Le assaggiatrici. Copia autografata

Rosella Postorino

Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 11/01/2018
Pagine: 285 p., Brossura
  • EAN: 0001121447651
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Silvia

    20/04/2018 14:51:44

    Mi aspettavo un finale diverso, ma nonostante ciò è un bel libro.

  • User Icon

    n.d.

    11/04/2018 14:29:24

    Grande libro. Storia stupenda narrata in maniera impeccabile

  • User Icon

    turchese@gmail.com

    08/03/2018 12:34:24

    mi aveva incuriosito questo libro (sentito durante una puntata di "un pugno di libri") e l'ho trovato interessante dal punto di vista storico e per la storia che racconta, l'umanità e la profondità con cui esplora i sentimenti umani, la lotta tra il bene e il male, tra il ribellarsi e il sopravvivere. Scrittura raffinata e coinvolgente. Consigliato!

  • User Icon

    Lia

    01/03/2018 22:49:53

    Attratta dal tema, ho acquistato questo libro, con aspettative alte. Purtroppo non mi è piaciuta la scrittura, banale e poco coinvolgente. Alcuni termini sono forzati in modo fastidioso. La trama è quella di un romanzetto rosa. Peccato.

  • User Icon

    margot

    27/02/2018 15:59:48

    Ho trovato questa lettura piena di slanci ma anche di cadute, di alti e bassi, di momenti di tensione e trasporto emotivo da un lato, ma anche di pause lunghe e parti che potevano essere limate. La storia, raccontata attraverso ogni singolo personaggio, è resa bene, cruda e crudele, assolutamente reale e dura. La protagonista, Rose, non mi è piaciuta. Non ho condiviso nulla di lei, l'ho sentita distante anni luce per la sua passività, a tratti indolenza e rassegnazione davanti agli accadimenti. Una figura centrale sbiadita e discutibile, certamente sofferente e vittima delle circostanze, ma priva di spirito romantico, di voglia di vivere, di grinta e di rabbia. Molto meglio il personaggio di Elfriede, più marcato, pieno, combattivo nel suo essere "impostore" o "eversivo". Un finale di romanzo che mi ha lasciata senza parole...ma non per l'emozione, tutt'altro, perchè disatteso nella sua assenza di traccia. Un romanzo che non mi ha colpita particolarmente ma, che riconosco, essere stato scritto con molto impegno storico e umano.

  • User Icon

    Giuseppe Distefano

    28/01/2018 14:28:35

    E' un libro che non mi ha appassionato ma neppure annoiato. E' triste e amaro come il periodo storico in cui è ambientato: la metà degli anni '40 in Germania durante la guerra che volge al peggio. Sia i personaggi che l'ambientazione sono resi bene.

  • User Icon

    La Libraia della Valle

    25/01/2018 17:17:43

    Storie di donne se ne leggono molte, fortunatamente. Finalmente la Storia viene narrata anche attraverso le sue protagoniste femminili, anche se, come in questo caso, attrici in ruoli minori in questo palcoscenico umano. Ben venga dunque questa nuova opera narrativa davvero interessante. Compimenti alla sua autrice, narratrice di prim'ordine.

  • User Icon

    Federica

    24/01/2018 15:18:43

    Un romanzo di trama scritto da un editor, ed è quello infatti il mestiere dell'autrice, che è ovunque e ovunque si crogiola nella propria scrittura. Purtroppo. Una scrittura, una composizione, disciplinate e ordinate: troppo. Invece di abbandonarsi alla storia, mentre si cerca di sospendere l'incredulità e il giudizio si finisce per vedere continuamente l'autrice al suo tavolo da lavoro, è lei che torna ed è lei che allontana da ciò che si sta leggendo. L'impressione, fortissima, è che l'autrice venga prima di tutto, prima della storia che dichiara di aver voluto raccontare con urgenza, una storia di finzione, benché ispirata da una vicenda vera letta in un articolo di giornale. Tutto così suona molto falso, troppo falso. E mi fa pensare che mi sarebbe bastato quell'articolo di giornale.

  • User Icon

    Yuki

    15/01/2018 16:17:52

    Idea brillante: un romanzo che prende una strada diversa per raccontare personaggi e momenti storici molto, molto narrati. Eppure, leggendo queste pagine, sembra quasi una storia nuova, proprio perché differente nel contesto. Ottima anche la scrittura.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione