Amori crudeli. Quando si uccide chi si ama

Cinzia Tani

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: 398 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804533672
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,00

€ 10,00

Risparmi € 5,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    zombie49

    26/09/2011 15:16:25

    Cinzia Tani ci presenta 7 delitti avvenuti tra il 1911 e il 1999 accomunati dal movente passionale. Una nobildonna siciliana e il suo focoso amante. Uno sparo fra giovani ricchi e dissoluti nella Londra anni '30. Una baronessa sadica e un gruppo di coloni tedeschi alle Galapagos. Una ragazza francese decisa a riconquistare l'ex fidanzato. Una inquieta donna russa, il suo amante e il marito americano. Due rivali e un arrogante medico di successo. Una moglie annoiata e un marinaio greco. Le protagoniste di queste vicende sono più spesso assassine che vittime, contrariamente alle comuni vicende di cronaca nera. Il movente non è la gelosia o l'amore cieco, ma avidità, cinismo, freddo calcolo, egocentrico desiderio di possesso e di potere. Nelle vicende reali è difficile provare empatia x assassini e vittime, spesso accomunati da una psicologia malata nel disprezzo della personalità altrui e nell'incapacità di rapportarsi col mondo esterno. I fatti narrati sono rigorosamente veri, documentati da giornali e testimonianze dell'epoca, ma l'autrice li presenta in versione piacevolmente romanzata x renderli più coinvolgenti. La realtà è x me sempre più intrigante della fantasia, e questo libro è un ottimo connubio fra le due. C. Tani prende le distanze dai fatti, non li commenta ma si limita ad esporli lasciando le considerazioni al lettore. Ottimo racconto di cronaca vera, stemperata dal tempo, senza ricerca di sensazionalismo. Anche le vittime hanno spesso dei torti, anche gli assassini ragioni.

  • User Icon

    roberto cocchis

    14/12/2007 13:14:36

    Fidanzati/e possessivi/e andrebbero evitati in ogni caso, a prescindere dalla lettura di questo libro che, forse, è il meno interessante della serie ma resta sempre una lettura molto piacevole (per chi sa apprezzarla) e avvincente.

  • User Icon

    summer81

    05/02/2007 08:26:04

    quest'autrice mi piace molto, scrive molto bene e ti sa intrigare nonostante scriva dei "saggi". però avevo apprezzato di più coppie assassine.

  • User Icon

    kià-kià90

    01/11/2005 16:53:00

    orrendo...tante storie, tutte uguali. prima di leggerle già si sapeva il finale. niente da dire sulla tecnica espositiva

  • User Icon

    andrea panataro

    24/04/2005 05:38:33

    appassionante ed inquietante...occhio alle fidanzate troppo possessive,brrr!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione