All'inferno ci vado in Porsche

P. Francesco Grasselli

Collana: Romanzi Mursia
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 11 aprile 2011
Pagine: 392 p.
  • EAN: 9788842537441
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

C'è Jessica che ci sta con tutti. C'è Claudio, il fighetto che tira di coca. C'è Tony che se le fa tutte. C'è Gloria, la strafica. C'è Cico che spaccia che è un piacere. C'è Costantino che ce la mette tutta ma resta uno sfigato senza speranza. C'è Valentina che ha quindici anni e cala le paste. C'è la Google-generation che naviga su Internet, guarda i video di Mtv, gioca alla Play Station tutto il pomeriggio e alla sera si sballa in discoteca. C'è un gruppo di ragazzi normali che trascorrono la loro vita senza valori, senza obiettivi e senza provare autentiche emozioni. Una vita vissuta all'estremo e alla giornata. Su una Porsche, dentro un paio di jeans della Diesel, con in mano un Nokia N91.

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Bianca

    24/10/2015 11:47:44

    Capolavoro assoluto. Leggere per credere. Il primo libro di Grasselli che ho letto. E devo dire che inizialmente ero scettica. Ma mi sono ricreduta e poi non ho potuto fare a meno di leggere anche tutti gli altri.

  • User Icon

    antonio

    22/06/2011 23:50:42

    Parla di un gruppo di ragazzi ricchi che passano le serate tra droga alcool e ragazze, la solita storia giovanile. Il libro nonostante siano quasi 400 pagine lo si divora facilmente, e scritto in modo chiaro e a mio parere è un bel libro per i giovani.

  • User Icon

    Marco

    18/02/2007 22:33:19

    Un libro semplicemente orribile, scritto in modo scolastico da uno pseudo "autore" di scarso talento, ma di discreta furbizia. Decisamente tampo perso.

Scrivi una recensione