Alla fine di ogni cosa. Romanzo di uno zingaro

Mauro Garofalo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 495,91 KB
Pagine della versione a stampa: 253 p.
  • EAN: 9788820094164
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Ogni giorno vissuto come se fosse l'ultimo. Ogni incontro, ogni parola pronunciata, l'ultima occasione. "La prima volta che ho sentito il nome di Johann Rukeli Trollmann avevo appena finito di allenarmi al sacco. Con le mani ancora fasciate e i guantoni, appresi la vicenda del pugile a cui il nazismo aveva tolto il titolo di campione perché "zingaro". Per tutta risposta, la volta dopo Trollmann era salito sul ring con il corpo cosparso di farina, i capelli tinti di giallo, si era lasciato battere. Quell'uomo aveva messo in scena la sconfitta dello stesso fanatismo ariano che ora lo crocifiggeva; aveva avuto il coraggio di guardare dritto in faccia il grande male del Novecento. Mi resi conto che quella non era una storia qualsiasi, era una sfida. E dovevo seguirla". Mauro Garofalo racconta la storia del campione tedesco di pugilato degli anni Trenta Johann Trollman, detto Rukeli, fondendosi con il suo personaggio, assumendone lo sguardo e le emozioni e ci porta con lui nel momento più terribile della storia, facendoci vivere una vicenda umana e sportiva, tragica e bellissima.
4
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Roberta Mezzabarba

    04/01/2018 15:45:21

    Romanzo scritto in maniera eccellente che riesce a narrare con leggerezza avvenimenti tanto crudeli.... la parte finale, quando Rukeli decide di lasciare libere la moglie e le figlia, è delicata e dolorosa assieme. DA LEGGERE!

  • User Icon

    Sara

    25/10/2017 06:34:21

    Avevo letto la recensione di questo libro su una rivista e ho deciso di acquistarlo. La lettura è leggera, semplice. Assolutamente consigliato visto. é la storia vera del "pugile zingaro" che, durante l'ascesa del nazismo, non si piega alle leggi razziali ma le combatte sul ring.

  • User Icon

    fabio

    24/09/2016 00:37:48

    la storia di questo pugile zingaro negli anni dell'ascesa del nazionalsocialismo valeva senza dubbio la pena di essere narrata (caso vuole che Dario Fo abbia contemporaneamente pubblicato un libro sul medesimo personaggio). Personalmente però ho trovato lo stile narrativo molto acerbo: le descrizioni dei fatti storici sono molto didascaliche, come prese da wikipedia; le descrizioni paesaggistiche bolse (la "falce" di luna, il "frullare" delle ali di un uccello...). Per non parlare di quella "svista" temporale per cui la maternità di un importante personaggio dura circa un anno e mezzo... Ma ancora più urtante risulta l'ostinata insistenza nella ricerca di frasi ad effetto sui temi del vuoto e del tempo.

  • Mauro Garofalo Cover

    Mauro Garofalo, giornalista e reporter, collabora con Nòva - Il Sole 24 Ore sui temi dell'underground. Per la RAI è stato autore e regista di format scientifico-tecnologici per ragazzi. In ambito musicale, oltre ad aver pubblicato una monografia sugli Eagles, da inviato ha seguito gruppi come Subsonica e Baustelle. Ha scritto: Il fuoco e la polvere (Frassinelli 2019). Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali