L' albergo dei poveri - Tahar Ben Jelloun - copertina

L' albergo dei poveri

Tahar Ben Jelloun

Scrivi una recensione
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 15 marzo 2006
  • EAN: 9788806181314
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 5,29

€ 9,80

5 punti Premium

Nuovo - attualmente non disponibile

8 punti Premium

Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In un ospizio abbandonato di Napoli, uno scrittore marocchino ascolta una vecchia raccontargli storie d'amore e di dolore, scoprendo poco per volta la natura dei sentimenti umani, della fantasia e della creazione letteraria. Ascoltandola finisce per conoscere mille storie di Napoli e dei suoi abitanti e per raccontare la propria: anch'egli è alla ricerca della donna che ama, sebbene non l'abbia mai vista... ma questa donna esiste davvero o è una creazione fantastica? E le storie della vecchia sono accadute sul serio?
3
di 5
Totale 3
5
0
4
1
3
1
2
1
1
0
  • User Icon

    gippo

    19/01/2015 12:35:14

    Un libro che all'inizio affascina con le storie dello per poi dilungarsi un po' troppo su storie collaterali di strani personaggi affollanti il rifugio di una donna saggia e disperata. Ma alla fine del libro è di nuovo la storia dell'autore a prevalere e il lettore ne esce soddisfatto.

  • User Icon

    mato

    10/06/2007 14:40:27

    In una Napoli nascosta l'incontro di vecchi personaggi con l'autore alla ricerca dei propri sentimenti spezzati. L'idea è interessante e viaggia bene per un bel po, sin quando poi dopo la metà del libro l'autore si perde lentamente e inesorabilmente sino alla fine del libro. Ne ha scritti di migliori.

  • User Icon

    linda

    05/09/2006 14:22:07

    lo spunto era buono, ma lo stile di scrittura, a fiume e troppo ricco, me ne ha reso la lettura un pò ostica...sarà anche che l'estate non concilia profonde letture. spero sia un episodio, leggerò un altro titolo dell'autore e vedremo...

  • Tahar Ben Jelloun Cover

    Tahar Ben Jelloun è uno scrittore marocchino di religione islamica. In Italia ha pubblicato molti volumi tra saggi, opere di narrativa e poemi. Ha trascorso la sua adolescenza a Tangeri e ha compiuto gli studi di filosofia a Rabat. Ha insegnato in un liceo a Tétouan e a Casablanca ed è stato collaboratore del magazine «Souffles». Dal 1971 vive a Parigi. Suoi articoli in Italia appaiono di frequente su «La Repubblica»; ha collaborato anche con «Il Corriere della sera», «Panorama», «L'Espresso». Scrive inoltre per «Le Monde». Per il profondo messaggio del libro Il razzismo spiegato a mia figlia (Bompiani 1998) gli è stato conferito dal segretario delle Nazioni Unite, Kofi Annan, il Global Tolerance... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali