DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Abelardo ed Eloisa. Epistolario

Pietro Abelardo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: Ileana Pagani
Editore: UTET
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,39 MB
  • EAN: 9788841893036
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La passione amorosa fra Abelardo ed Eloisa ha lasciato segni profondi nell'immaginario dei lettori di ogni tempo, oltre che nella cultura e nelle opere letterarie successive. Nel 1116, a Parigi, l'incontro tra la bella e colta Eloisa e Abelardo, uno tra i più illustri studiosi e maestri di logica contemporanei è la miccia che dà il via a un amore appassionato quanto impossibile. Il loro ardente scambio di missive, espressione fra le più alte del sistema di cultura e di pensiero del tempo, viene proposto oggi in una ricca edizione digitale, completa di apparato critico e testo originale.
  • Pietro Abelardo Cover

    (Pallet, Nantes, 1079 - Châlon-sur-Saône 1142) filosofo e teologo francese. Fu allievo di Roscellino e di Guglielmo di Champeaux. Insegnò a Melun e a Corbeil; nel 1114 si stabilì a Parigi come maestro di dialettica nella scuola cattedrale. Legatosi sentimentalmente a una allieva di grande intelligenza e bellezza, Eloisa, che divenne segretamente sua moglie (1119-20), fu perseguitato dallo zio di Eloisa, Fulberto, che lo fece evirare. Dopo la tragica conclusione della vicenda, si fece monaco. Nel convento di Saint-Marcel, dove morì, fu ospite di Pietro il Venerabile. Avversato da san Bernardo e da molti teologi del suo tempo, che lo fecero condannare nei concili di Soissons (1121) e di Sens (1141), A. è l’iniziatore della logica medievale; il suo influsso è presente in tutta la teologia sistematica... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali