L' arte dell'Ottocento

Federica Rovati

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 14 marzo 2017
Pagine: X-261 p., ill.
  • EAN: 9788806228484
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Il volume racconta l'arte dell'Ottocento con vivacità e rigore, intrecciando diverse attenzioni: la specifica evoluzione dei linguaggi artistici; la trasformazione del sistema artistico, segnato dalla contestazione delle esposizioni statali, dall'affermazione delle gallerie private, dalle iniziative autonome di pittori e scultori; e, infine, le accelerazioni e le inerzie della storia politica e sociale.
È l'arte di un secolo inquieto, nel quale non soltanto si ridefinisce il ruolo dell'artista, ma anche quello del pubblico, della critica e del mercato. In esso si affacciano nuove sensibilità e lo sguardo degli artisti sulla realtà tende ad ampliarsi, abbracciando originali soluzioni espressive e contenutistiche.
Pur non rinunciando alla lettura di opere fondamentali (dal Radeau de la Méduse di Géricault e Olympia di Manet alle ardite soluzioni plastiche di Rodin, alle provocazioni di Degas, fino all'ostinata modernità di Cézanne), ogni capitolo affronta, innanzitutto, singoli nuclei tematici: Scelte di stile (con la voga medievalistica, i Salon, la pittura di paesaggio); Le forme dell'impegno (con al centro Delacroix, Daumier, Courbet e i macchiaioli); La logica dello sguardo si muove da Manet verso gli impressionisti e i postimpressionisti, mentre l'ultimo capitolo ripercorre l'intero secolo dal punto di vista delle fonti esotiche e primitive, per chiudersi sull'arte simbolista.

€ 28,90

€ 34,00

Risparmi € 5,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

29 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

(...)Non è impresa facile?restituire un profilo del?secolo in cui tutto cambia nel mondo dell’arte,?in cui si ridefiniscono il?ruolo dell’artista, della?critica e del pubblico, in cui la tradizione?della formazione artistica viene posta in discussione con la sperimentazione di forme più libere di apprendistato, e ancora in cui si afferma, attraverso le esposizioni, un diverso sistema di vendita delle opere d’arte. (...) La diffusione della litografia consente una riproduzione a tiratura sempre più ampia delle immagini e la nascita della fotografia segna un irreversibile cambiamento della cultura visiva innescando trasformazioni nel modo di vedere, percepire e interpretare la realtà che si riverbereranno ben oltre l’Ottocento.

Non è impresa facile, si diceva, tanto più se si ha a disposizione un numero contenuto di pagine. Ma Federica Rovati riesce a catturare l’attenzione tessendo una trama fitta di eventi e individuando snodi capaci di sollecitare un rinnovato interesse per la scena artistica ottocentesca. (...). L’arco cronologico considerato va dalla caduta dell’impero napoleonico alla chiusura del secolo: lungo questa linea si condensano, attraverso la sequenza di quattro capitoli, le questioni preminenti: in una narrazione densa di notizie e riferimenti che pone sempre al centro le ricerche degli artisti e la lettura delle opere. Il quadro di riferimento spazia dalla Francia alla Germania, dall’Inghilterra all’Italia, trovando il proprio filo rosso nel contraddittorio dipanarsi del Salon parigino che diviene il punto di osservazione privilegiato della scena artistica ottocentesca. (...)Al testo si affianca, secondo la felice impostazione della collana della “Piccola storia dell’arte” Einaudi, una selezione di schede: cinquanta opere illustrate da immagini a colori e da un commento capace di coglierne le peculiarità, ripercorrerne la storia e la fortuna espositiva. Pur in stretto dialogo con il testo che ne orienta le scelte, questo affascinante atlante visivo vive di vita propria, favorendo una rapida consultazione e quindi un diverso livello di lettura. La selezione ha il merito di non privilegiare unicamente dipinti e di alternare ai capolavori delle scelte meno consuete. (...)

Recensione di Virginia Berton

Indice

Premessa

I. Scelte di stile

II. Le forme dell'impegno

III. La logica dello sguardo

IV. Un altro sguardo

Schede

Bibliografia

Indice dei nomi