Categorie

Archeologia e storia nei mari di Sicilia

Sebastiano Tusa

Editore: Magnus
Anno edizione: 2010
Pagine: 300 p., ill.
  • EAN: 9788870572520

€ 75,05

€ 79,00

Risparmi € 3,95 (5%)

Venduto e spedito da IBS

75 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    salvatore denaro

    31/03/2012 12.30.40

    Il volume pubblicato del Prof. Sebastiano Tusa é un testo esauriente che permette di fare una summa delle varie scoperte archeologiche avvenute in Sicilia e che potremmo definirlo anche un atlante archeologico subacqueo. La documentazione fotografica poi, è esaustiva e completa con ulteriori informazioni la parte scritta del testo. È discutibile d'altro canto il modo di affrontare la funzione del Cothon di Mozia (nel Cap. "Porti e Approdi") che nell'ultimo decennio è stato al centro delle ricerche dell'Università della Sapienza di Roma e che il Prof. Sebastiano Tusa considera, l'operato degli scavi, semplicemente come ipotesi affascinante quella dell'utilizzo del bacino dei moziesi come area sacra. Questa affermazione riduce a mera superficialità le strutture e le fondamenta che sono venute alla luce, mettendo in evidenza un tempio, chiamato propriamente "Tempio del Cothon" (la presenza di un Tempio annesso al Cothon risale già dal 2002)"ed altri elementi architettonici (come il Temenos circolare) che purtroppo il testo del Dott. Tusa non riporta. Le scoperte condotte della sapienza permettono di incrementare nuove ipotesi sul cosidetto "bacino di carenaggio" così chiamato dalla tradizionale ipotesi di un'installazione di tipo portuale (Whitaker 1921) e che nel volume il Prof.. Tusa ancora oggi s'insiste. Fra i tanti elementi che allontanano l'ipotesi del Cothon (che in questa sede non è possibile affrontare) come area portuale, è la scoperte di una sorgente di acqua dolce all'interno della struttura, e di un canale connesso direttamente dal lato Est al tempio, che la sua pianta è ispirata dal modulo quadripartito.

Scrivi una recensione