Alice nel paese della vaporità

Francesco Dimitri

Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 luglio 2012
Pagine: 280 p., Brossura
  • EAN: 9788850228744
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,56

€ 8,90

Risparmi € 1,34 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Veraverto

    24/07/2018 05:19:42

    Originale, innovativo e crudo. Questo è lo stile di Dimitri. Non mi ha lasciata delusa.

  • User Icon

    DoraDemon

    30/07/2012 15:03:22

    Crudo e allucinato. Due parole per questo romanzo italiano che ha il pregio di utilizzare un'ambientazione steampunk e non se ne vedono tanti! Alice è cinica, la terra è avvelenata dalla Vaporità e così pian piano anche la mente del lettore. A volte gli spunti di trama sono risolti in modo confuso o un po' troppo in fretta, spero sia voluto, per riflettere l'effetto della Vaporità. Anche con questi difetti, resta una lettura piacevolelo ammetto, ma anche il contenuto merita.

  • User Icon

    Levy-chan

    24/07/2012 18:28:37

    Molto bello. Un horror-fantasy-steampunk davvero geniale. Le dinamiche nella prima parte sono un po' difficili da capire, il nuovo mondo, la vaporità... Dal titolo e dalla trama generale, mi aspettavo una rivisitazione del classico Alice nel paese delle meraviglie. L'autore, invece ha stravolto tutti i personaggi di Carroll dandogli nuova forma e linfa vitale. Alice, lo stregatto, il coniglio insieme ad un monaco, vampiri e mutanti. Ho adorato inoltre la poesia iniziale che assume il suo vero significato solo alla fine del libro. ".. e quando la storia sarà terminata, sotto ogni aspetto sarà cominciata...". Unica pecca è il finale lasciato molto in sospeso, sarebbe stato gradito un seguito. Comunque davvero sorprendente, da leggere fino all'ultima pagina!

  • User Icon

    mariaci

    10/12/2011 20:07:59

    Libro che sembrava interessante; di fatto la scrittura è coinvolgente e la storia poteva funzionare. Ma si parla di cose così astruse che il tutto finisce per diventare assurdo e privo di senso. Una buona occasione sprecata per scrivere una nuova versione di Alice

  • User Icon

    Edera

    23/07/2011 17:49:51

    è come un minestrone insipido: ricco di ingredienti ma senza sapore...

  • User Icon

    Andrea

    28/03/2011 22:14:58

    libro veramente coinvolgente, narrativa fluida, veloce ed appassionante. decisamente consigliato. unica pecca: troppe cose lasciate un po' inspiegate e poco approfondite.

  • User Icon

    pint74

    18/01/2011 19:25:32

    Eccellente fantasy. Una ventata di novità nel genere. Storia originale,personaggi molto particolareggiati e verosimili,azione e colpi di scena imprevedibili. Davvero un bellissimo romanzo.

  • User Icon

    Paola

    11/10/2010 00:04:42

    L'ho definito geniale! Finalmente un autore italiano che mi ha fatto sognare, tremare, vivere un mondo pieno di Incanto. Mi ha sorpreso, mi ha trascinato nel suo mondo, nel mondo di Alice. La sua scrittura è cristallina, briosa, poetica ed ha la capacità di incollarti alle pagine, riga dopo riga. Per chi ama la fantasia senza limiti, lo consiglio vivamente, da non perdere. Fantastico!

  • User Icon

    Carly

    30/09/2010 17:22:27

    Sinceramente, sono delusa da questo romanzo da cui mi aspettavo molto perché spero sempre che gli italiani possano dimostrare al mondo di non essersi autocondannati alla mediocrità. A parte la confusione di generi, a mollo in un calderone steampunk, è pieno zeppo di personaggi tratteggiati senza alcuna credibilità caratteriale, protagonisti compresi. L'ho finito ostinatamente nella speranza di ricredermi e poi l'ho permutato senza rimpianti con Hunger Games di Suzanne Collins.

  • User Icon

    Pamela

    05/09/2010 16:20:19

    Decisamente troppo confuso. Ok il mondo in continuo mutamento, la Vaporità, la sensazione di indefinito ma questo non deve diventare un pretesto per non descrivere nulla! Nè i luoghi, nè i personaggi, nè tantomeno le situazioni, i pensieri, le emozioni. Bello però il personaggio di Chesy, l'unico veramente ben caratterizzato. E belli alcuni dialoghi. Peccato per il resto.

  • User Icon

    Michele

    26/07/2010 19:14:18

    Non avevo ancora commentato nessun libro su questo sito ma devo ammettere che per questo romanzo bisogna fare un eccezione. Immaginifico, coinvolgente, non reinterpreta il suo famoso quasi-omonimo ma ne gestisce le parti migliori per dare vita ad una storia di notevole fattura. Per gli amanti dello steampunk e del fantasy è un must! Detto questo cosa devo scrivere su questo romanzo? è forse perfetto? No, questo non posso dirlo, ci sono parti che ndavano meglio approfondite e situazioni gestite troppo frettolosamente eppure, nonostante qualche imperfezione, il racconto presenta personaggi che rimarranno indimenticabili, il diavolo dei crocicchi, alice stessa, Miyamoto.. ed i ragionamenti sulla vita di questo libro travamo radice nella vita reale ed aiutano a trarre riflessioni molto intelligenti. Da leggere assolutamente!

  • User Icon

    Pablo Picasso

    20/06/2010 00:01:44

    Volute di vaporita' mi avvolgono,inalo la densa nube allucinogena,la cavalco inebriato. Qualcosa nella distorsione percettiva che mi annebbia i sensi incomincia a prendere forma. Aberranti creature si fanno largo cercando di ghermirmi con i loro artigli.Occhi rossi su un corpo mostruoso di coniglio mi scrutano l'anima,anelano la mia condizione di falsa felicita',palliativo estatico regalatomi dalla vaporita'. Sono nello Steamland,un luogo dove tutto puo' accadere.Mostri che diventano i miei piu' cari amici d'avventura,umani che si rivelano sadiche sanguisughe avide di fluidi corporei,schiavizzatori nati da un'immonda cloaca. In fondo leggendo il libro mi sono sentito un po' come Ben(uno dei protagonisti di questa magnifica avventura),prima di capire che ero anche un po' Alice...Leggete il libro va,ne vale la pena. Un plauso a Francesco Dimitri.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione