Aroldo in Italia e altre opere orchestrali

Compositore: Hector Berlioz
Direttore: Leonard Slatkin
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 18 giugno 2014
  • EAN: 0747313329779
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 6,90

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Rêverie et Caprice; Ouverture da Le carnaval romain; Ouverture da Benvenuto Cellini
Traendo ispirazione dalle avventure narrate nel poema Childe Harold di Lord Byron e dal lungo soggiorno in Italia che aveva ottenuto con la vittoria al prestigioso Prix de Rome, Hector Berlioz scrisse Harold en Italie per il grande virtuoso Niccolò Paganini, che – dopo averlo rifiutato – poco dopo si pentì della sua reazione inconsulta, profondendosi in calde lodi. Le brillanti ouverture da concerto Benvenuto Cellini e Le carnaval romain sono tra le opere più famose del grande compositore francese. Suonata regolarmente da molti dei violinisti più famosi del’epoca, l’elegante Rêverie et Caprice è l’unica opere per violino e orchestra composta da Berlioz. Questo disco dedicato alla produzione orchestrale di Berlioz fa seguito alla splendida versione della Sinfonia fantastica, che è stata salutata dal critico di MusicWeb International come «semplicemente una delle migliori edizioni discografiche attualmente disponibili sul mercato». Acclamato dal pubblico di tutto il mondo, Leonard Slatkin ricopre attualmente i posti di direttore principale della Detroit Symphony Orchestra e dell’Orchestre National de Lyon e di principale direttore ospite della Pittsburgh Symphony Orchestra. Di recente Slatkin ha anche pubblicato il libro Conducting Business. Il direttore americano ha realizzato oltre 100 dischi, sette dei quali sono stati premiati con il prestigioso Grammy Award e gli altri hanno ottenuto ben 64 nomination allo stesso premio.

Nato nel 1944 a Los Angeles in una famiglia di origine ucraina, Leonard Slatkin svolge le attività di compositore e di direttore, distinguendosi soprattutto nelle grandi opere della letteratura orchestrale del XIX secolo.