Categorie

Tutte le recensioni di Gianmarco | Totali: 100 | Media:

    • Italo Sannicandro Giacomo Cofano
      Libri
      Correre
      2015
      Scrivi una recensione
      • 03/06/2016 08.41.44
      • Stando alle spiegazioni di Cofano e Sannicandro, pare proprio che con allenamenti incentrati quasi esclusivamente sull'utilizzo di partite in spazi più o meno ristretti si possano allenare tutte le capacità condizionali. Molto chiaro e dettagliato e con una vasta gamma di esempi pratici. Consigliato per preparatori atletici e allenatori.

        Leggi di più Riduci
    • Claudio Damiani Nicola Amandonico
      Libri
      Correre
      2015
      Scrivi una recensione
      • 02/05/2016 08.18.32
      • Per ora è il numero della collana "Gli indispensabili de Il Nuovo Calcio" che ho trovato meno utile ai miei scopi di preparatore atletico in quanto, nelle varie esercitazioni proposte, manca quel valore aggiunto che mi aspettavo. In particolare, il libro è piuttosto carente per quel che riguarda l'allenamento della rapidità. Molte esercitazioni, poi, vengono effettuate su spazi molto ampi (a volte un intero campo da calcio), cosa che per chi allena squadre dilettantistiche non è quasi mai possibile. In ogni caso è pur sempre un volumetto da cui si possono trarre buoni spunti.

        Leggi di più Riduci
    • Jürgen Weineck
      Libri
      Calzetti Mariucci
      2009
      Scrivi una recensione
      • 24/09/2015 08.25.41
      • Un completissimo manuale per la preparazione atletica di qualsiasi tipologia di disciplina sportiva. Leggetelo e ogni dubbio che avete nella vostra testa scomparirà. Superconsigliato!

        Leggi di più Riduci
      • 30/04/2015 16.59.18
      • Rampini ci insegna che la rete è uno strumento molto utile ma anche un'arma a doppio taglio, in particolare per quel che riguarda la nostra privacy e la nostra internet-dipendenza. Viviamo in un'era dalle tecnologie avanzate ma nella quale siamo controllati a vista e spesso, anche inconsapevolmente, privati della facoltà di scegliere e decidere. Siamo marionette nelle mani dei signori della terra. Da leggere per aprire gli occhi!

        Leggi di più Riduci
    • Stefano Baldini
      Libri
      Mondadori
      2010
      Scrivi una recensione
      • 26/03/2015 12.50.16
      • Libro molto interessante sia per aspiranti maratoneti che per preparatori atletici e sportivi. Alleno (come preparatore) nel mondo del calcio, ma ho trovato all'interno del testo di Baldini numerose idee valide anche per la mia disciplina. Il tutto è spiegato in modo molto chiaro e quindi alla portata di tutti, anche per chi non ha particolari conoscenze di base. Davvero un ottimo manuale corredato con dettagliate schede di allenamento.

        Leggi di più Riduci
      • 15/03/2015 21.27.59
      • E' un libro del 2006, quindi non aggiornatissimo in materia, ormai. Tuttavia, fornisce spunti ancora validi sulle varie tipologie di allenamento, in particolare per quel che riguarda la resistenza (lavoro aerobico e anaerobico) e sulla programmazione dell'intera stagione calcistica. Non completo come "L'allenamento fisico nel calcio", ma pur sempre un testo che merita di essere letto, quantomeno per la semplicità con cui vengono esposti i vari concetti.

        Leggi di più Riduci
      • 10/02/2015 09.57.55
      • Libro in diversi tratti di difficile comprensione in quanto fin troppo scientifico. Alcuni spunti interessanti li offre ma tratta per la maggior parte di esercitazioni e soprattutto test che possono essere sottoposti quasi esclusivamente a professionisti e non dilettanti per via delle strumentazioni necessarie. Testo assolutamente sconsigliato per chi, come me, "lavora" con ragazzi di società di quartiere impegnate in "umili" campionati provinciali o al massimo regionali. Sul mercato si trovano libri decisamente più chiari e più utili.

        Leggi di più Riduci
    • Francesco Lorenzi
      Libri
      Rizzoli
      2014
      Scrivi una recensione
      • 04/12/2014 08.06.19
      • Questo libro (che mi hanno regalato), è giunto inaspettatamente fra le mie mani come un dono divino e tale si è dimostrato. Nella sua semplicità, Francesco riesce a farci aprire il cuore e a trasmetterci l'importanza della Fede. La sua perseveranza nel plasmare i compagni di band, il mettersi a disposizione del prossimo, le "dioincidenze" e tanto, tanto altro. Uno splendido racconto che dovrebbe servire da esempio per i tanti giovani che oggi rischiano di sprecare il proprio talento per mancanza di coraggio e di determinazione.

        Leggi di più Riduci
    • Neale Donald Walsch
      Libri
      Sperling & Kupfer
      2003
      Scrivi una recensione
      • 24/11/2014 08.02.05
      • Libro di carattere filosofico più che prettamente religioso. L'autore è molto abile nello smontare i principali dogmi, in particolare, del cristianesimo. Non sempre condivisibile, specialmente quando si parla di come affrontare certe situazioni quotidiane come il "bisogno", ma sicuramente apprezzabile per gli spunti di riflessione innovativi che fornisce.

        Leggi di più Riduci
      • 09/10/2014 10.31.04
      • Forse leggendo questo libro si deciderà di non seguire mai più il ciclismo poichè sport per dopati; forse, invece, ci si appassionerà ancor di più poiché Tyler Hamilton ci racconta tanti retroscena, nel bene e nel male. Quel che è certo è che a non uscirne pulita è la figura di Lance Armstrong (non certo uno stinco di santo per tante ragioni che vengono poco alla volta illustrate) e del suo entourage (di cui faceva parte l'italiano Michele Ferrari). Rivelazioni sconvolgenti (anche se magari già note agli esperti del settore) e tanti segreti per essere sempre sulla cresta dell'onda. Peccato che alcuni di questi segreti rispondano ai nomi di EPO, doping ematico e testosterone. Onore ad Hamilton per aver avuto il coraggio di far emergere ciò che per parecchio tempo è rimasto nascosto grazie all'omertà di tanti (UCI compreso). Assolutamente da leggere!

        Leggi di più Riduci
    • Philippe Brunel
      Libri
      BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
      2011
      Scrivi una recensione
      • 25/08/2014 09.24.42
      • Philippe Brunel dimostra di essere un precursore poiché illustra nel dettaglio tutto ciò di cui stanno parlando i giornali in questo periodo dopo la riapertura del caso Pantani. Un libro denuncia ma anche un libro utile a capire la vita, la psicologia e i dolori di un grande atleta che certi poteri forti del mondo sportivo hanno probabilmente voluto eliminare poiché ritenuto troppo scomodo. Riposa in pace, Pirata.

        Leggi di più Riduci
    • Tony Sloane
      Libri
      Piemme
      2013
      Scrivi una recensione
      • 30/06/2014 08.52.13
      • Se volete rimanere incollati ad un libro, compratelo perchè una pagina tira l'altra! Sloane spiega con estrema precisione la vita all'interno della Legione Straniera francese. Sangue, sudore e fatica ma anche fratellanza, coraggio e onore. Per dirla alla legionaria, "Marcia o muori".

        Leggi di più Riduci
    • Emmanuel Maillard
      Libri
      Shalom
      1998
      Scrivi una recensione
      • 27/06/2014 09.09.24
      • Libro interessante per le vicende miracolose che vengono narrate anche se a volte possono sembrare un tantino "forzate". Uno strumento sicuramente utile per tutti coloro che, incuriositi dal fenomeno Medjugorje, vogliono approfondire la tematica. Mi sento di fare una sola critica: Suor Emmanuel ha inserito capitoli "riempitivi" che tendono ad appesantire la lettura. Avrei preferito una semplice raccolta di pure testimonianze (pur essendocene diverse contenute nell'opera) di gente tornata cambiata da questo posto sacro. "Medjugorje. Il trionfo del cuore" resta comunque un libro fonte di mille spunti e riflessioni.

        Leggi di più Riduci
    • Antonio Socci
      Libri
      Rizzoli
      2010
      Scrivi una recensione
      • 15/05/2014 15.59.53
      • Libro dall'andamento altalenate. Toccante e decisamente scorrevole quando i temi trattati sono la vicenda della figlia o le storie analoghe tratte dalle tante e-mail arrivate a Socci in segno di solidarietà dal 12 settembre 2009; noioso fino a rasentare la stucchevolezza quando l'autore si perde in lunghe preghiere (più che lecite per un padre in pena per la figlia ma decisamente omissibili, o comunque da limitare, all'interno di un libro che dovrebbe narrare la storia in sé) che lo fanno quasi apparire come un "talebano" cristiano. Tutta la mia comprensione e solidarietà, ma ad ogni cosa c'è un limite. Deludente anche la parte conclusiva poiché priva di un finale, bello o brutto che sia, vero e proprio inerente il recupero fisico e mentale di Caterina.

        Leggi di più Riduci
Recensioni 1 - 20 di 100 recensioni presenti.