Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Alien 3 di David Fincher - DVD

Alien 3

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: David Fincher
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992
Supporto: DVD
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 7,99

Venduto e spedito da Vecosell

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 3,74 €)

A causa di un ammaraggio su un pianeta, Ripley si trova in un carcere di massima sicurezza nel quale un mostro semina il terrore. Seguito di "Alien" 1979.
3,13
di 5
Totale 8
5
0
4
3
3
3
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Pinu Pè

    25/08/2011 12:57:36

    Il capitolo meno bello della serie riprende (senza eguegliarlo) il clima cupo e claustrofobico del primo Alien. Se non fosse appartenuto a questa famosissima saga, forse sarebbe considerato un piccolo capolavoro. Al film non mancano le scenografie suggestive, gli effetti speciali o le musiche, manca la sceneggiatura: guardando gli extra dell'edizione speciale ho visto che Alien 3 era stato pensato già nel 1987, visto il successo di Aliens, ma per alcuni anni non si realizzò nessuna sceneggiatura. In effetti si trattava più di un'operazione di marketing e la realizzazione sembrava un po' forzata. All'inizio si era pensato di eliminare la Weaver e di usare come protagonisti Michael Biehn e Carrie Henn, probabilmente ambientato sulla Terra; poi si cambiò completamente copione, lo sceneggiatore di turno propose come ambientazione un pianeta di legno dove viveva una comunità di monaci. Fino all'inizio delle riprese la storia rimase questa ma all'ultimo momento fu bocciata. Il pianeta di legno venne sostituito con la colonia penale e i monaci con i detenuti. Quando Fincher assunse la regia, la sceneggiatura non era stata nemmeno completata. Ora si spiega coma mai la trama risulti essere a volte forzata o confusionaria e che lasci un po' di amaro in bocca.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    03/01/2008 14:47:43

    secondo me ha ragione Russell...questo film, seppur di poco, è superiore al secondo...certo che, anche se messi insieme, questi due film non valgono nemmeno la metà del primo grande capitolo di Scott...infine, colgo l'occasione x dire che secondo me Fincher (Seven, Fight club, Zodiac) è un regista migliore del tanto decantato Cameron...

  • User Icon

    filippo

    07/01/2006 14:55:43

    Il fascino dell'alieno dal sangue caustico,in questo terzo singolare episodio, perde un po' di smalto rispetto ai precedenti. La fotografia è più dalle tinte scure e opprimenti,l'ambientazione rimane sempre claustrofobica e ansiogena, come deve essere. La Weaver rimane all'altezza. Gli altri personaggi sono abbastanza caratterizzati, forse di meno del primo, ma più del secondo. Per gli appassionati è forse meno splatter, ma sempre fascinoso.

  • User Icon

    uomofocaccina

    07/09/2005 23:14:58

    una schifezza nn l'ho finito di vedere perche nn mi è piaciuto

  • User Icon

    Il mago

    31/08/2004 15:22:15

    Secondo me tre stelle sono troppe e due troppe poche. Un discreto film non però all'altezza dei precedenti

  • User Icon

    maurizio

    23/04/2004 21:04:42

    Claustrofobico: il peggiore della serie, ma sempre un discreto film. Un po' improbabile l'idea di base (come se un intero pianeta si potesse lasciare a 4 galeotti con tendenze mistiche)

  • User Icon

    Cristiano

    28/12/2003 23:46:13

    Non sono daccordo con Russell, il secondo capitolo rimane uno dei migliori! Cmq Alien 3 è un film nato male, era stato pensato completamente diverso e David Fincher direi che se la è cavata molto bene a superare molti ma molti problemi durante la realizzzione di questo film! Risulta meno coinvolgente degli altri ma sicuramente non è da perdere! Mi ha deluso un po l'audio,l'immagine è buona! Ah dimenticavo io posseggo sia la Quadrilogia che tutti i film nella prima versione edita in dvd e direi che alien 3 nella quadrilogia rende molto di piu nella versione speciale (aimè solo in inglese ) Vi sembrerà di guardare un altro film ;)

  • User Icon

    Russell

    08/10/2002 21:24:22

    Esordio alla regia di David Fincher (Seven).Ha poco a che vedere col capolavoro di Scott,cmq meno "puttanata" del secondo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2016
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 110 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; dietro le quinte (making of)
  • Sigourney Weaver Cover

    "Nome d'arte di Susan Alexandra W. Attrice statunitense. Lineamenti irregolari, fisico longilineo e grinta interpretativa, esordisce con un piccolo ruolo in Io e Annie (1977) di W. Allen e trova il grande successo interpretando il tenente Ripley nell'horror fantascientifico Alien (1979) di R. Scott. Consolida la sua fama con Uno scomodo testimone (1981) di P. Yates e Un anno vissuto pericolosamente (1982) di P. Weir. Attrice poliedrica, mostra di essere a suo agio anche con la commedia in Ghostbusters - Acchiappafantasmi (1984) di I. Reitman; torna a interpretare Ripley in Aliens - Scontro finale (1986) di J. Cameron (ruolo cui tornerà in Alien3, 1992, di D. Fincher e Alien - La clonazione, 1997, di J.-P. Jeunet) e brilla nel divertente Una donna in carriera (1988) di M. Nichols. Negli anni... Approfondisci
  • Charles Dance Cover

    Attore inglese. Frequenta la Royal Shakespeare Company a cui si dedica in maniera quasi esclusiva fino al 1980, interpretando con successo importanti ruoli in numerose pièce teatrali. Dopo una lunga serie di collaborazioni con il piccolo schermo (lo ricordiamo nel celebre The Professionals del 1983 e in The Phantom of the Opera del 1990), nel 1981 esordisce al cinema dove si afferma per la sua capacità di impersonare i ruoli più variegati: è D.W. Griffith in Good Morning Babilonia (1987) dei fratelli Taviani, il dottor Clemens in Alien 3 (1992) di D. Fincher, Lord Raymond Stockbridge in Gosford Park (2001) di R. Altman e veste i panni di John Bosload, un ricco editore del sud della Francia, in Swimming Pool (2003) di F. Ozon. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali