Akarico II Baltha, cioè l'audace re de' Goti

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Agostino Steffani
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 3
Etichetta: Concerto
Data di pubblicazione: 13 marzo 2009
  • EAN: 8012665203933
Salvato in 3 liste dei desideri

Agostino Steffani è oggi considerato una delle grandi personalità creatrici del proprio tempo, accanto ad Alessandro Scarlatti (1660-1725). Compone l'Alarico nel 1687 a Monaco. Questa incisione ha il merito di riportare alla luce, per la prima volta, uno degli esempi più fulgidi di Melodramma Barocco.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Agostino Steffani Cover

    Compositore. Studiò nella cappella di San Marco a Venezia, a Monaco con J.K. Kerll (1669-71), a Roma con E. Bernabei (1672-74). Dal 1674 visse quasi stabilmente in Germania, a Monaco e successivamente a Hannover, alternando l'attività musicale con quella diplomatica; nel 1708 fu intermediario in una controversia fra l'imperatore e il papa. Sacerdote dal 1680, fu nominato vescovo nel 1706 e vicario apostolico per la Germania settentrionale nel 1709; a partire da questa data fece firmare le proprie musiche dal suo copista Gregorio Piva. A Roma, dove risiedette fra il 1708 e il 1709, conobbe il giovane Händel, che nel 1710 gli succedette nella carica di maestro di cappella a Hannover. L'importanza storica e artistica di S., già segnalata nel secolo scorso dagli studiosi händeliani O. Lindner... Approfondisci
Note legali