Alibi e sospetti (DVD)

Le grand alibi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Le grand alibi
Paese: Francia
Anno: 2008
Supporto: DVD
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Un noir tratto dal romanzo di Agatha Christie "Poirot e la salma"

Un weekend fra amici in campagna, una casa d'extra lusso appartenente ad un famoso senatore, un uomo trovato morto

Un gruppo di amici trascorre un week-end in campagna nella casa di un uomo politico. Improvvisamente uno degli ospiti viene ucciso. La moglie, che si trovava accanto al cadavere con una pistola in mano, viene subito indicata come l'assassina. Ma la realtà dei fatti è molto più complessa di quanto potrebbe apparire al prima sguardo...

  • Produzione: Mustang Entertainment, 2018
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1 16:9
  • Contenuti: Making of - Galleria fotografica - Trailer originale
  • Miou Miou Cover

    Nome d'arte di Sylvette Héry, attrice francese. Attiva nei cabaret parigini, si rivela al grande schermo con il fortunato I santissimi (1974) di B. Blier, storia trasgressiva e anarcoide in cui affianca i due rampanti protagonisti G. Depardieu e P. Dewaere, anch’essi agli esordi. Attrice anticonvenzionale, si serve dell’aspetto fragile per dare contrasto ai suoi personaggi sfaccettati e sempre ricchi di emozioni, buoni sia per la commedia che per i drammi. Gira molto in patria in ruoli primari, fra gli altri con G. Lautner (Infedelmente tua, 1976) e D. Duval (La dérobade - Vita e rabbia di una prostituta parigina, 1979). Di rilievo anche i suoi lavori in Italia, per es. con M. Leto in Al piacere di rivederla (1976) e nell’apologo antimilitarista di M. Bellocchio Marcia trionfale (1976). È... Approfondisci
  • Lambert Wilson Cover

    "Attore francese. Figlio di Georges W., mostro sacro del teatro d’oltralpe, segue le orme del padre e si perfeziona a Londra. Affilato e seducente, contenuto nelle intenzioni drammatiche, predilige autori raffinati e ruoli sfumati senza vezzi divistici. Esordisce in Giulia (1977) di F. Zinnemann, che lo dirige anche nel successivo Cinque giorni, un’estate (1982). È il protagonista con B. Shields del romantico Sahara (1984) di A.V. McLaglen e lavora anche nel raffinato Il ventre dell’architetto (1987) di P. Greenaway e nelle due opere in costume Jefferson in Paris (1995) di J. Ivory e Marquise (1997) di V. Belmont. Negli anni successivi prende a frequentare anche alcune produzioni hollywoodiane, in parti secondarie: è il Merovingio in Matrix Revolutions e Matrix Reloaded (entrambi del 2003)... Approfondisci
  • Valeria Bruni Tedeschi Cover

    Attrice, registra e sceneggiatrice. Vincitore del Vanity Fair Stories Award 2018 per aver saputo interpretare personaggi memorabili con tocco leggero, ironico e al tempo stesso drammatico facendoci immedesimare, commuovere, ridere, pensare. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali