Alla Turca

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Atma Monde
Data di pubblicazione: 21 gennaio 2008
  • EAN: 0722056234726

€ 25,50

Punti Premium: 26

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Pier

    27/05/2018 07:01:18

    Il cd promette bene dal titolo, ma poi non mantiene, è presente la sonata Turcaria di Fux che dura otto minuti, ma per il resto non c'è alcun nesso con il mondo turco che tanto aveva ispirato i musicisti fra sei e settecento. Sono belle musiche anche ben interpretate, ma che non c'entrano nulla con la copertina del cd!

  • Johann Joseph Fux Cover

    Teorico e compositore austriaco. Dopo aver viaggiato in Europa a scopo di studio, fu organista nella chiesa degli Scozzesi a Vienna, quindi, dal 1698, al servizio della corte imperiale, per la quale scrisse molti componimenti drammatici, «feste teatrali», oratori e la maggior parte delle sue numerose opere strumentali e sacre. Specialmente in queste ultime sfoggiò una profonda scienza contrappuntistica, di cui offre una testimonianza esemplare la Missa canonica (1708) per coro a cappella. Fu teorico e didatta stimatissimo e la sua fama resta ancora oggi affidata al trattato di contrappunto Gradus ad Parnassum (1725), che rimase alla base della didattica compositiva del sec. xviii e in parte anche del xix. Approfondisci
  • Antonio Caldara Cover

    Compositore. Forse allievo di G. Legrenzi a Venezia, fu cantore e violoncellista in San Marco, maestro di cappella del duca di Mantova (1701-07), compositore di camera di re Carlo iii a Barcellona (1709), musico al servizio del principe Ruspoli a Roma (1709-11); dopo un breve soggiorno a Vienna, risiedette ancora a Roma e a Bologna, stabilendosi infine, definitivamente, a Vienna, dove ricoprì la carica di vicemaestro della cappella di cui era titolare J.J. Fux. Scrisse moltissimo, sintetizzando nel proprio stile la tradizione veneziana madrigalistica e concertante di Monteverdi e Cavalli, il melodismo appassionato di A. Scarlatti e della scuola napoletana, lo strumentalismo dei bolognesi e di Corelli. Se tale somma di esperienza finì per appesantire un poco la sua produzione teatrale (78 lavori... Approfondisci
  • Carlo Agostino Badia Cover

    Compositore. Dal 1694 fu compositore della corte di Vienna sotto Leopoldo i, inaugurando una lunga serie di italiani al servizio degli Asburgo. Autore di 25 opere, oltre 40 oratori e alcune cantate, introdusse a Vienna le prime avvisaglie dello stile tardo barocco e galante. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali