Amamelide - Valeria Furlan - ebook

Amamelide

Valeria Furlan

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,19 MB
  • EAN: 9786050375930
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vanessa, primavera 2013. Vanessa ha fatto qualcosa di terribile, qualcosa che neppure si ricorda chiaramente, ma che condizionerà per sempre la sua vita. Non può sapere che ciò che ha fatto ha radici ben più profonde e antiche di una banale e ingenua fatalità. Ai suoi occhi, quelle strane ombre che lei vede non sono altro che frutto delle sue paranoie. Solo la sua adorata zia Nana sembra comprenderla fino in fondo e solo parlando con lei riesce a sentirsi meno inadeguata. Infatti, Vanessa è considerata una reietta sia a scuola, sia a casa, dove i suoi genitori la incolpano dei loro problemi sociali e finanziari. La casa di Natasha sembra così l'unico rifugio sicuro dove nascondersi dal mondo, bere tazze di tè alla rosa e gustarsi l'aria fresca della campagna. E proprio quando sembra che la sua vita si stia dirigendo nella giusta direzione, improvvisamente Vanessa comincia ad avere fortissime allucinazioni, che non riesce più ad ignorare. Come se non bastasse, si ritrova a dover fare i conti con il suo terribile passato, affrontando la sua colpa più grande. Gabriel, autunno 1439. Gabriel ha i capelli rossi, due occhi grigi come la tempesta e un cuore grande, buono, ingenuo. Ama la sua famiglia e farebbe di tutto per tenerla al sicuro, ed è per questo che decide di accettare la richiesta di sua madre e diventare un apprendista presso la nuova bottega di erbe medicinali del villaggio. Il ragazzo si trasferisce così dentro le mura, nella casa del suo mentore, Maximo Landerneeder. La convivenza con il vecchio appare fin da subito una sfida: il Maestro è scorbutico, lunatico, misterioso e non manca di riempirlo di faccende bizzarre da sbrigare. Gabriel infatti avrà bisogno di tutto il suo sapere: la peste ha contagiato tutto il villaggio, compresi i suoi due fratelli minori. È allora che il suo Maestro gli confida un segreto, un segreto pericoloso ma che potrebbe salvare la sua famiglia. Gabriel si ritrova d'un tratto a dover decidere da che parte stare...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali