Editore: Fanucci
Anno edizione: 2007
  • EAN: 9788834711194

€ 8,00

€ 16,00

Risparmi € 8,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Alan, prodotto di un matrimonio misto (suo padre è una montagna, sua madre una lavatrice), sa benissimo cosa significhi essere un emarginato, e tenta disperatamente di comportarsi come un essere umano. Aderisce a un'associazione che vuole diffondere una rete internet senza fili gratuita, e accetta di proteggere i suoi fratelli (un gruppo di bambole matrioska) dal fratello morto tornato in vita. Le complicazioni aumentano quando Alan si innamora della ragazza della porta accanto, tentando di dissuaderla dall'idea di tagliarsi periodicamente le ali per sembrare normale.
Ironico, divertente, politicamente scorretto, Anime nel futuro segna il ritorno di una fantascienza speculativa, sociale e al tempo stesso affascinante.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    zaganoide

    13/06/2010 20:35:09

    E' un libro che va letto, per me assolutamente uno dei migliori. Mi ha riempito il cuore, in più si legge benissimo, scorrevole. Letto in sole due serate. Adesso stò leggendo il suo secondo libro "X" dalle prime pagine ho già capito che è fantastico.

  • User Icon

    Enrico

    03/03/2009 12:02:51

    Libro strano questo "anime nel futuro"... Folle commistione di romanzo di formazione, fantascienza, fantastico ed horror, Cory Doctorow riesce a non centrare il punto in nessuno di questi generi, generando uno zibaldone che indubbiamente ha delle parti molto affascinanti e che si lasciano leggere con vera gioia, ma poi si perde continuamente nella strada intrapresa facendo cadere il lettore nella noia di lunghissime (e ripetute per almeno una decina di volte in poco più di 400 pagine) spiegazioni pseudo-scientifiche su un progetto di connessione wireless libera ed anarchica. Alla fine il tutto acquista l'aspetto di un manifesto politico che l'autore, per rendere più appetibile, ha farcito con una storia dagli spunti interessanti che purtroppo non porta da nessuna parte. Unico lato veramente positivo del romanzo è indubbiamente l'intento di essere una parabola dell'accettazione del diverso; se Doctotow si fosse concentrato su questo, sarebbe riuscito a centrare il punto e a creare un'opera memorabile. Un'occasione mancata...peccato!

  • User Icon

    gio

    29/04/2007 17:53:07

    un inizio strepitoso ti catapulta in un mondo creato da un uomo con una fantasia davvero notevole, vai avanti con la lettura sempre più affascinato dai suoi personaggi, dalle ambientazioni ai limiti del possibile, poi sembra che l'autore non si diverta più a inventare qualcosa che possa reggere, e il libro ad un certo punto ci lascia. peccato.

  • User Icon

    aristide

    16/03/2007 14:45:26

    Un libro meraviglioso, una straordinaria metafora dell'accettazione del diverso... mi ha ricordato X-men per certi versi, anche se solo alla lontana. è un romanzo difficilissimo da includere in un genere, ha qualcosa della fantascienza ma è praticamente un'opera unica, a sé stante. davvero bello.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione