Agente Lemmy Caution, missione Alphaville

Alphaville, une étrange aventure de Lemmy Caution

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Alphaville, une étrange aventure de Lemmy Caution
Paese: Francia
Anno: 1965
Supporto: DVD
Salvato in 44 liste dei desideri

€ 7,99

€ 9,99
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,99 €)

L'agente segreto Lemmy Caution è inviato in un'altra galassia, nella futuristica città di Alphaville dove i sentimenti sono stati banditi e tutto è regolato dal computer Alpha 60.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Raro Video, 2014
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 99 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Francese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale: "Ritorno ad Alphaville" (prologo) di Mario Martone - Differenze tra sceneggiatura e girato; interviste: Intervista a Charles Bitsch (aiuto regista); trailers; contenuti DVD-ROM: biofilmografia di Eddie Constantine - Materiali di lavorazione sul film
  • Jean Luc Godard Cover

    "Regista francese. Anticonformista e da sempre dissacratore delle convenzioni estetiche e delle forme codificate del cinema moderno, possiede la tempra dello sperimentatore e la «forma mentis» del mestatore semantico di gran razza. Fin dai suoi primi approcci con la macchina da presa, agisce con e sulle immagini, anticipando (almeno fino agli anni ’80) tendenze e stili, cioè, in una parola, quasi tutto quello che gli altri sfrutteranno dopo. È stato così per il linguaggio del film come per l’immagine elettronica, che ha sperimentato in anticipo di un paio di decenni rispetto all’idea stessa di cinema digitale. Di origini medio-borghesi (figlio di un medico di religione protestante e di una erede di banchieri svizzeri), frequenta assiduamente la Cinémathèque mentre studia al liceo Buffon di... Approfondisci
  • Eddie Constantine Cover

    Attore francese. Nato negli Stati Uniti da genitori russi, cantante di operetta, doppiatore, si fa conoscere sulle scene parigine a partire dal 1950 grazie a E. Piaf. Tre anni dopo esordisce nel cinema con FBI divisione criminale (1953) di B. Borderie, portando sullo schermo il personaggio di Lemmy Caution, inventato da P. Cheyney, che di lì in poi diverrà la sua maschera. Recita in film di pura azione, come Ricercato per omicidio (1953) di J. Sacha, Operazione dollari (1954) di B. Borderie, Avanzi di galera (1955) di V. Cottafavi, Creature del male (1957) di R. André. Nel 1965 J.-L. Godard lo vuole accanto ad A. Karina in Agente Lemmy Caution, missione Alphaville. Successivamente interpreta numerose pellicole e tv-movies, soprattutto in Germania. Approfondisci
  • Anna Karina Cover

    Nome d'arte di Hanne Karen Blarke Bayer, attrice danese. Icona del cinema di J.-L. Godard (di cui è moglie dal 1961 al 1967), impone il suo viso fresco e la sua contagiosa vitalità recitando diretta dal marito in Le petit soldat (1960), La donna è donna (1961), Questa è la mia vita (1962), Bande à part (1964), Agente Lemmy Caution, missione Alphaville (1965) e Il bandito delle ore undici (1965). Altro fondamentale momento della sua carriera è il ruolo in Susanna Simonin, la religiosa (1966) di J. Rivette, con cui tratteggia il memorabile ritratto di una tormentata monaca. Recita per la regia di V. Zurlini in Le soldatesse (1965), per L. Visconti in Lo straniero (1967), per G. Cukor in Rapporto a quattro (1969) e per R.W. Fassbinder in Roulette cinese (1976). Nel 1973 scrive e dirige il film... Approfondisci
  • Akim Tamiroff Cover

    Attore russo. Eccentrico e ambizioso, si forma al Teatro d'Arte di Mosca per imporsi, dopo una lunga gavetta, come esuberante caratterista: I lancieri del Bengala (1935) di H. Hathaway, Il generale morì all'alba (1936) di L. Milestone, I cinque segreti del deserto (1943) di B. Wilder. Scritturato soprattutto in ruoli di misterioso «cattivo» dall'accento straniero, in rare occasioni si improvvisa commediante, con brillanti risultati (Il grande McGinty, 1940, di P. Sturges). Tra gli anni '50 e i '60 è in Europa, come interprete di film significativi quali Topkapi (1964) di J. Dassin e Agente Lemmy Caution, Missione Alphaville (1965) di J.-L. Godard. L'audace visione della vita e lo sfrenato temperamento ne fanno uno degli attori prediletti di O. Welles: Rapporto confidenziale (1955), l'incompiuto... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali