Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Al di qua del fuoco
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
Disp. in 5 gg lavorativi Disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Biblioteca di Babele
4,80 € + 4,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Biblioteca di Babele
4,80 € + 4,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Al di qua del fuoco - Martino Ugo Vittorio - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


La voglia di morire, di farla finita non senza tornare per l'ultima volta nei luoghi dove si sono svolti i fatti. È possibile che a diciassette anni si incappi nella trappola che condizionerà il resto della vita? Sì, è possibile. Primo Trinchero, il protagonista di "Al di qua del fuoco" scelse l'unica strada possibile nel momento più drammatico degli avvenimenti e la scelse per salvare le due persone che credevano in lui. Dopo ventotto anni decide di rivivere l'estate del 1989 per cercare un significato diverso che dia senso alle rovine della sua vita. Torna perché vuole sapere se Giada sta bene, se è riuscita a superare il dolore che le ha causato. Arriva come fosse uno straniero nella terra dei suoi avi e trova rifugio proprio in casa sua, quella che apparteneva alla sua famiglia ed è ormai abbandonata. Attraverso il doppio registro, Martino riesce a dare voce al protagonista diciassettenne che scopre il mondo e al disincanto dell'uomo che non ce la fa più a tenersi nel cuore quel vissuto terribile. Sullo sfondo le colline della Langa, la valigia con i manoscritti di Kafka e Cesare Pavese che nell'intreccio avrà una parte importante.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2020
27 aprile 2020
176 p., Brossura
9791280053008

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Cech84
Recensioni: 5/5

Ho divorato questo libro durante il mio ricovero ospedaliero e le ore pre e post operazione sono letteralmente volate. In questi giorni di convalescenza riflettevo su cosa scrivere e del perché ha guadagnato cinque stelle su cinque. Devo ammetterlo: non è stato facile, perché c'è tanta carne al fuoco e di conseguenza le idee nella mia mente erano disordinate come una risma di fogli alzata dal vento che vola per la stanza. Poi l'illuminazione da una strofa della canzone "la parte peggiore" di Mapuche: "Solo la parte peggiore di me mi ha capito bene, in fondo". "Al di qua del fuoco" è un romanzo talmente introspettivo che non solo mi sono immedesimato nel protagonista, Primo Trinchero, ma mi sono ritrovato a fare vari esami di coscienza. Un senso di colpa per avvenimenti rimossi e per le classiche bugie bianche (nel mio caso) dette, senza mezzi termini, per pararmi il culo da situazioni sfavorevoli e non paragonabili a quelle narrate. Una trama che si alterna tra presente e passato, dal 1989 ai giorni nostri; con il protagonista in cerca di risposte che lo tormentano da troppo tempo. Il tutto ambientato a Santo Stefano Belbo. Cosa tiene incollato il lettore, pagina dopo pagina? molti riferimenti di cultura generale, dalla musica agli stessi scrittori (Cesare Pavese e Kafka, che a modo loro hanno un ruolo fondamentale nella storia -no spoiler-). E poi quella sensazione di timore che persuade la mente e ti fa sentire sudicio con te stesso. Datemi pure del matto per il paragone, ma sensazioni simili le ho trovate ben narrate nei film di Hitchcock. Quella paura di essere scoperti e mandare all'aria tutto ciò che si era costruito di buono (Segnatevi il film "Nodo alla gola"). Quei "E se..." che ti lasciano col fiato sospeso anche nel minimo dettaglio rivelatore. E' stata una meravigliosa scoperta, doppia scoperta perché ho avuto modo di conoscere l'autore di persona (e avere una copia autografata!). Esperienza unica, soprattutto nel finale.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore