Gli adolescenti tra immaginario collettivo e scena sociale - copertina

Gli adolescenti tra immaginario collettivo e scena sociale

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Erickson
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 9 maggio 2016
Pagine: 236 p., Brossura
  • EAN: 9788859010258
LIBRO USATO € 8,10
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 8,10

€ 15,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il materiale raccolto in questo volume rappresenta un'antologia e un percorso. Un'antologia di modi di vedere e descrivere gli adolescenti. Un percorso, a carattere esplorativo, sui modi diversi di guardare, accogliere, rispondere, organizzare, inventare da parte di operatori, servizi, istituzioni. Il filo conduttore dei lavori, presentati nel corso di tre convegni sul tema dell'adolescenza tenuti a Genova tra il 2009 e il 2013, delinea una varietà di approcci e strumenti che ruotano attorno ai concetti di relazione, rete, sinergia, integrazione. L'impegno è stato quello di provare a capire qualcosa di più dei giovani e dei nostri servizi, di ciò che si muove nei diversi territori, per cogliere spazi e sperimentazioni utili. La domanda che percorre l'intero lavoro riguarda quindi il come: come attrezzarsi per costruire, facilitare e mantenere connessioni, continuità tra servizi e istituzioni, con i giovani e con le loro famiglie, con la comunità di appartenenza, a partire da linguaggi, approcci, obiettivi comuni. Sulla base dell'esigenza di mettere al centro i ragazzi, il percorso delineato nel volume segue sostanzialmente due filoni. Uno dedicato ai giovani stessi, per dar loro voce, cercare approcci "nuovi" o originali, capaci di interpretare i problemi, orientando l'azione. L'altro dedicato ai servizi, con una capacità rinnovata di rivolgersi alla famiglia, riconoscendone e rinforzandone le competenze, in un'ottica di prevenzione e presa in carico unitaria e precoce.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali