Editore: Einaudi
Collana: Vele
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 15 settembre 2015
Pagine: 102 p., Brossura
  • EAN: 9788806226510
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
In questo libro, il cui titolo prende spunto dal testo di Gene Youngblood, "Expanded Cinema", l'autore sostiene che è avvenuta una profonda destabilizzazione del sistema artistico, da lui definita come la svolta "fringe" dell'arte contemporanea. Molte barriere tradizionali sono crollate; si è aperto un orizzonte enormemente più vasto all'interno del quale è difficile orientarsi. Esso comporta molti pericoli, ma offre al contempo nuove opportunità per chi voglia avventurarsi su questo terreno, a condizione di saper trasformare le molte informazioni disordinate e frammentarie di cui disponiamo in un discorso coerente che costituisca una nuova conoscenza estetica in grado di indirizzare un'attività artistica avvincente. La singola produzione artistica non basta più a se stessa, ma richiede per la sua comprensione un corredo di dati che sollecitino la massima attenzione e le conferiscano legittimità e autorevolezza: Perniola introduce perciò il neologismo di "artistizzazione" e si sofferma sulle operazioni che la rendono possibile.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Strategie artistiche
La destabilizzazione del «mondo dell'arte»
Tutti gli artisti sono «artisti»
La svolta fringe dell'arte

Intermezzo
Artisticità, artificazione, artistizzazione

Strategie teoriche
Gli psicopatici non sono artisti
Solo gli psicopatico possono essere artisti
Gli psicopatici sono un particolare tipo di artisti

Conclusione
Il tracollo dell'Insider Art: la comunicazione
Il tracollo dell'Outsider Art: l'integrazione
L'artistizzazione dell'arte

Epilogo
Ritorno all'ordine: la svolta accademica
Indice dei nomi