American Gods

Neil Gaiman

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Katia Bagnoli
Editore: Mondadori
Collana: Oscar fantastica
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 ottobre 2016
Pagine: 523 p., Brossura
  • EAN: 9788804672371

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Di argomento mitologico

Salvato in 271 liste dei desideri

€ 11,05

€ 13,00
(-15%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

American Gods

Neil Gaiman

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


American Gods

Neil Gaiman

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

American Gods

Neil Gaiman

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 12,87 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un grande capolavoro di "fantasy mitologico", vincitore dei premi Hugo, Bram stoker, Locus e Nebula.

«Leggere Gaiman è come entrare in una stanza del tesoro piena di storie meravigliose»Stephen King

Appena uscito di prigione, Shadow fa conoscenza con un enigmatico Mister Wednesday che gli offre di lavorare per lui. Rimasto senza risorse né famiglia, Shadow accetta. Ma ci metterà un po' a capire che dietro quell'individuo si cela Odino, la somma divinità del pantheon nordico. Una battaglia di proporzioni epiche sta per essere combattuta, uno scontro fra divinità per conquistare l'anima dell'America. Per questo Shadow è stato arruolato.

4,06
di 5
Totale 18
5
7
4
7
3
2
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    andrea

    14/07/2019 08:42:09

    Bello, strano e avvincente. Solamente il finale mi ha un po' spiazzato. Letto dopo aver cominciato a vedere la serie tv ( da fuori di testa) . Gaiman è suonato!! ( in senso buono)

  • User Icon

    Andrea F.

    04/05/2019 15:29:59

    L'idea è originale e avvincente, tuttavia è sviluppata molto male: i personaggi sono poco appassionanti, la trama è inconcludente, i momenti morti e noiosi affollano le pagine. La tentazione di chiudere il libro è sempre dietro l'angolo della pagina. Preferisco di gran lunga la serie tv.

  • User Icon

    Cop

    11/03/2019 20:01:53

    È un libro stampato e farcito e tarocco. Gaiman non imbrocca una figura, niente respira. Il suo è un albo di idoli variamente commerciabili. Lui è il proprietario della botteguccia. Gaiman mi ha reso noiosissime delle ore di lettura, ma non lo maledico, maledico più me: visto l’andazzo fino a pagina 10, confermato fino a pagina 100, perché continuare fino a pagina 523? Mboh. Andare a pizzicare miti e leggende qui e là e ottenere un risultato infinitamente più scarso e meno affascinante di “Fables” e lì almeno non si bluffa e si è scelta direttamente la forma grafica. Che libro vuoto, cercando una esagerazione giusto per non lasciarmi deprimere del tutto lo definirei un testo positivo di ateismo letterario: chi lo legge ha una buona ragione per credere la letteratura non esista, sia una mera finzione e speculazione, come tanti culti tutti di ieri anche se si dicono di oggi.

  • User Icon

    Mattia

    11/03/2019 18:33:01

    Gaiman is just a GENIUS. Libro avvincente e soprattutto stimolante, pieno zeppo di citazioni a miti e leggende di ogni civiltà. Uno straordinario viaggio immersivo in cui il lettore non può che identificarsi appieno, ragionando su ciò che al giorno d’oggi governa la nostra mente. Gli Dei non sono altro che una rappresentazione dei valori della società e Gaiman sbatte in faccia la direzione che essa sta prendendo. Consigliatissima anche la serie tv.

  • User Icon

    Gino

    11/03/2019 11:45:58

    Ormai un classico che abbiamo letto quasi tutti. L'edizione Oscar ha una copertina molto bella. La consiglio rispetto ad altre edizioni. Da leggere.

  • User Icon

    Bob

    09/03/2019 15:38:05

    Un libro coraggioso che non ha timore di portare all'attenzione dei lettori un tema, all'epoca dell'uscita del libro, originale e desueto: quello degli dei. E' anche apprezzabile il tentativo dell'autore di trasfondere elementi della mitologia classica (nordica) in una novella moderna, mettendo alla prova le divinità coi problemi di tutti i giorni. Tuttavia se il motivo di fondo è apprezzabile, il risultato finale non è altrettanto accattivante. In sostanza se si lascia che l'originalità dell'idea abbia la meglio sulla stentata realizzazione del romanzo si può definire American Gods un buon libro che intrattiene e diverte, ma che non verrà ricordato negli anni a venire come è stato invece per i classici inventori di questo genere.

  • User Icon

    giorgiam

    07/03/2019 10:13:00

    Lo stile di Gaiman non si smentisce mai. Pungente, secco, un narrazione fantastica (in ogni senso). Ti lascia vivere in un mondo tutto nuovo, i personaggi sono incredibilmente reali. Si divora!

  • User Icon

    Irene di Lettorisperduti.it

    07/03/2019 08:29:32

    Siamo negli Stati Uniti, una nazione in cui gli dei sono stati accantonati e dimenticati, sostituiti, con l’avvento della tecnologia, dagli idoli moderni: televisione, media, droga, sesso, e così via. Shadow, il protagonista, è un ex carcerato che, il giorno in cui ritorna in libertà, si trova nel bel mezzo di una tempesta. Si sta avvicinando una grande guerra tra i vecchi dei, che cercano di sopravvivere come comuni mortali, e i nuovi dei, che vogliono eliminare il passato. Ho trovato American Gods un romanzo assolutamente originale, soprattutto dal punto di vista della trama. Una storia nuova, mai sentita prima, sicuramente una grande qualità di questo libro. Ho apprezzato molto questa peculiarità, perché credo che al giorno d’oggi molti romanzi si assomiglino troppo, spesso si leggono storie già sentite e risentite, con personaggi stereotipati. Inizialmente, il libro non mi ha colpito. Ci sono diversi passaggi, specialmente nella prima parte, un po’ troppo lenti, con descrizioni molto dettagliate ma poco scorrevoli. Alcuni tratti possono, inoltre, sembrare confusi: troppi nomi, troppi avvenimenti. In realtà, però, proseguendo con la lettura, la mia opinione è cambiata. Tutto, col tempo, viene chiarito e il ritmo diventa serrato e veloce. Si entra nel vivo della storia ed il finale si legge tutto d’un fiato. Ciò che più ho amato è lo stile di scrittura di Neil Gaiman. I dialoghi sono molto realistici, per niente artefatti. Le descrizioni sono talmente nitide che, ad un certo punto, mi sembrava di essere al cinema davanti ad un film. In tutto ciò, l’autore non manca di essere ironico nei punti giusti, pungente e sfacciato quando parla degli idoli dell’umanità di oggi: i media e la televisione, l’apparire e la bellezza, il sesso. Un romanzo avvincente, peccato per alcune parti prolisse e caotiche. Nonostante tutto, mi ha convinto.

  • User Icon

    Andrea

    06/03/2019 20:11:25

    La mitologia romanzata di Neil Gaiman è sempre una ricetta vincente. Ancora una volta supera sé stesso e ci offre un libro dai toni amari e melanconici: una metafora delle nostre origini dimenticate.

  • User Icon

    Alessandro

    08/10/2018 12:04:02

    Per molto tempo ho sdegnato questo libro, credendolo l’ennesima storia costruita sull’egocentrismo umano, però la sua fama mi ha spinto a provare. E devo dire che si fa notare, rimane impresso. Ogni parola trasuda un’intensità incredibile. Spesso ha un contenuto crudo, quasi bruttale, incorniciato da un’atmosfera cupa. L’ambientazione quindi è considerevole, mentre la trama è più difficile da valutare. In certi momenti definirla “intrigante” non basterebbe a rendere l’idea del grande fascino che emana, mentre in altri sembra perdere tono. In altre parole, nell’attirare il lettore procede tra alti e bassi. Comunque è una bella lettura, soprattutto negli ultimi capitoli. Sono rimasto particolarmente colpito e conquistato dalle storie su uomini e donne che attraverso i secoli hanno portando gli dèi della loro terra natia in America. Si tratta di scenari molto diversi tra loro, eppure sono molto intriganti e valorizzano notevolmente l’opera. Tra le sue pagine si possono cogliere molte metafore sulla nostra realtà, incentrate tanto sullo scontro tra vecchio e nuovo tanto quanto sui motivi illusori che portano al conflitto. Ovviamente il testo contiene la considerazione dell’autore riguardo la fede e il rapporto tra l’uomo e il divino. È un romanzo ricco di numerosi personaggi. Individui e creature molto ben caratterizzati e unici, come ad esempio Chernabog. Anche Wednesday fa una certa simpatia, anche solo per la sua considerazione sulla Statua della Liberta. L’unico difetto consiste in qualche errore di stampa, niente di tanto grave da ostacolare la lettura. Non concordo con il punto di vista dell’autore riguardo la natura degli dèi. Nelle varie religioni si dice chiaramente che gli dèi hanno creato gli uomini per cui non possono essere stati concepiti dalla nostra fede né ne dipendono per sopravvivere o avere potere. Gli uomini però si sono messi in testa di ribaltare tale realtà, dimostrando un’arroganza illimitata. Il mio giudizio oscilla tra quattro e cinque stelle

  • User Icon

    Lorenzo

    22/09/2018 19:36:39

    Gaiman dopo sandman c'è rimasto sotto con gli dei,qua c'ha messo di tutto e di piu'. A molti non è piaciuto come ha usato Shadow , ma se vi fate due calcoli shadow siamo noi lettori. Libro consigliato agli amanti del fantasy,ed è ancora attuale nel 2018 quindi compratelo.

  • User Icon

    Valeria C.

    22/09/2018 15:03:58

    I vecchi dei, giunti negli Stati Uniti "trasportati" nei secoli dai popoli che li adoravano, ingaggiano una guerra con le nuove divinità, che ne offuscano il ricordo e li indeboliscono. "American Gods" è, per me, un capolavoro moderno, in cui la mitologia di tutto il mondo si incontra e si scontra con la contemporaneità; le presentazioni delle divinità e del loro arrivo nel nuovo mondo esulano dalla trama ma la impreziosiscono, facendo provare al lettore i timori e le speranze di chi lascia tutto per cercare un futuro migliore. La trama narra di una lotta, mette in luce pregi e difetti del vecchio e del nuovo, sottolinea il potere del ricordo come mezzo per ottenere l'eternità. Gaiman non esita a raccontare la brutalità degli dei del passato e di oggi, che possono nutrire o torturare l'essere umano a loro piacimento, ma il romanzo è anche il viaggio di Shadow (il protagonista umano), costretto dagli eventi a guardare oltre se stesso e soprattutto a ricominciare a credere. Per il lettore è un viaggio meraviglioso, in cui le descrizioni realistiche dei luoghi si fondono con il mondo fantastico delle divinità; un viaggio che si addentra anche nelle passioni umane, quelle più forti e nascoste, talvolta le più torbide. "American Gods" è un libro che consiglio a tutti, una lettura che, oltre ad arricchire culturalmente, fa volare lo spirito e resta dentro, indimenticabile.

  • User Icon

    Manuela D'Aprile

    20/09/2018 09:37:16

    Questo libro è un fantasy mitologico che consiglio vivamente. Usando poche parole e concetti semplici ma al contempo profondi, Gaiman trascina il lettore in un viaggio "on the road" con dèi vecchi e nuovi (vecchi come Odino, nuovi come Tecnologia e molti altri) con Shadow al volante, un uomo con nulla da perdere e un destino da scoprire. Promesse, miti, rituali e divinità non convenzionali creano un'ambientazione perfetta per questo capolavoro letterario.

  • User Icon

    Mattia

    19/09/2018 13:56:39

    Neil Gaiman in questo avvincente romanzo che si ambienta tra mondi diversi, divinità egizi e mostri spettacolari, trasporta tutta la sua originalità da fumettista in un racconto da brividi. Tutto il romanzo si basa su descrizioni e di figure descritte stupendamente che ci accompagnano per tutta l'avventura. Assolutamente da leggere.

  • User Icon

    Giorgio

    18/09/2018 09:25:33

    Bella storia ma mi ha deluso un po' in certe parti, per esempio nelle poche descrizione degli dei e nelle grandi e noiose descrizioni dei paesaggi che mi sembravano abbastanza inutili, ed anche per altre cose nel finale, tutto sommato un libro carino.

  • User Icon

    Paolo

    17/09/2018 17:55:26

    L'idea di base è originale . Il romanzo ci racconta una "guerra" tra nuovi e vecchi dei per mantenere il potere. Ho trovato davvero accattivante la descrizione delle vecchie divinità pagane che senza l'adorazione dei loro fedeli cercano di tirare a campare come possono, ricorrendo anche a mezzi piuttosto discutibili, e anche quella delle nuove divinità; rappresentazioni dei nuovi oggetti di culto di cui la società moderna è imbevuta. L'unica pecca e che alcune volte diventa contorto.

  • User Icon

    Micol

    25/07/2017 09:19:09

    Romanzo di Gaiman totalmente fuori da quelli a cui ci ha abituato, dove troviamo il Pantheon egizio, quello norreno e i miti irlandesi uniti insieme per la sopravvivenza. Descrizioni davvero strepitose ci accompagnano per tutta la lettura, dandoci l’impressione di essere interamente dentro alla storia, coinvolgendoci in prima persona e portandoci a credere nuovamente in quelle figure così carismatiche e potenti che purtroppo abbiamo dimenticato, anche perché non facenti parte delle nostre tradizioni. I personaggi sono stati creati davvero molto bene, complessi e pieni di sfaccettature, che oltre a renderli reali creano anche quella sensazione di superiorità e potenza che sicuramente trasmettevano ai loro tempi. Un romanzo che saprà guidarci dentro le insidie dell’animo umano e non umano, con giochi di potere, manipolazioni e sentimenti. Spettacolare come solo Gaiman può fare, è una lettura che non si dimenticherà mai.

  • User Icon

    dea

    17/06/2017 11:16:31

    Pesantino forse. Lento in alcuni punti. Ma intelligente e quasi storico. Tocca l ideologia della religione nel mondo e nel nuovo mondo. Il cambiamento. La voglia di andare avanti. Bello

Vedi tutte le 18 recensioni cliente
  • Neil Gaiman Cover

    Nato in Inghilterra, vive negli Stati Uniti. Scrittore, fumettista, giornalista e sceneggiatore televisivo e radiofonico è legato al mondo del rock.È autore di graphic novel come quelli della serie The Sandman. Tra i romanzi pubblicati si ricorda American Gods, Stardust, Il figlio del cimitero e la raccolta di racconti Trigger Warning.La sua opere più celebre è Coraline (edita in Italia da Mondadori nel 2003) da cui il film d'animazione del 2009 diretto da Henry Selick (il regista di Nightmare Before Christmas) e realizzato in stop-motion.Ha ricevuto numerosi premi letterari, tra i quali ricordiamo: Premio Bram Stoker al romanzo 2001 con American Gods, Premio Hugo per il miglior romanzo 2002 con American Gods, Premio Nebula e Premio Hugo per il miglior romanzo breve... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali