Al gusto di cioccolato. Come smascherare i trucchi della manipolazione linguistica

Matteo Rampin

Collana: Saggi
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 14 aprile 2005
Pagine: 203 p., Brossura
  • EAN: 9788879287609
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:

€ 6,48

€ 12,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Convinto

    14/07/2011 00:05:17

    Ringrazierò sempre Rampin per l'ottimo "Tecniche di controllo mentale", davvero 20 euro ben spesi...Molto meno per questo, interessante quanto si vuole ma sorta di bignamino di una decina di altri libri. Si legge in un'ora e lascia ben poco, anche se avrà richiesto sicuramente del tempo per essere scritto. Non vale la cifra richiesta, comunque.

  • User Icon

    Stefano88

    02/06/2009 02:34:51

    Ottimo libro, da cui poter trarre degli insegnamenti, che aprono un pò gli occhi sul fumo che quotidianamente ci propinano in tutti i settori...i capitoli sono brevi ma catturano il lettore..alcuni spunti sono più interessati di altri, che sono arzigogolati e un pò cervellotici, ma in linea di massima è sicuramente una buona partenza da cui cominciare per diffidare da tutto e quasi tutti..Intrigante, ma anche terribile come il linguaggio sa metterti in croce semplicemente cambiano l'ordine delle parole in una frase..

  • User Icon

    Giovanni

    18/02/2009 18:53:21

    Molto breve (circa 200 pagine semivuote), superficiale (sembra un condensato degli esempi più eclatanti contenuti in altri libri e qui commentati l'essenziale), poco coerente (le contraddizioni presenti sono volute o involontarie?). I libri divulgativi sono strutturati in ben altro modo. Unica cosa che si salva: la bibliografia sull'argomento.

  • User Icon

    lettrice

    03/06/2007 19:33:01

    Ho trovato questo libro interessante e piacevole, sia per la semplicità e la vena comica che lo pervade, sia per la panoramica generale su stratagemmi linguistici che (pubblicità docet) spesso passano inosservati.

  • User Icon

    Silvia

    01/03/2007 19:11:37

    Un libro semplice ed immediato da leggere in una sera. Un sintetico aiuto per leggere oltre l'apparenza tutti i messaggi di cui siamo circondati e per cercare di ottenere le risposte che vogliamo sentire quando facciamo una domanda o una proposta. Buona lettura!

  • User Icon

    Max

    14/02/2007 17:18:46

    Trovo il giudizio di Bolivar sostanzialmente corretto. Non stiamo parlando di un trattato di psicologia, ma di un agile libro che apre le porte alla consapevolezza, senza annoiare. Credo che sarebbe utile alla maggior parte delle persone, a quelle che ancora guardano i TG e leggono i giornali...credendoci

  • User Icon

    Bolivar

    08/04/2006 14:11:52

    Sono in disaccordo con l'impietosità di questi commenti. L'intento del libro di renderci maggiormente consapevoli degli stratagemmi linguistici, di cui siamo quotidianamente inconsapevoli vittime, è meritorio. E le "ovvietà" contenute nel libercolo per la maggior parte della gente tanto ovvie non sono, anche in considerazione delle tipologie consumistiche e delle politiche che continuiamo a sostenere. Oltre a renderci un po' più smaliziati e critici, il libro ha il pregio di essere fruibile da un vasto pubblico. E questo non è davvero poco di questi tempi

  • User Icon

    Elena

    24/09/2005 12:44:45

    Sono d'accordissimo con Luca. Lettura molto fumosa e poco sostanziosa. L'"altro libro" di cui consiglio la lettura, per rimanere in tema, è I 36 stratagemmi di Gianluca Magi: poco fumoso e molto sostanzioso.

  • User Icon

    Luca

    21/09/2005 11:53:31

    Classico libercolo da leggere in un giorno: molto superficiale nella trattazione, scritto con caratteri grandi e pagine mezze vuote. La maggior parte delle constatazioni contenutevi sono ovvietà, anche se alcune fanno (farebbero, se trattate meglio...) effettivamente pensare. L'impostazione che hanno tentato di dargli è quella del "manualetto di perle di saggezza", ma io credo che l'autore l'abbia scritto solo per far soldi: tutto titolo e niente arrosto. Non vi sono riferimenti seri ai meccanismi psicologici che stanno dietro ai "grandi imbrogli" che l'autore ci svela (PNL, principio di coerenza, ecc...). Bisogna però dire che lo scopo dichiarato del libro è proprio quello dell'"infarinatura generale", e per questo si salva in corner, come si suol dire... Ma sarebbe stato meglio spendere 8 Euro per un'altro libro.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione