Recensioni Un' altra parte del mondo

  • User Icon
    13/08/2017 15:13:43

    Un resoconto delicato e fine della sofferenza d'animo di un uomo, nonché un affresco di vita govanile (avventurosa e, per molti, dolorosa) dei figli della nomenklatura comunista nel quale presumere di individuare le concause della gravità del vivere patita dal protagonista.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/03/2017 10:54:24

    Un libro meraviglioso. Con ironia e umanità Cirri ricostruisce la vita di Aldino Togliatti nonché uno spaccato della storia del Novecento e la fine dell'utopia del comunismo. Assolutamente consigliato.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    02/09/2016 15:10:12

    Non tragga in inganno il soggetto del libro: non bisogna essere ex, post, né "semplici comunisti" per poter apprezzare questo libro. Il racconto della vita di Aldo Togliatti, delle sue inquietudini, si intreccia inevitabilmente con quella dei suoi genitori e di conseguenza con i fatti storici che li hanno visti protagonisti. Se altri si fossero cimentati nell'impresa di raccontare la vita del figlio del "migliore" probabilmente avrebbero dato vita ad un quasi polpettone storico. Massimo Cirri invece riesce a farci vivere i sentimenti che accompagnano la vita di Aldo Togliatti senza mai annoiare. Cirri riesce nel miracolo di combinare l'indispensabile racconto storico con il mondo di sentimenti che prima si agitano e poi sempre più si sopiscono in Aldo Togliatti. Veramente complimenti a questo autore (che conoscevo solo per la sua trasmissione radiofonica) al quale faccio la promessa di leggere anche tutti gli altri suoi scritti.

    Leggi di più Riduci