Aléxandros. Vol. 3: Il confine del mondo.

Valerio Massimo Manfredi

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2002
Formato: Tascabile
Pagine: 330 p.
  • EAN: 9788804509707
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Davide

    01/10/2013 20:00:03

    Nel suo genere e nelle intenzioni apprezzabile ; narrazione sentita e sicuramente dettagliata e ben documentata del culmine dell'impresa del Macedone, spesso scolastica e qua e la connotata da qualche presa di posizione dell'autore ( come il tentativo di spiegare l'incendio di Persepoli , letto da Manfredi come una sofferta aderenza di Alessandro al compimento di una vittoria storicista ) . Risibili l'episodio hollywoodiano dell incontro con la regina delle amazzoni, l'ossessione dell'autore di definire come stravaganza e quasi tacere ll'omosessualità del Macedone e la piattissima figura di Roxanne e della sua storia d'amore con il re.

  • User Icon

    Alessandro

    01/06/2009 01:33:29

    Bello, molto bello. Tratta una parte non facile della spedizione di Alessandro. I suoi "scontri" col suo esercito, con i suoi amici. Avvince e cattura molto bene... ho trovato solo un peccato il fatto che dall'invasione dell'India in poi, l'autore abbia scelto di riassumere molto. A mio avviso anche troppo. Nonostante questo un bel libro senz'altro.

  • User Icon

    carlo

    20/02/2008 11:54:50

    Della trilogia è il capitolo che ho apprezzato meno, la parte più bella è il "sogno" finale di alessandro...

  • User Icon

    Giuseppe

    02/01/2008 12:21:43

    Commentare il terzo e ultimo capitolo della saga significa tirare le somme dell'intera trilogia. E' impressionante la dettagliata ricostruzione che Manfredi ha fatto del personaggio e dell'epoca storica. Ci ha fatto conoscere Alessandro Magno nella sua forza e nelle sue debolezze e vivere la sua impresa quasi come se fossimo lì, in groppa a Bucefalo al comando dell'esercito macedone.

  • User Icon

    Lara

    30/01/2007 14:46:28

    Indescrivibili a parole le emozioni che travolgono il lettore che si trova immerso in questa opera sublime. Qualsiasi frase sembra scontata di fronte a tutta questa maestria nel raccontarci la storia, la leggenda di Alessandro. Nel primo volume incontriamo e conosciamo il piccolo principe, il futuro Re dei Re, cresciamo con lui, ci poniamo le sue stesse domande, impariamo a volergli bene e sappiamo già che da lui non ci potremo mai separare fino alla fine. In "Le sabbie di Amon" lo assecondiamo e gli stiamo vicino nella realizzazione del suo sogno. Camminiamo con lui sul suolo di terre mai esplorate fino a quel momento, combattiamo con lui e con i suoi compagni per vederlo glorioso trionfare in tutte le sue battaglie.. e come lui, impariamo a conoscere i suoi nemici, ad apprezzarne il coraggio e il valore. E poi l'ultimo volume, ci cattura completamente, ci trascina nel vortice di sentimenti nuovi e a volte contrastanti.. Amiamo Alessandro come mai accaduto prima, e come i suoi compagni e i suoi soldati, a volte non riusciamo a comprendere i suoi pensieri divini, non condividiamo questa sua sete di conquista, ma nello stesso tempo vorremmo che non si fermasse mai.. Potrei andare avanti per ore, ma è solo un commento e in quanto tale dovrebbe essere breve e conciso.. Concludo facendo i miei più sentiti complimenti a Valerio Massimo Manfredi per il suo modo così meraviglioso di far conoscere la storia e lo ringrazio, per avermi portato indietro nel tempo, per avermi fatto vivere questa strordinaria avventura come nessun'altro avrebbe potuto fare!!

  • User Icon

    Baghy

    07/04/2005 08:55:16

    Ho finito di leggere l'ultimo libro della triologia ieri notte alle 2...non riuscivo a smettere, ero trascinato dagli eventi e dal destino di questo giovane eroe. Manfredi ci consegna un Alessandro umano ma straordinario al tempo stesso, unico uomo capace di pensare di riunire sotto un unico impero popoli e culture tanto diverse. Bravo Manfredi, confesso di aver gia' comprato l'impero dei draghi che mi attende questa sera

  • User Icon

    Emanuele

    09/03/2005 14:06:19

    Degna conclusione della trilogia di Alexandros.

  • User Icon

    berto

    21/12/2004 13:23:12

    bellissimo epilogo di quello che viene rappresentato come un personaggio leale negli intenti, ma feroce come nessuno mai in guerra; nella parte finale si parla di come, ormai divorato dalle troppe ambizioni, non riesce più a trattenersi da decisioni che provocano impopolarità anche fra i suoi amici fraterni; sempre avvincente e affascinante,veramente un grande plauso a Manfredi che racconta in maniera semplice un personaggio così complicato!!!

  • User Icon

    Dino

    17/11/2004 19:35:04

    Ho lasciato passare un po di giorni dalla fine della lettura per poter scrivere una recensione più oggettiva possibile di questo libro.L'emozione che mi ha dato è stata notevole con un finale che,anche se scontato (chi ha studiato anche superficialmente un po di storia greca sa già come finisce),mi ha fatto trepitare,arrabbiare in poche parole mi ha letteralmente ingabbiato! Come i precedenti anche quest'ultimo episodio è scritto bene anche se forse si ha l'impressione che il tmpo scorri più velocemente rispetto ai precedenti, come se l'autore volesse arrivare il più presto possibile alla fine ormai stanco del personaggio! Spero che sia solo una sensazione ma questa è la causa del mio 4!!!

  • User Icon

    Alessandro G

    29/06/2004 11:38:26

    Bello non come il secondo, forse più del primo. A detta dello stesso autore non fedelissimo alle vicende storiche per l'impossibilità di ricostruire gli eventi nel dettaglio. Pienamente definiti e caratterizzati i personaggi principali. Le descrizioni delle architetture e degli abigliamenti trasmettono al lettore l'amore di Manfredi per l'arte. Voto alla trilogia *****/*****

  • User Icon

    gabriele

    14/04/2004 10:14:34

    per aldo 176 ...ma non era Carlo Magno....comunque trilogia fantastica e ben scritta

  • User Icon

    Aldo176

    13/01/2004 18:39:30

    La trilogia dedicata da Manfredi ad Alessandro Magno trova l'inevitabile epilogo. Come negli altri volumi si apprezza la capacità dell'Autore di arricchire ogni ambientazione, ogni sfondo, ogni paesaggio, con descrizioni assai ricche, meticolose, quasi maniacali per l'attenzione ai dettagli. La conclusione del romanzo rende molto bene quella che è un po' la costante dell'opera dell'Autore, ovvero l'affrontare ogni volta, anche raccontando epoche assai distanti l'una dall'altra, il continuo divenire della Storia partendo dagli eventi delle vite dei singoli protagonisti, spettatori (a volte) inconsapevoli dell'inesorabile tramonto della propria epoca, per approdare ad un'altra fase della storia dell'Umanità. Consigliato.

  • User Icon

    Chiara

    24/10/2002 15:25:11

    Sono una grande fan di Manfredi, che ho scoperto proprio grazie alla trilogia di Alexandros. è uno scrittore bravissimo ma ancora di più una persona sensibile e disponibile e un docente capace. Non vorresti mai smettere di leggerlo ed emoziona ad ogni pagina. Lo consiglio a tutti coloro che amano la lettura o la storia. Signor Manfredi, non smetta mai di scrivere!

  • User Icon

    Ilaria

    21/06/2002 19:07:42

    Fantastico!!Non riesco a descrivere altrimenti questa trilogia meravigliosa. Manfredi sa trasmettere in maniera così sublime tutte le emozioni che non si possono staccare gli occhi dai 3 libri fino all'ultima pagina. L'ho riletto poco fa ed è riuscito a ritrasmettermi ancora tutte le stesse emozioni, se non più forti della prima volta. Lo consiglio a tutti, a chi vuole conoscere meglio il grande condottiero macedone, a chi vuole un romanzo storico, a chi ama la lettura.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione