Categorie
Tutte le recensioni di valentina | Totali: 14 | Media:
    • Magda Szabò
      Libri
      Einaudi
      2008
      Scrivi una recensione
      • 20/01/2012 16.36.36
      • bellissimo, toccante ed emozionante. Lei scrive come una divina, é la sua seconda opera che leggo ed andró decisamente avanti con le altre della szabo, mi piace un sacco!! consigliatissima a chi non teme anche l'angoscia quando legge libri

        Leggi di più Riduci
    • Amélie Nothomb
      Libri
      Voland
      2004
      Scrivi una recensione
      • 21/11/2011 22.01.33
      • in effetti non tra i piú riusciti suoi, il finale mi ha lasciata un po' cosí, l'ho trovato un po' scontato per il suo stile...cmq sempre godibile.

        Leggi di più Riduci
    • Richard Mason
      Libri
      Einaudi
      2000
      Scrivi una recensione
      • 12/07/2011 14.42.45
      • libro piaciuto molto molto molto!!! passato la notte nel finirlo di leggere, morivo dalla curiositá di arrivare alla fine ;-) scritto bene e una storia molto appassionante. @elias, la storia é ambientata ai giorni attuali (anni 90), e l'epilogo nel futuro. Se leggi bene il leggio che gli hanno regalato per la laurea dice "anno 1994" e Praga é da poco uscita dal regime comunista. Forse non l'hai letto bene, ma capita coi libri che non ci prendono. Ci tenevo solo a chiarirti l'arcano del cellulare.

        Leggi di più Riduci
    • Ildefonso Falcones
      Libri
      Longanesi
      2009
      Scrivi una recensione
      • 18/02/2010 21.21.07
      • confesso che non mi ha elettrizzato il finale, insomma fare sparire cosí fatima e tutta la famiglia a cui si era dedicata l'intera prima parte del libro...ma almeno un po' di riposo al povero hernando dopo tante traversie lo si é concesso. Cmq un bel libro per svagarsi e anche un po' riflettere su certe atrocitá e ottusitá che non passano ma di moda purtroppo. A me piace molto come scrive Falcones, eh si che se non mi avessero regalato (accolto da parte mia con molto scetticismo) la Cattedrale sul mare non l'avrei mai scoperto visto che non compro di solito romanzi storici con annesso pippone romantico. Ma si che mi sono piaciuti entrambi invece!!

        Leggi di più Riduci
    • Saverio Lodato Roberto Scarpinato
      Libri
      Chiarelettere
      2008
      Scrivi una recensione
      • 22/12/2008 18.02.07
      • lo sto ancora leggendo, ma lo trovo finora molto interessante, ben scritto ed estremamente chiaro nell'esposizione dei fatti raccontati. Il panorama che si apre é a dir poco preoccupante e penoso...

        Leggi di più Riduci
    • Muriel Barbery
      Libri
      E/O
      2007
      Scrivi una recensione
      • 30/09/2008 18.56.03
      • me l'avevano spacciato come un capolavoro...(per una volta il mio libraio di fiducia mi ha gabbata!). Non riesco a dirne piú che "carino". Simpatico, gradevole la lettura, molto semplice, una favoletta a parer mio. Ho comunque pianto come una tartaruga sul finale, che sono una sentimentale...Forse saró sbagliata io, ma per me "capolavoro" é dell'altra roba...Da leggere se volete rilassarvi con una storia diversa sotto l'ombrellone (o attaccati al termosifone). Di piú proprio no!

        Leggi di più Riduci
      • 15/02/2008 22.03.04
      • 1) Ho sentito scomodare calvino e pasolini, non scherziamo. A meno che non sia un megalomane, credo che neanche Saviano si metta in testa certi paragoni. É un giornalista, non un mostro sacro della letteratura mondiale. E di certo non lo diventerá (sorry Robé, ma mi pare evidente...). 2) gran operazione marketing Mondadori? pure quella mi pare evidente, del resto la Mondadori e segnatamente la sir.ra Marina B. vende libri per fare soldi, non combatte la camorra, per cui mi pare chiaro che investano sul marketing, di un libro poi che ha evidenti margini per farlo. 3)detto ció, mi spiace ferire o offendere chi vive e lotta nei quartieri spagnoli, i magistrati in prima fila e senza marketing, i puristi di tutti i generi ma...io molte delle cose che stanno io questo libro NON LE SAPEVO. E sono una di quelle persone impegnate che si definirebbero "una informata". E non é assolutamente vero che sono le cose "che si possono sentire su tutti i TG" (ma che tv avete la fortuna di pigliare voi? perché io manco al TG3 certe cose le avevo sentite...). Certo che la mancanza é la mia, l'ignoranza la mia e tutto quello che volete voi che mangiate pane&criminalitá organizzata tutti i gg, ma se questo libro ha anche solo il merito di informare e consapevolizzare una parte di italiani, ben venga, fantastico, evviva. Non tutti abbiamo le stesse opportunitá e canali informativi. Capisco che se sei un giovane engagé nella lotta al degrado quotidiano a Scampia magari la parte del "saviano eroe" da fastidio, ma si deve pensare anche alla informazione, coscientizzazione e educazione di molta gente che non sa manco dove sta Secondigliano e soprattutto non gliene frega na cippa!! Maronna, manco fossimo tutti paladini anti mafia senza macchia e peccato. Ma sai cosa me ne frega se saviano va a fare il figo a New York, mi interessa molto di piú che persone DISINTERESSATE a queste tematiche ci si siano avvicinate.

        Leggi di più Riduci
    • Francesco Piccolo
      Libri
      Feltrinelli
      2003
      Scrivi una recensione
      • 11/02/2008 23.28.52
      • io direi che definirlo carino a dargli un 3 potrebbe essere una buona via di mezzo tra detrattori ed entusiasti. E' un libro scorrevole e simpatico, pieno di luoghi comuni in cui molti si riconoscono (io no, in primis come viaggiatrice)che strappano un sorriso. Si legge in mezza giornata. Concordo con chi dice che é un libretto da ombrellone, ma in fondo é scritto benino. Insomma, io cmq nn saprei fare meglio, per cui... certo che definire "profonde riflessioni" quelle che emergono... al max per uno che al valtur di agadir si sente giá di aver compiuto il viaggio-avventura della vita. Io l'ho letto piú come una analisi scanzonato sociologica della solita piccolezza italiana. troppo snob?

        Leggi di più Riduci
    • Paolo Nori
      Libri
      Bompiani
      2007
      Scrivi una recensione
      • 31/10/2007 22.41.00
      • Non credo di essere molto obiettiva visto che adoro Nori (andare alle sue letture, incontrarlo sotto i portici...) cmq il libro mi é piaciuto molto e la scrittura di Nori, cosí "sua", cosí riconoscibile, cosí emiliana mi ha sempre emozionata. Adesso che sono tanto lontana da quei portici poi, leggere Nori é un tuffo al cuore. Bellissime le delicatezze sulla piccola Irma. E le parole finali del libro son tutta una vita. Bravo Paolo! Libro consigliatissimo se non siete un lettore che si ritrova spaesato fuori dai canoni tradizionali.

        Leggi di più Riduci
    • Wu Ming
      Libri
      Einaudi
      2007
      Scrivi una recensione
      • 02/07/2007 16.21.33
      • finalmente!! é arrivato il mio tanto atteso "manituana" sulle vette andine, e dopo settimane di commenti letti e nulla piú, posso dire la mia con cognizione di causa: bello e intenso, voto 4,5, ma non c'é tra le scelte sopra. A me aveva lasciato un po' perplessa "56", per cui in questo libro ritrovo la grande scrittura e la narrazione che mi fa adorare da sempre il collettivo. La prima parte dell'opera mi é parsa un po' indecisa e lenta. Poi Londra... un'esplosione letteraria della miglior scrittura Wu Ming. L'utima parte mi é piaciuta molto: intensa e ben descritta, veloce ma molto poetica. Belle le donne della storia, forti e consapevoli. Ho letto che il libro é pieno di citazioni. Io non ne ho trovata praticamente nessuna (per ignoranza mia purtroppo...) per cui se qualcuno ne avesse approntato una lista... consiglio caldamente la lettura di Manituana.

        Leggi di più Riduci
    • Kurt Vonnegut
      Libri
      Minimum Fax
      2006
      Scrivi una recensione
      • 08/06/2007 16.37.04
      • e che vuoi aggiungere su un autore cosí? Bravi a minimum fax per la raccolta, la veste grafica interna é molto piacevole. Il contenuto é Vonnegut: caustico, dissacrante e tanto intelligente. E pure lui se n'é andato...consoliamoci con gli scritti che ci ha lasciato.

        Leggi di più Riduci
    • N.D
      Libri
      Minimum Fax
      2007
      Scrivi una recensione
      • 08/06/2007 16.29.05
      • Minimum fax la trovo una ottima e innovativa realtá nel panorama editoriale italiano. In merito a questa raccolta curata da Desiati in particolare, non tutti i racconti mi hanno convinta. Avevo preferito la precedente "La qualitá dell'aria", peró promuovo almeno il 60% dei racconti, scritti bene, interessanti e coinvolgenti. Alcuni invece sono insostenibili e affatto interessanti per i miei gusti, li ho trovati difficili e poco scorrevoli. Peró spero continuino a produrre giovani e portare avanti esperienze nuove, il 90% delle opere di Minimum fax danno respiro al lettore italiano.

        Leggi di più Riduci
  • 1
Recensioni 1 - 14 di 14 recensioni presenti.