Categorie

Curatore: G. Luck
Editore: Mondadori
Anno edizione: 1997
Pagine:
  • EAN: 9788804422655

scheda di Filoramo, G., L'Indice 1998, n. 2

È tempo di magia, di misteri e, perché no, di qualche diavoletto ribelle allo spirito del tempo che vorrebbe eliminarli definitivamente. Ben venga, dunque, questa antologia di testi magici, miracolosi e demonologici, dottamente introdotta e commentata, che ci riporta a un'epoca, forse poi non così lontana, in cui la magia era un fenomeno di massa. Si può discutere la concezione della magia di Luck, vista come una "religione" pervasiva nell'antichità, in seguito all'avvento del cristianesimo marginalizzata e fraintesa. L'autore ignora la complessità del dibattito antropologico in merito, riprende troppi luoghi comuni, non mette a fuoco in modo sufficiente la struttura della prassi magica e la figura, anche sociale, del mago. Tant'è; l'ampia messe di testi sta comunque a ricordarci la centralità che questo fenomeno ebbe nel mondo antico, a tutti i livelli sociali, intrecciandosi talora in modo inestricabile con quello che noi siamo soliti chiamare religione, come ricordano ad esempio certe belle preghiere dei papiri magici. Uno strumento comunque prezioso per introdursi in un aspetto fondamentale della cultura antica, ma anche per comprendere meglio - che cosa c'è di più immutabile della magia? - alcuni aspetti dell'attuale revival esoterico.