E adesso guardami

Logan Belle

Traduttore: I. Katerinov
Editore: Fabbri
Collana: Fabbri Life
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 4 gennaio 2013
Pagine: 299 p., Brossura
  • EAN: 9788845191121
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,96

€ 12,90

Risparmi € 1,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Clu

    20/10/2013 03:09:54

    Ho appena finito di leggere questo libro e fin da subito è chiara l'influenza di 50 sfumature di Grigio. Intriga la trama, personalmente anche perché mi piace la fotografia, ma poi il piacere si ferma lì, non ho apprezzato completamente questo libro. Ripeto: assolutamente simile a 50 sfumature per la storia e i personaggi. Il personaggio maschile è inequivocabilmente somigliante a quello di 50 sfumature per aver avuto drammi nel suo passato e per il voler essere dominatore in un rapporto e per le perversioni sessuali, ma il suo carattere e la sua storia si sviluppano in maniera assolutamente, completamente insoddisfacente perché risulta, almeno per me, antipatico e freddo, soprattutto a causa di dialoghi che mostrano nulla della sua personalità. Non lo si riesce a conoscere, né si riescono a capire le sue emozioni, per questo non riesce a coinvolgere il lettore e ad affezionarcisi. Riguardo la protagonista, ovvero il personaggio femminile, inizialmente ho apprezzato il suo carattere e l'amore per i libri, anche se è banale, e spesso tra le righe si vede lo sforzo dello scrittore nel cercare di coinvolgere il lettore nella sua sfera emotiva. Ci tenta perché non ci riesce davvero. Anche questo personaggio è sviluppato male perché il percorso dei suoi pensieri non si riesce ad afferrare: prima è arrabbiata con lui e poi basta un niente per cambiare idea, non si riesce a capire il cambio repertorio del pensiero. Probabilmente anche perché non apprezzo i personaggi che si sottomettono facilmente e chinano la testa senza lottare, ma questo personaggio femminile sembra piatto e stupido. Solo verso la fine vengo suscitata da emozioni, ma in generale non sono stata coinvolta nel libro, ne ho riso, ne ho pianto, ne ho provato forti emozioni che secondo me una lettura dovrebbe suscitare. In conclusione, aggiungo, che se si vuole leggere una simile storia converrebbe scegliere 50 sfumature di grigio, almeno i personaggi si vivono sulla pelle, sugli occhi e sullo stomaco.

  • User Icon

    francesca

    01/03/2013 11:24:18

    no...proprio non mi è piaciuto...mi aspettavo decisamente qualcosina di più...

  • User Icon

    MARILENA

    23/02/2013 19:39:19

    Una delusione, copiatura di 50 sfumature, cambiano i luoghi ma la trama è uguale

  • User Icon

    silvia

    23/02/2013 12:23:49

    Di solito fatico a dire "non mi piace", perché nel corso della lettura mi affeziono talmente ai personaggi che mi sembrerebbe di tradirli, voltandogli così le spalle... In questo caso sarei una traditrice a non dirlo. Più che un romanzo lo definirei un riassunto sbrigativo delle cinquanta sfumature, e in quanto riassunto la trama come i personaggi non sono abbastanza approfonditi da permettermi di provare qualsiasi emozione, essendo per me la lettura fonte primaria di emozioni non posso far altro che concludere dicendo: "non mi è proprio piaciuto!"

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione