Arriva un cavaliere libero e selvaggio (DVD)

Comes a Horseman

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Comes a Horseman
Paese: Stati Uniti
Anno: 1978
Supporto: DVD
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 8,78 €)

Una bella nubile eredita una fattoria. Un boss corteggia entrambe, ma la donna, aiutata da un vecchio, tiene duro. Poi arriva un giovane cowboy e si installa nella fattoria. Il boss diventa sempre più malvagio, fino a uccidere più volte, e viene punito come si merita. Così i due giovani possono finalmente vivere sereni.
2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Andrea

    27/05/2020 15:51:40

    Western atipico di Alan Pakula in un'ambientazione post-Grande depressione dove si scontrano il Capitalismo inarrestabile qui rappresentato dallo sfruttamento petrolifero e dal desiderio del potente/cattivo di turno (Jason Robards) di voler espandere il suo ranch a scapito dei suoi confinanti e un sistema sociale ormai in declino dove la padrona di un ranch Jane Fonda deve lottare per la soppravvivenza. Fortuna vuole che trovi James Caan ad aiutarla. Non un capolavoro e con una Jane Fonda in tono un po' minore rispetto al solito ma film comunque piacevole con le ottime interpretazioni di Jason Robards et di Richard Farnsworth che ricevtte la nomination come migliore attore non protagonista.

  • Produzione: Golem Video, 2017
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 118 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Jane Fonda Cover

    Propr Lady Jayne Seymour F., attrice statunitense. L'infanzia è segnata dalle assenze del padre, l'attore Henry F., e dal suicidio della madre, F. Seymour. Cambia continuamente scuola e si ritrova anche a studiare pittura a Parigi finché nel 1953 L. Strasberg, direttore dell'Actor's Studio, la convince a iscriversi ai suoi corsi e in seguito a tentare la via della recitazione, dapprima in teatro poi nel cinema. Il debutto sul grande schermo è nei panni di una disinibita studentessa nella commedia In punta di piedi (1960) di J. Logan. Dopo aver interpretato Anime sporche (1962) di E. Dmytryk, incontra il regista R. Vadim, che diviene suo marito e la dirige nella commedia libertina Il piacere e l'amore (1964). Nel 1966 è al fianco di M. Brando e R. Redford in La caccia, potente dramma civile... Approfondisci
  • James Caan Cover

    Attore statunitense. Si fa le ossa in teatro e in tv prima di approdare al cinema con una fugace apparizione in Irma la dolce (1963) di B. Wilder, e subito dopo con un ruolo importante in Un giorno di terrore (1964) di W. Grauman, accanto a O. De Havilland. Fisico atletico, si presenta come interprete ideale per ruoli d'azione come in El Dorado (1967) di H. Hawks o Conto alla rovescia (1968) di R. Altman. È protagonista di Non torno a casa stasera (1969) di F.F. Coppola, in cui si cala perfettamente nel personaggio svanito di un ex giocatore di football, sport da lui stesso praticato. Figura dai tratti somatici vigorosi, affina negli anni la sua recitazione, agli inizi un po' legnosa, e lavora in seguito, come protagonista o come comprimario di rango, in numerosi film, tra i quali Il Padrino... Approfondisci
  • Jason Robards Cover

    Propr. J. Nelson R. jr., attore statunitense. Comprimario e protagonista dall'aria rude, figlio dell'attore Jason R. sr., è attivo a Broadway dal 1956, riscuotendo successo nelle produzioni di E. O'Neill. Esordisce maturo (Il viaggio, 1959, di A. Litvak), a proprio agio nell'intensità solenne di Il lungo viaggio verso la notte (1962, da una pièce di E. O'Neill) di S. Lumet. Arguto interprete di commedie (Tutti i mercoledì, 1966, di R.E. Miller), è un Al Capone (Il massacro del giorno di San Valentino, 1967, di R. Corman) e un Doc Holliday (L'ora delle pistole - Vendetta all'O.K. Corral, 1967, di J. Sturges) a tuttotondo e interpreta con enfasi lo spirito della frontiera (C'era una volta il West, 1968, di S. Leone) o il pionierismo smitizzato e perdente (La ballata di Cable Hogue, 1970, di... Approfondisci
Note legali