 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1
Lingua sottotitoliitaliano - inglese
Contenuticommenti tecnici; dietro le quinte (making of); scene censurate; finale alternativo; trailers; errori
Aggiungi alla lista dei desideri Segnala ad un amico
nectarQuesto prodotto dà diritto a 10 punti Nectar.
Per saperne di più
25 recensioni presenti|Invia recensione
Condividi 
FacebookTwitterTwitterTwitterTwitter
altri

Descrizione
L'ex pugile Rocky Balboa, dopo la morte di Adriana, non è più lo stesso. Adesso gestisce con il figlio un piccolo ristorante a Philadephia dove i clienti ascoltano rapiti i racconti della vita passata di Rocky. Ma qualcosa lo spinge, adesso che ha cinquanta anni, a tornare sul ring per un ultimo indimenticabile scontro con il giovane campione in carica.

I vostri commenti
25 recensioni presenti.  Media Voto: 3.96 / 5

fabio (07-05-2013)
Chiusura col "Botto" per Rocky !! Commovente epilogo della Morte di Adriana ! Ricordi e immagini veramente toccanti !! Grandissimo finale di un film perfettamente riuscito !! Purtroppo la parola " Vecchio" troppe volte nominato come " Sfotto'" nel film non rispecchia il vero significato della pellicola; meravigliosamente diretta da Sylvester Stallone! Davvero da chiusura finale il saluto che l'Attore dedica ai suoi Fans alla fine del combattimento!! e veramente ingiusto, a mio modesto parere, discutere l'ideale Rocky giudicandolo "Vecchio V Giovane come notato da varie Email !! e un saluto ed in se', un finale straordinario di Rocky al suo pubblico !! Una chiusura di "SAGA" veramente emozionante con l'ultimo incontro regalato da Rocky al suo pubblico cinematografico !! Bellissimo !! Da acquistare assolutamente !!
Voto: 5 / 5
TOMMASO (05-01-2012)
UN VECCHIO SFIGURATO E GONFIO CHE TIRA PUGNI AD UNO GIOVANE CON LA PANCETTA TRIONFO DEL PEGGIO DEL PEGGIO E DEL PIU' FALSO DEGLI SPORTIVI
Voto: 1 / 5
Alessia (27-11-2010)
Ho visto tantissime volte la saga di Rocky, ma quest'ultimo solo poco tempo fa e devo dire che mi aspettavo di peggio,essendo stato fatto molto tempo dopo, ma tutto sommato gradevole ed accettabile, anche se fa sempre un certo effetto vedere un naturale declino di un campione come Rocky. E' molto malinconico, forse il più di tutti, certo il film si salva per la saggezza del protagonista e i continui flashback della vita di Rocky passata, commoventi i momenti dove rievoca la figura di Adriana ormai morta ai loro primi incontri quando andarono a pattinare la sera del Ringraziamento e quando Rocky invita un'Adriana timida ed esitante ad entrare a casa sua... Non è certo il mio preferito, ma si lascia vedere tranquillamente e Rocky rimane comunque un grandissimo personaggio dentro e fuori dal ring, anche se il combattimento finale ha effetti un pò surreale.
Voto: 3 / 5
TOMMASO (25-09-2010)
Il film è straordinario a me è piaciuto tantissimo, io sono un fans di Sylvester Stallone.
Voto: 5 / 5
senna977 senna@freemail.it (09-12-2009)
Passano gli anni ma Rocky scandisce un po il passare del tempo, e tratti da brivido
Voto: 4 / 5
ALESSIO (28-11-2009)
MITICO !!! Da brivido quando saluta il pubblico, immenso Stallone, indimenticabile Rocky !!
Voto: 5 / 5
giuseppe (15-09-2009)
Commosso addio ad uno dei piu' grandi miti della storia del cinema, dove si raggiunge l'apice quando rocky ricomincia ad allenarsi.Malinconico ma ironico quest'ultimo rocky e' sicuramente un degno epilogo di una saga che noi tutti,o perlomeno chi ne sa di cinema,abbiamo molto amato.L'interpretazione di sly e' di tutto rispetto!Ciao campione.
Voto: 5 / 5
Tie (09-07-2009)
La pedanteria di chi critica questo film è veramente ignobile. Un omaggio commovente da parte di Stallone ad un personaggio a cui deve tutto: storia, fortune, carriera.... Rocky è un mito moderno: supera il confine tra realtà e finzione. Tutti noi abbiamo sognato di correre per le strade di Philadelphia!
Voto: 4 / 5
Giorgio giorgioalbeggiani@hotmail.com (02-02-2009)
E' triste veder chiudere in modo così patetico la storia di rocky balboa. Se è vero che solo il primo Rocky è stato da oscar,è vero che questo è il più ridicolo degli ultimi capitoli della storia del cinema.Stallone prova a rilanciarsi riscaldando una minestra che ormai è diventata acida;Sembra che il tempo si sia fermato con Paulie che ritorna a lovorare al mattatoio,Rocky che si allena con il cane,la città di Philadelphia che resta la stessa di 30 anni prima;all'appello manca solo Adriana...e meno male, visto che c'è addirittura Spider Rico che fa il lava piatti!!!! ma il tempo in realtà passa e come, e la maschera di Stallone, incartapecorito coi capelli bruciati dal colorante e il corpo appesantito per gli anabolizzanti,è l'esempio dell'eroe tutt'altro che immortale, che non volendosi arrendere all'evidenza si interstardisce finendo per fare una figuraccia.Il suo rivale sembra più un rapper di quartiere che un peso massimo, e il doppiaggio italiano da il colpo di grazia a questa pagliacciata.Per me rocky finisce con Drago al tappeto. Sconsigliato per chi non vuole la caduta di un mito...consigliato per chi tira troppo la corda rischiando di spezzarla.
Voto: 1 / 5
Bilbo (09-01-2009)
Molti hanno criticato Stallone per la volontà di proseguire ancora una volta la saga del pugile italo-americano, ma secondo me ha fatto bene a creare questo ulteriore capitolo (ultimo?). Rocky 5 mi è sembrato il peggiore di tutta la saga e chiudere con quel film mi sembrava davvero deludente. Benvenga dunque quest'ultimo film! Nonostante uno Stallone devastato dagli anni e dagli anabolizzanti, ho apprezzato molto il suo sforzo. Grazie vecchio Sly! Voto: 8.
Voto: 3 / 5
Antonio (23-06-2008)
Si chiude più che degnamente la saga di Rocky. Tra i migliori capitoli della saga, anche se non arriva ad i livelli del primo capitolo. I fan non rimarranno delusi!"...l'importante non è come colpisci ma come sai resistere ai colpi e che se vai al tappeto hai la forza di rialzarti...". P.S. Peccato per il doppiaggio in italiano...
Voto: 5 / 5
Samuel (01-06-2008)
Rocky ritorna, al massimo. Un film eccezionale pieno di valori e significato, un inno al rispetto e alla lotta. Stallone eccezionale anche ora, anzi forse ora più che mai. Quando un film va fino in fondo al cuore.
Voto: 5 / 5
JD (26-03-2008)
Il ritorno alla gloria dopo trent'anni da parte di Stallone,è un film giusto nelle intenzioni,ma sbagliato nei risultati più significativi.La passione messa nel progetto è innegabile,così come l'identificazione tra l'attore-regista e il suo personaggio.Il ritratto dell'ex pugile tronfio e ormai in declino è straziante,(anche se irrimediabilmente minato dal totale inespressivismo del vecchio Sly,e dalla pessima scelta del doppiatore italiano).Ma come inizia la sfida le cose cominciano a franare:se voleva davvero essere grandioso,alla fine doveva andare al tappeto e andarsene ignorato.Se guardate la biondina che dopo aver offeso Rocky,assiste poi al suo match in TV e poi delusa se ne va,ci si accorge che lo stesso Stallone sembra voler ammettere che è il suo egocentrismo la ragione per cui non solo resta in piedi,ma mentre si allontana la folla è tutta per lui(così come all'inizio del match(girato in modo troppo frettoloso e frammentato per poter appassionare) e tutto sommato,per tutto il film).Per non parlare poi dell'inutile parentesi con la vedova e il figlio nero"da recuperare" e il cane.Alla luce di questo,mi immagino come sarà "John Rambo"
Voto: 2 / 5
Birba76 birba76ds@libero.it (23-03-2008)
Ho sempre seguito i film di Rocky, un personaggio che mi è sempre piaciuto, l’ho sempre considerato, forte, coraggioso, molto sensibile ma allo stesso tempo gli ho sempre visto un’ombra di malinconia, una persona nostalgica, triste e quest’ultimo capitolo ha continuato a darmi quest’impressione anche se come sempre l'ho adorato. Mi è piaciuto questo film, mi ha emozionato, mi ha coinvolto dall’inizio e mi ha anche commosso. Sinceramente l’ho guardato soprattutto per Milo Ventimiglia, un attore che ho imparato a conoscere durante la mia serie televisiva preferita “Una mamma per amica”. Un attore che mi è piaciuto subito, e soprattutto al quale ho sempre trovato una somiglianza con Sylvester Stallone, non so aveva qualcosa che me lo ricordava e l’ho trovato adattissimo per interpretare il ruolo di suo figlio. Sinceramente Stallone non è uno dei miei attori preferiti, non mi ha mai fatto impazzire anzi, ma devo dire che il suo personaggio Rocky Balboa, mi è sempre piaciuto ed è appunto uno dei personaggi cinematografici che m piacciono di più. Ci sono molto scene che nel film mi sono piaciute, la mia preferita è quella in cui Rocky si chiarisce con suo figlio e gli apre gli occhi sulla vita e il significato che essa ha per lui. La vita è durissima, a volte ti colpisce talmente duro che ti butta al tappeto ma il segreto sta nel rialzarsi e continuare a combattere, non lasciarsi andare e soprattutto non dando la colpa agli altri per l’incapacità propria nel non riuscire a rialzarsi. Consiglio la visione del film ai fan di questo personaggio storico e che vogliono salutare un personaggio che gli è entrato nel cuore. Sicuramente un film che avrò ancora voglia di rivedere anche se i primi due Rocky saranno sempre i migliori e che mi è venuta una gran voglia di rivedere.
Voto: 4 / 5
Alberto bladerunner86@hotmail.it (19-03-2008)
Non sono mai stato un fan di Rocky. Ho sempre reputato Stallone un pessimo attore. La sua c arriera è colma di film da dimenticare(e penso che Silvester lo sappia molto bene). Come sa bene che non è invecchiato solo nel film, ma anche nella realtà. Ha deciso di redimersi? Forse si, forse no. Sta di fatto che quest'ultimo capitolo della saga è tutt'altro discreto. Un po' malinconico e troppo verboso in certe parti. Ma è un film sincero e si lascia guardare senza troppo impegno.
Voto: 3 / 5
Gaetano (13-03-2008)
io non capisco perchè stallone che fa Rocky (vi ricordo che anche nella realtà è successo che un pugli moooolto maturo è tornato sul ring realmente ed ha pure battuto il suo giovane avversario) deve essere mal criticato,poi i ritorni di die hard,indiana jones o il 40 james bond o il 13° pippo baudo o gli eterni politici in parlamento no...ma lo sappiamo ke il cinema è sognare?mah...cmq film eccezionale. l'unico neo? il doppiaggio italiano..fa veramente pena..vi consiglio di vedervelo in inglese..purtoppo ora ci sono cani e porci ke fanno i doppiatori.
Voto: 5 / 5
desiree (25-11-2007)
sylvester è il mio idolo,il mio mito non esiste cosa di lui in circolazione che io non abbia..è un uomo di grande coraggio che si è sempre messo alla prova nonostante la sua età, e questo gli fa grande onore. Disprezzo tutte quelle persone che lo criticano con molta facilità perchè,secondo me, non rientra nel suo rispetto. Con ciò concludo dicendo che il mio desiderio più grande sarebbe incontrarlo.
Voto: 5 / 5
alex (13-07-2007)
Film piacevole, non banale! La storia fila via.
Voto: 4 / 5
Nikita (22-06-2007)
Lento al primo impatto ed entusiasmante quando si tirano le somme di questa ultima opera di Sly.Così come è nata la sua leggenda essa volge al termine.L'anello si chiude e la storia si ripete.Nello stesso modo in cui la favola aveva avuto inizio anche ora Rocky si trova sul ring contro il parere e le aspettative di tutti,come agli albori combatte per 15interminabili round e come allora,contro Apollo,così ora perde ai punti.Ma quella che agli occhi dei superficiali appare una sconfitta è in realtà una vittoria.Rocky,per l'ennesima volta,è riuscito a mettere a K.O. il suo avversario: Il TEMPO, che lo aveva reso appesantito,lento e pieno di affanni. Ognuno di noi,infatti,combatte quotidianamente contro 1avversario totalmente personale indipendentemente dalle circostanze. E allo scorrere dei titoli di coda un solo pensiero invade la mente: ROCKY METTE DAVVERO AL TAPPETO!!!!
Voto: 5 / 5
Mario Carmiani (19-06-2007)
Bellissimo film, ma ci sono forti segnali di somiglianza con un libro italiano: diario di un cane malato. Specialmente la parte malinconica. Comunque un film sano.
Voto: 5 / 5
Caesar (18-06-2007)
Opera di riciclaggio di clichè sulle glorie passate? Malinconico affresco già invecchiato prima di iniziare? Lasciando tutte le varie ipotesi al caso, Rocky Balboa ce lo ritroviamo vedovo e costantemente assalito dalla nostalgia, che nell'anniversario della morte di Adriana bazzica e rivive nei posti dove è stato più felice con lei, e racconta dietro a una buffa giacchetta bordeaux da ristoratore le sue vecchie storie di pugilato agli avventori del suo locale, finchè il desiderio di riaffermazione e di soddisfazione personale non prende il sopravvento. Alla fine mi sono autoflagellato dopo aver pensato fin dall'inizio che un sesto Rocky, con Stallone sessantenne che torna sul ring, rischiava di scemare in una patetica parodia (magari anche in tono con la vita di Stallone stesso) o nella vecchia storia del perdente a capo chino; e c'è da dire che a tratti il film è fin troppo verboso e privo di un ritmo emozionale (troppi monologhi, lentezza di fondo che alla fine appesantisce e basta), però si sente a pelle una sincerità che fa quasi tenerezza, un coraggio che comunque non ti lascia del tutto indifferente. Quasi inutile soffermarsi su uno Stallone acciaccato che fatica ad abbracciare il figlio o di qualche scelta tecnica discutibile, forse è proprio il rimettersi in gioco che conta, l'alone che permea l'intera pellicola, che rimane un esercizio convenzionale ma scaltro. Un appunto: nel secondo tempo ci scappa più di un brivido che, seppur sia semplice amarcord, alla fine non fa mai male, coi tempi che corrono.
Voto: 3 / 5
Luca Ballati Marinella.avetrani@alice.it (13-06-2007)
Bel film, mà non quanto il primo Rocky
Voto: 3 / 5
rocky82 (28-05-2007)
ciao a tutti!! io ho visto rocky balboa al cinema, e devo dire che mi ha toccato molto la prima parte!, la scomparsa di adriana soprattutto! e' un vero peccato che nn ci sia stata in questo film, comunque sly,ha saputo far girare bene le carte! a me e' piaciuto molto! certo, questo film, lo possono apprezzare solo i veri fanatici di sly,come me! con questo film, ha dimostrato veramente di essere un vero campione! sia come rocky, che fuori! ( 60 anni ) nn so se mi spiego!!sly! sei e sarai sempre nel mio cuore!! sara' buffo', ma con i suoi film, ho imparato tante cose...... sei unico!!!!
Voto: 5 / 5
Regista (26-05-2007)
Non è male, certo gli anni si vedono tutti, ma la storia fila via piacevole.
Voto: 4 / 5
massimo (25-05-2007)
Nettamente superiore al precedente. L'idea del vecchio pugile redivivo è un po' surreale (ma non dimentichiamoci di esempi reali ben oltre gli "anta") ma è resa bene. I vecchi fan di Rocky, ormai invecchiati con lui, non resteranno delusi. E' la gradevole chiusura di un ciclo che ha fatto la storia del cinema.
Voto: 5 / 5
Recensioni 1 - 25

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS