Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Ai confini della surrealtà - Gianni Mattioli - ebook

Ai confini della surrealtà

Gianni Mattioli

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Booksprint
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 601,83 KB
Pagine della versione a stampa: 202 p.
  • EAN: 9788824939997

€ 4,99

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dieci racconti al limite del reale, dieci racconti che, in nuce, erano delle sceneggiature per cortometraggio. Infatti due dei dieci, sono già corti girati e premiati in tutta Italia nei festival del settore cinema indipendente. Racconti al limite del border line, che sono stati ispirati dai telefilm degli anni 60' che avevano appunto il titolo "Ai confini della realtà" scritti e prodotti dallo sceneggiatore americano Rod Serling. Telefilm che hanno avuto successo in tutto il mondo, per la loro aura di mistero, ma soprattutto, per il gioco con il reale che si intreccia benissimo con la surrealtà. Un gioco sottile che, come diceva la frase introduttiva dei telefilm, e che viene citata all'inizio del libro, "Si trova tra l'oscuro baratro dell'ignoto e le vette luminose del sapere."Ma in questo libro, c'è in più l'ironia tutta partenopea, e la morale che anche nei telefilm di Serling, trovava spazio per meglio spiegare il perchè di avvenimenti, al limite della realtà. Sono dieci racconti che portano anche un piccolo sorriso, ma tanta materia su cui ragionare, in quello spazio remoto che sta tra il reale e il surreale. Insomma un piacevole guazzabuglio tra vicende sognanti e incubi diurni e notturni. Incubi che possono subire, tutti coloro che sono stufi della banale realtà. Prefazione di Italo Moscati.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali