Arie Sacre

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Georg Philipp Telemann
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: CPO
Data di pubblicazione: 1 luglio 2017
  • EAN: 0761203509126
Concerti domenicali di Magdeburgo volume 2.
Le nuove opere cameristiche rese disponibili per la gioia degli appassionati del repertorio barocco dalle sistematiche ricerche negli archivi e dalla pubblicazione di edizioni critiche costituiscono il centro dei Concerti Domenicali di Magdeburgo, intitolate in tedesco Sonntagsmusiken. Il critico del sito web klassik.com ha descritto il primo volume dedicato alle cantate dell’Avvento e del Natale di questa nuova serie della CPO «un tesoro di inestimabile valore di brillanti arie sacre». Il programma di questo nuovo disco comprende una serie di arie tratte dalle composizioni sacre “complete” eseguite nei principali luoghi di culto di Amburgo durante l’anno liturgico 1726-27. Le due arie contenute in una particolare opera sacra vennero rimosse dal loro contesto per essere date alle stampe. L’autore dei testi di queste arie e di queste cantate era il segretario della corte di Eisenach Johann Friedrich Helbig. Telemann profuse un notevole impegno per concentrare il più possibile lo spazio di queste arie. Date queste premesse, si può dire che il compositore di Magdeburgo seppe bilanciare in maniera veramente egregia l’esiguità dell’ensemble con l’intensità e la complessità compositiva rispetto alla formazione melodica e con l’architettura tematica del basso continuo, una declamazione priva di forzature, un brillante schema ritmico, un ampio spettro di tonalità e una straordinaria sapienza armonica.
  • Georg Philipp Telemann Cover

    Compositore tedesco. Figlio di un pastore evangelico, in campo musicale fu prevalentemente un autodidatta, ma ebbe modo di verificare le proprie cognizioni musicali e di prendere diretta cognizione di tutti gli stili (in particolare di quello italiano) a Hildesheim (dove trovò un protettore nel rettore del ginnasio), a Braunschweig e ad Hannover. Trasferitosi a Lipsia nel 1701 come studente in giurisprudenza, l'anno seguente fondò un Collegium musicum che contribuì notevolmente allo sviluppo culturale della città, collaborando attivamente con Johann Kuhnau, Cantor della Thomaskirche. Organista della Neue Kirche nel 1704, l'anno dopo si stabilì a Sorau, maestro di cappella in quella corte, poi (1708) ad Eisenach, patria di Johann Sebastian Bach col quale fu in rapporti di amicizia (gli tenne... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali