L' amore filosofo

Manuel Cruz

Traduttore: F. Niola
Editore: Einaudi
Collana: Saggi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 7 febbraio 2012
Pagine: 235 p., Rilegato
  • EAN: 9788806210908
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 13,50
Descrizione

L'idea dell'amore, presente nel discorso filosofico fin dalle origini, si è evoluta adattandosi ai contesti storici e sociali, assumendo diverse forme e funzioni, senza perdere mai il proprio ruolo di primo piano nella sfera dei condizionamenti culturali. Ma come si legano queste forme dell'idea dell'amore all'esperienza amorosa? Come hanno amato i filosofi che riflettono sull'amore? Manuel Cruz ricostruisce le vicende esistenziali di alcune grandi figure della storia del pensiero, di cui è noto non solo l'interesse verso l'amore in quanto tema, ma anche il coinvolgimento personale nelle relazioni amorose. L'amore è percepito come l'esperienza universale per eccellenza. Pur declinandosi in modi molto diversi, alcune sue caratteristiche sono, per così dire, "costitutive": le esperienze del desiderio, dell'innamoramento e della passione rivelano, in tutte le epoche, la stessa forza dirompente, totalizzante, irrazionale. Ma, al contempo, portano in sé i semi dell'evanescenza e dell'ambiguità. Il che rende complesso parlarne, scriverne, spiegare. Proprio per questo risulta particolarmente prezioso l'apporto dei "pensatori di professione" presentati in questo libro. Secondo la prospettiva di Cruz, l'idea che abbiamo oggi dell'amore contiene dunque non solo il pensiero, ma il vissuto di chi ci ha preceduto: è la somma dell'amore come fonte di energia, pensato da Platone; del senso di colpa di cui soffriva sant'Agostino; della passione erotica esemplificata da Abelardo ed Eloisa...

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    grant

    02/06/2015 23:58:03

    Il filosofo spagnolo, Manuel Cruz ha deciso di analizzare una questione molto amata dai filosofi e dalle filosofe di professione, quella relativa alla questione amorosa. Questo saggio parla e dialoga da un punto di vista filosofico dell'amore. L'amore descritto, analizzato è interpretato, in queste belle e intense pagine è come i filosofi amano, chè cosa sia per loro l'amore. Manuel Cruz attraverso differenti visioni del mondo relative all'amore analizza differenti personalità del mondo filosofico antico, medievale, moderno e contemporaneo mai in modo banale sempre con un'acuta osservazione all'altro, che ci sta di fronte. Cruz parte dal modo di concepire l'amore per il filosofo greco Platone a quello del filosofo francese Foucault. Non si possono dimenticare le coppie di filosofi che si sono innamorati dell'amore e della filosofia dell'amore come Sartre e de Beauvoir oppure Heidegger e Arendt. Questi pensatori e pensatrici hanno messo nei loro vissuti interiori e nelle loro opere, l'amore come una delle prerogative per vivere bene su questa terra. Ognuno di questi filosofi come Manuel Cruz sono dei filosofi pratici nel senso che sono sempre stati alla ricerca della pratica dell'amore e dell'amare. Io metterei, il filosofo spagnolo Manuel Cruz, nella corrente filosofica delle pratiche filosofiche, per il suo modo di concepire la filosofia come un'arte delcammino filosofico aperto alla ricerca di sè e degli altri.

Scrivi una recensione