L' appello ai diritti. Diritti e ordinamenti, nella modernità e dopo

Stefano Anastasia

Editore: Giappichelli
Edizione: 2
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 1 aprile 2008
Pagine: VII-129 p., Brossura
  • EAN: 9788834877951
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 
Introduzione. – Parte Prima: Per una semantica storica dei diritti fondamentali. – I. Individuo e comunità tra antico e moderno. – II. Secolarizzazione e contratto sociale alle origini dell’età moderna. – III. Contrattualismo e universalismo nell’epoca delle rivoluzioni borghesi. – IV. La parabola della modernità matura, dalla filosofia hegeliana dello Stato al ritorno giusnaturalistico. – Parte Seconda: Diritti e ordinamenti. – V. Monismo, pluralismo e pluralità degli ordinamenti giuridici. – VI. Forme della pluralità. Diritti oltre i confini: problemi inter-nazionali e problemi inter-culturali. – VII. Forme della pluralità. La tutela dei diritti nello spazio pubblico europeo. – Conclusioni. – Riferimenti bibliografici.