Carrello Lista desideri Login Registrati Aiuto e FAQ Buoni regalo Spedizioni
Ricerca
eBook
 Economia e management

Latouche Serge - Usa e getta. Le follie dell'obsolescenza programmata

Usa e getta. Le follie dell'obsolescenza programmata
TitoloUsa e getta. Le follie dell'obsolescenza programmata
AutoreLatouche Serge
Prezzo€ 9,99
EditoreBollati Boringhieri (collana Temi)
FormatoePub con DRM - richiede Adobe Digital Editions
 Disponibile anche nella versione PDF
Dimensione eBook183,5 KB
Aggiungi alla lista dei desideri
Disponibile anche nella versione a stampa a € 12,32
Dati2013, 114 p., brossura
EditoreBollati Boringhieri
nectarQuesto prodotto dà diritto a 10 punti Nectar. Per saperne di più
2 recensioni
Descrizione
Stampanti bloccate a orologeria, dopo diciottomila copie, o computer fuori uso allo scadere dei due anni: non siamo di fronte a una strana moria elettronica degna della fantascienza, bensì alla manifestazione più recente di un fenomeno che è parte integrante della società della crescita. Si chiama "obsolescenza programmata" e fa sistema con il nostro modo di produrre, di consumare, di pensare, di vivere. Significa che gli oggetti messi in vendita hanno una fragilità calcolata, tanto che la durata della garanzia coincide spesso con la loro vita effettiva. Impossibile ripararli. Vanno gettati e subito sostituiti con altri, ancora e ancora. Di questa illimitatezza malata, che ci avvolge sempre più nella spirale di iperproduzione, turboconsumo e immane scarto, Serge Latouche è l'oggi l'accusatore più conseguente. Con la sua capacità di infilzare le storture di un'economia di catastrofe, mette in sequenza gli antecedenti storici e fraudolenti dell'"usa e getta", ne smaschera la logica simbolica e indica una via d'uscita: una prosperità senza crescita, prospettiva frugale ma non pauperista che sappia decolonizzare la mente dall'imperialismo delle merci, e riprenda il passo umano della durevolezza, della riparabilità e del riciclaggio.
Chi ha comprato questo eBook ha comprato anche
Dove va il mondo? Un decennio sull'orlo...
Bollati Boringhieri
€ 5,99
Limite
Latouche Serge
Bollati Boringhieri
€ 4,99
L'invenzione dell'economia
Latouche Serge
Bollati Boringhieri
€ 10,99
La grande transizione. Dal declino alla...
Bonaiuti Mauro
Bollati Boringhieri
€ 9,99
Come si esce dalla società dei consumi....
Latouche Serge
Bollati Boringhieri
€ 9,99
Addio alla natura
Marrone Gianfranco
Einaudi
€ 6,99
La lunga notte dell'euro
Barbera Alessandro; Feltri Stefano
Rizzoli
€ 10,99
Manifesto degli economisti sgomenti. Capire...
Minimum Fax
€ 3,99

I vostri commenti
2 recensioni presenti. Media Voto: 4.5 / 5

Tommaso Di Palma (18/05/2013)
Non occorre essere degli economisti per comprendere questo libro e realizzare che stiamo andando a tutta birra e "dritto per dritto" (cit. Capatonda) contro un muro.
Voto: 4/5

Cos'è l'"obsolescenza programmata" che vuole descrivere Latouche con questo suo saggio? "Obsolescenza", nell'accezione originaria del termine, viene dal latino obsolescere che rimanda al processo del "logorarsi", del "cadere in disuso", dell'invecchiare, del passare di moda. "Planned obsolescence" (obsolescenza programmata) quando già in fase di progettazione l'azienda produttrice stabilisce "scientificamente" che quel prodotto non deve durare a lungo. In alcuni casi, addirittura, le aziende produttrici di prodotti tecnologici usano il "firmware", un programma integrato nell'harware che rende quel particolare prodotto inservibile trascorso un determinato lasso di tempo stabilito "scientificamente" dal produttore. E' necessario che lo stile di vita dei cittadini sia basato principalmente sul consumo illimitato, come già nel 1950 diceva il famoso analista del mercato americano Victor Lebow: bisogna mettere a punto una strategia commerciale che trasformi i cittadini in consumatori voraci, maniacali, sperperatori, insomma, sopraffatti dalla coazione a ripetere infinita. La nuova e più diffusa forma di schiavitù viene costruita con la pubblicità che deve porsi tre obiettivi per "iniettare" nel consumatore i principi ispiratori per il raggiungimento della sua presunta felicità: il desiderio di consumare, l'accesso facilitato al credito al consumo, l'obsolescenza programmata in grado di rinnovare il desiderio. E questi schiavi siamo noi, i cittadini-consumatori: puerilmente illusi del libero arbitrio e della libertà di scegliere quello che desideriamo. Non a caso Frédéric Beigbeder amava dire: "sono un pubblicitario, farvi sbavare e la mia missione. Nel mio mestiere, nessuno desidera la vostra felicità, perché la gente felice non consuma". PS - è ulteriormente interessante vedere il film-documentario di produzione spagnola, che ha ispirato questo saggio: "Pret à jeter/ The Light Bulb Conspirancy" (2010) di Cosima Dannoritzer, ovviamente introvabile!
Voto: 5/5

Ricerca Ricerca avanzata
Libri
Libri in italiano
Libri in inglese
Outlet -50%
Libri scolastici
eBook
eBook
eReader
Mobile App
Musica
CD musicali
Vinili
MP3
DVD musicali
Blu-ray musicali
Film e video
DVD
Blu-ray
Giochi
Videogiochi
Giocattoli
Cartoleria e scuola
Sport e svago
Sport
Gadget e accessori
Librerie
Bergamo
Bologna
Ferrara
Firenze
Lecco
Mantova
Novara
Padova
Roma
Treviso
Il mio IBS
I miei dati
IBS Premium
I miei ordini
Lista dei desideri
Le mie preferenze
IBS consiglia
Stampa la tua card

 

Informazioni utili:
Spese e tempi di spedizione
Punti di ritiro
Invio regali
Buoni acquisto (Happy Card)
FAQ
Condizioni generali di vendita
Informativa sulla privacy
PuntiNectar

Pagamenti:
Carte di credito
Carta di credito accettate
PayPal
Paypal
Contrassegno

Come contattarci:
Invio messaggi al servizio di Assistenza Clienti
Tutti i contatti
• Telefono: +39 02 91435230
• Fax: +39 02 91435290

• Seguici su  Facebook Twitter

Servizi per i clienti:
Password dimenticata
Controllo e modifica dei propri dati
Verifica degli ordini effettuati

Opportunità per aziende e enti:
Servizi per le biblioteche
Programma di affiliazione (Informazioni generali)
Accesso alla sezione riservata Partnership Programme IBS
Accesso alla sezione riservata TradeDoubler

Concessionaria di pubblicità:



Con la collaborazione di Argento vivo per il settore editoria libraria

Ufficio stampa: Daniela Ravanetti

Altri siti del network IBS:
Libraccio.it
MYmovies.it
Wuz.it
Librerie Ubik
IBS

Internet Bookshop Italia S.r.l.
Sede Legale Via Giuseppe Verdi n.8 - 20090 Assago MI
Reg. Imprese di Milano 12252360156
R.E.A. Milano 1542508
P.IVA 12252360156
Capitale sociale € 1.054.852 i.v.
IBS è una società soggetta a direzione e coordinamento di Emmelibri srl

Copyright © 1998-2014 Internet Bookshop Italia, tutti i diritti riservati

Licenza SIAE n. 229/I/05-359.


Funzione di ricerca basata su FACT®Finder di OMIKRON

 


IBS