Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

21 grammi. Il peso dell'anima di Alejandro González Iñárritu - DVD

21 grammi. Il peso dell'anima

21 Grams

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: 21 Grams
Paese: Stati Uniti
Anno: 2003
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 8,74

Venduto e spedito da MASSIVE MUSIC STORE

spinner

Disponibile in 1 gg lavorativi

Solo 1 prodotto disponibile

spedizione gratuita

prodotto usato
Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un incidente imprevisto unisce tre persone, Paul, Jack e Cristina, le loro vite e il loro destino. Toccheranno i vertici dell'amore, l'abisso della vendetta, la promessa di redenzione. 21 grammi è il peso che si perde quando si muore, il peso portato da chi sopravvive.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,44
di 5
Totale 9
5
6
4
2
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ari

    08/06/2009 22:49:58

    Bellissimo! Sean Penn supremo e un grande Benicio Del Toro

  • User Icon

    Laura

    18/03/2009 14:48:02

    Un film particolare,ma magistralmente diretto e interpretato. Benicio Del Toro dà veramente il meglio di sè.

  • User Icon

    massimo

    17/07/2008 22:40:40

    Noiosissimo. Il regista riprende per la terza volta uno schema inizialmente interessante ma che qui si perde nel vuoto. Confuso.

  • User Icon

    chicco

    04/04/2008 12:22:14

    Inarritu si conferma enfant terrible del cinema contemporaneo. Dopo Amores y perros, riesce a strutturare, scarnificare, demolire e ricostruire un film intenso e duro. Uno dei registi forse più talentuosi, sicuramente il più scriteriato e irregolare, che filma anatomicamente scene di ventre, intestino, stomaco, con il cuore che può o non pulsare, perchè per Inarritu quello che conta è sentire anche con altri organi. Un film consunto, la cinepresa vaga sui volti dei protagonisti, alla ricerca di uno sguardo, di una smorfia, di un segno rugoso che determini un accento di verità in un mondo di farsa. Grandi i protagonisti con un Benicio del Toro che a mio parere traccia un solco profondo lungo il cammino di una improbabile redenzione possibile. Un film dicotomico che vale la pena di vedere o non vedere, di consigliare o sconsigliare. peppe

  • User Icon

    Guzzo G.

    18/03/2008 14:23:50

    Capolavoro !

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    14/02/2008 23:06:33

    un buon film...bello il finale...in grande forma tutti gli attori...

  • User Icon

    Stefano

    26/07/2007 14:08:02

    Un film che avrebbe meritato un gran successo,sopratutto grazie al cast grandioso.Interpretazioni perfette.Da sottolineare il motaggio delle scene ad "intreccio" rendono il film piu intrigante.Guardatelo

  • User Icon

    Adriana

    08/06/2007 23:55:10

    E' un film stupendo.. l ho visto una volta sola, ma non l ho mai dimenticato! Davvero un film bellissimo.

  • User Icon

    eugenia

    28/03/2007 21:47:36

    un film dal ritmo del cuore quando il cuore non è perfetto. L'ho visto mentre il mio cuore assecondava quel ritmo.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente

2003 - Mostra d'arte cinematografica di Venezia - Miglior attore (Coppa Volpi) - Penn Sean

  • Produzione: BiM, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Inglese (DTS 5.1);Italiano (DTS 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: trailers; documentario
  • Sean Penn Cover

    Attore e regista statunitense. Interprete dotato di grandi capacità e di un temperamento focoso e ribelle, è il rappresentante più significativo dei bad boys degli anni '80, ribelli senza causa e senza avvenire, in stridente attrito con il perbenismo dell'America reaganiana. L'esordio è in Taps - Squilli di rivolta (1981) di H. Becker, ma il primo ruolo da protagonista arriva con Bad Boys (1983) di R. Rosenthal. Nel 1986 sposa la popstar Madonna e insieme a lei recita in Shanghai Surprise di J. Goddard: il matrimonio dura poco ma gli regala grande popolarità che sfrutta sapientemente mostrando tutto il suo talento in Vittime di guerra (1989) e in Carlito's Way (1993) di B. De Palma. Straordinaria anche l'interpretazione, nei panni di un assassino condannato a morte, in Dead Man Walking - Condannato... Approfondisci
  • Naomi Watts Cover

    "Propr. N. Ellen W. Attrice australiana di origini inglesi. Debutta al cinema poco più che diciottenne ma il suo primo ruolo in un film hollywoodiano è in Matinée (1993) di Joe Dante. Dopo alcuni ruoli secondari, raggiunge il successo con il personaggio dell'ambiziosa attrice bionda nella confusione identitaria di Mulholland Drive (2001) di D. Lynch. Grazie a questa interpretazione, viene contattata da G. Verbinski per il remake americano del thriller The Ring (2002), cui seguono la commedia romantica Le divorce (2003) di J. Ivory e il ruolo della madre disperata in 21 grammi (2003) di A.G. Iñarrítu. È quindi la moglie separata dell'uomo che vorrebbe uccidere Nixon in The Assassination (2004) di N. Mueller e appare in I giochi dei grandi (2004) di J. Curran e nel secondo capitolo The Ring... Approfondisci
Note legali
Chiudi