Tutte le recensioni di Giorgia | Totali: 145 | Media:

    • Teresa Driscoll
      Libri
      Newton Compton
      2018
      Scrivi una recensione
      • 01/06/2018 20:51:26
      • Libro incolore: la storia non è male, ma è piatta, non ha picchi di tensione e quei pochi sono maldestri. La protagonista principale non emerge e personaggi sono sbiaditi. Un libro che si dimentica non appena si volta l’ultima pagina. Non ho colto particolari talenti nell’autrice.

        Leggi di più Riduci
    • Eduard Orselli
      Ebook
      Delos Digital
      Scrivi una recensione
      • 28/05/2018 15:00:40
      • In questo irresistibile thriller ci porta in una spettacolare traversata in jeep del Brasile a fare da autista ad un misterioso carico capace di generare flussi milionari di denaro: ci fa appassionare delle persone con le quali si relaziona, ci fa sentire subdoli complici del suo segreto in questa spirale elettrizzante ed sempre più ricca di colpi di scena fino ad un finale inaspettato e intriso di umanità. Eccezionale ed avvincente: attendo con trepidazione l’ultimo capitolo della trilogia. Assolutamente consigliato e non solo agli amanti del genere.

        Leggi di più Riduci
    • Eduard Orselli
      Ebook
      Delos Digital
      Scrivi una recensione
      • 28/05/2018 14:59:19
      • Nella sua seconda opera questo nuovo autore esprime in modo molto vistoso il proprio talento, meno disinvolto nel primo capitolo della trilogia. Ne Le infradito nel fango, diversamente dal primo capitolo della trilogia, non ha dovuto preoccuparsi di prendere per mano Fulvio Negri al suo debutto, dove, schivo, aveva salutato timidamente la platea e mosso impacciato i primi passi. Qui Eduard Orselli è libero di esprimersi, e Fulvio più spigliato: lo scrittore rivela con forza magnetica tutta la sua capacità narrativa e lo fa con fascino, spontaneità e sicurezza da incantare. Un romanzo intenso, febbrile e abilmente armonico: l’autore sa “distribuirsi” alla perfezione, non si dilunga mai in nessuno degli aspetti che sviluppa- sia esso quello personale, quello investigativo o ancora quello più folkloristico e vivace della traversata brasiliana e utilizza un linguaggio incantatorio, sostanzioso e toccante. Lo stile è unico e decisamente invidiabile: particolare, personale e ricercato dando l’impressione che le parole fluiscano liberamente dalla penna dello scrittore riconoscendosi tra loro e sistemandosi in un’eccellente opera d’arte narrativa. Nel protagonista Fulvio Negri leggiamo una violenta passione per il lavoro investigativo insieme ad una grande tenacia e caparbietà : parallelamente l’autore ci accompagna in una delicata discesa nelle sue frustrazioni, nelle ansie dell’uomo comune e in quelle insicurezze che lo umanizzano e ce lo fanno amare. Perché in questo romanzo il protagonista è un infiltrato: Orselli ci descrive la preparazione di questi agenti speciali, la delicatezza delle indagini sotto copertura, una regia che monitora e rende l’informatore simile ad “orso con il collare” e le pesanti ripercussioni del diventare un “falso me stesso”, del dover vivere “un anno senza di me” fino allo straziante bisogno di recuperare la propria identità.

        Leggi di più Riduci
    • S. L. Grey
      Libri
      DeA Planeta Libri
      2018
      Scrivi una recensione
      • 02/05/2018 15:48:25
      • L'idea è buona, quella dello scambio casa. Punto. Il resto troppo inverosimile, anche se ci sono stati attimi di suspance. Peccato, è stato sviluppato male.

        Leggi di più Riduci
    • Eduard Orselli
      Ebook
      Delos Digital
      Scrivi una recensione
      • 23/04/2018 14:54:43
      • Adoro le opere prime, sono intrise di quella fiammeggiante irruenza che accompagnano solo gli esordi in tutta la loro vitalità, sono lavori quasi ipnotici per il carico emotivo che faticano a contenere: mi piace paragonarle a delle dighe che crollano e rovesciano su carta ambizioni, sogni e talento. Questo thriller criminale si articola in una trilogia dove il protagonista, Fulvio Negri, è il classico sbirro: non un poliziotto, non un carabiniere, un vero e autentico sbirro. Una figura oggi snaturata dai passaggi burocratici, stritolata in attese per autorizzazioni e mandati, con il fegato gonfio mentre osservano l’indagine che li ha consumati andare a farsi benedire, ma, in ogni caso, un lavoro che trasuda un’incontenibile passione. Ho molto faticato a resistere, durante la lettura, dallo scrivere una recensione anzitempo, tanto era il mio entusiasmo: è un libro che coinvolge e travolge, al quale pensi anche durante il giorno, al protagonista, all’indagine, ai perché lasciati irrisolti la sera prima. Un lavoro che sprizza passione e amore per la scrittura e per il lavoro di investigazione, un romanzo che merita successo, con uno stile semplice, ma emotivamente carico, spontaneo, ma efficace: il giovane autore ha saputo dosare in maniera sapiente ogni ingrediente, creando, appunto, un testo perfetto e armonioso. Ci sono alcuni passaggi dell’indagine così strepitosamente intrisi di tensione da togliere il fiato come quello di un arresto con inseguimento descritto così autenticamente come solo chi può averne vissuto uno può fare o quello dell’introduzione non autorizzata in un’abitazione. Lo stile è alla “scerbanenco”, una scrittura da sbirro: veloce ed efficace, scattante ed energica. Il personaggio principale, Fulvio Negri, è eccezionale: prima un piedipiatti, poi l’uomo, come a dire che quello dello sbirro è una predisposizione quasi genetica.Una figura carismatica, ombrosa, molto introspettiva e totalmente dedita alla professione che ama più di ogni altra cosa.

        Leggi di più Riduci
    • Ilaria Tuti
      Libri
      Longanesi
      2018
      Scrivi una recensione
      • 11/04/2018 14:37:03
      • Per essere un'opera prima è un buon lavoro: il personaggio del commissario, Teresa, è molto coinvolgente, così come l'ispettore che la affianca. Lo stile è appassionante ed emozionante: l'ambientazione, poi, boschi e foreste di un paesino di confine sulle alture italiane rende il racconto ancora più suggestivo. La neve crea una cornice magica. E vincente l'idea del richiamo alla misteriosa vicenda avvenuta 30 anni prima nell'orfanotrofio del paese. Tuttavia, quando il romanzo arriva al dunque non finisce di convincermi: credo esista una linea di confine per definire un thriller un buon thriller ed è quello della verosimiglianza. Se il tema è verosimile che lo sia; altrimenti parliamo di fantasy. Si tratta di un'opinione strettamente personale, ma da "addetta ai lavori" prediligo spiegazioni reali ad un'insieme di coincidenze raramente concretizzabili. Comunque una lettura piacevole, seguirò ancora quest'autrice.

        Leggi di più Riduci
    • Lisa Ballantyne
      Libri
      BEAT
      2014
      Scrivi una recensione
      • 26/03/2018 13:40:54
      • Anche io, come scritto nella precedente recensione, ho questo libro sullo scaffale da mesi e solo ora l'ho letto (per l'esattezza l'ho divorato). Il racconto si sviluppa alternando due diverse storie, a capitoli alterni : da un lato l'infanzia e la crescita dell'avvocato difensore, dall'altro la vicenda processuale che vede l'avvocato difendere il bambino imputato dell'omicidio di un altro bambino. In entrambi i casi un'infanzia difficile, problematica e disturbata, ma solo in un caso- e non rivelerò quale- terrificante. Stupendo: avvincente, toccante, commovente. La figura della madre adottiva è di una dolcezza unica.

        Leggi di più Riduci
    • Sharon Guskin
      Libri
      Neri Pozza
      2017
      Scrivi una recensione
      • 05/03/2018 16:29:12
      • Una lettura toccante ed avvincente che affronta temi che mi sono sconosciuti, quello degli studi sulla reincarnazione, ma lo fa in modo delicato e coinvolgente: il lettore partecipa dei dubbi dello studioso, se ne accerta insieme a lui, li confuta e ne trova i riscontri seppur con incredulità. Una storia incredibile e tratta da una vicenda di vita vissuta, come poi ho scoperto. Un bambino di 4 anni parla in modo sapiente di fatti che non può aver vissuto, racconta di persone che non può aver conosciuto e chiede dell'altra sua mamma: fantasia, esuberanza, psicosi o reincarnazione? Semplicemente stupendo.

        Leggi di più Riduci
    • T. M. Logan
      Libri
      La Corte Editore
      2017
      Scrivi una recensione
      • 01/03/2018 14:50:12
      • Bello: ritmo intenso e trama fitta di misteri. Si spegne un pochino sul finale, ma rimane una buona lettura per gli appassionati del genere.

        Leggi di più Riduci
    • Sigge Eklund
      Libri
      Marsilio
      2017
      Scrivi una recensione
      • 23/02/2018 14:44:01
      • Eccezionale, un lavoro con una carica tensiva ed emotiva straordinari. Eklund usa uno stile raffinato e delicato ed un vocabolario personalissimo. Martin, l'editore protagonista della vicenda narrata da Eklund, a proposito di un'opera letteraria, dice:".....Molti passi hanno un'irruenza furiosa, come se l'autore li avesse creati per salvarsi la vita, indifferente alle regole della letteratura..<...>lo stile è fiammeggiante nella sua vitalità, dotato di un'esuberanza ipnotica" Una lettura travolgente che si svolge nella suggestiva Stoccolma e narrata dai quattro diversi protagonisti che inizia con la scomparsa di una bambina, ma che sviluppa poi i misteri di ognuno dei personaggi principali in un intreccio che lascia il lettore senza fiato. Bello bello bello!

        Leggi di più Riduci
    • Elizabeth Brundage
      Libri
      Bollati Boringhieri
      2017
      Scrivi una recensione
      • 06/02/2018 14:03:41
      • Un capolavoro sotto tutti i punti di vista: stile eccellente, ritmo ammaliante, personaggi interessanti. Un thriller a tutti gli effetti: ci sono l'assassino, una serie svariata di moventi, dei cadaveri e una sapiente tensione. Un noir per palati raffinati.

        Leggi di più Riduci
    • Dot Hutchison
      Libri
      Newton Compton
      2017
      Scrivi una recensione
      • 24/01/2018 15:27:59
      • Una lettura molto interessante: la trama è molto originale ed è facile immaginare una riuscita trasposizione cinematografica. L'autore abbina follia ed enormi capacità economiche e ne ricava un mostruoso harem di giovani donne segregate in un edificio con un meraviglioso giardino che si trova ai margini della proprietà di questo vizioso miliardario. La traduzione lascia un pò a desiderare e anche lo schema narrativo l'ho trovato poco scorrevole all'inizio: il racconto di una delle ragazze si svolge in una stanza degli interrogatori in presenza di due agenti dell'Fbi poco credibili e i rinvii a diversi momenti storici sono faticosi in partenza. Comunque, poi diventa scorrevole ed avvincente.

        Leggi di più Riduci
    • E. O. Chirovici
      Libri
      Longanesi
      2017
      Scrivi una recensione
      • 16/01/2018 16:03:54
      • Concordo con le altre recensioni: simile al libro di Dicker, ma nettamente superiore e in tutto. Trama, stile, personaggi. Dicker mi era molto piaciuto, ma si era dilungato un pò troppo: Chirovici invece ha saputo allestire una storia intrigante, affascinante e coinvolgente. I personaggi sono appassionanti e la cornice molto avvincente. L'autore richiama i beati tempi dell'università, uno stimato e famoso docente, studi sulla memoria, un appassionato detective in pensione e un manoscritto inquietante del quale non si ritrova il finale. Gran lettura.

        Leggi di più Riduci
    • Louise Jensen
      Libri
      Sperling & Kupfer
      2017
      Scrivi una recensione
      • 09/01/2018 17:14:22
      • Un buon esordio: l'autrice manca un pò nella di scorrevolezza, ma la storia è ben costruita. Ho notato qualche difficoltà nel passaggio tra i capitoli, forse ha reso un pò troppo cupa l'atmosfera, ma comunque l'ho trovato originale e i personaggi sono interessanti

        Leggi di più Riduci
    • Hollie Overton
      Libri
      Mondadori
      2017
      Scrivi una recensione
      • 08/01/2018 17:07:40
      • Mi ero fatta fuorviare dal titolo e avevo sottovalutato questo piccolo capolavoro del genere thriller, ma in realtà è uno dei migliori mai letti. Il ritmo è vorticoso e la trama è coinvolgente. Il romanzo inizia con un ritmo altissimo: una donna con la sua bambina fuggono da una casetta immersa nei boschi dove sono prigioniere di uno psicopatico da anni. E questo è solo l'inizio. Bello bello bello

        Leggi di più Riduci
    • T. M. Logan Federico Ghirardi
      Ebook
      La Corte Editore
      Scrivi una recensione
      • 27/12/2017 16:48:18
      • Gran bel thriller: avvincente, coinvolgente e dal ritmo vorticoso. Il protagonista si ritrova ingabbiato in una rete crescente di bugie tanto che nemmeno il lettore sa più di chi fidarsi.

        Leggi di più Riduci
Recensioni 1 - 20 di 145 recensioni presenti.