Assassini dei giorni di festa di Damiano Damiani - DVD
disponibile in 4 gg lavorativi disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Assassini dei giorni di festa
4,50 €
;
DVD
Dettagli Mostra info
Assassini dei giorni di festa Venditore: Allstoreshop + 3,90 € Spese di spedizione
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Allstoreshop
4,50 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Allstoreshop
4,50 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Assassini dei giorni di festa di Damiano Damiani - DVD
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Nel 1952 a Buenos Aires una compagnia teatrale, dopo la morte del proprio capocomico, ha l'idea di recitare nella vita reale la parte dei parenti durante le veglie funebri di defunti sconosciuti. Ma un giorno si trovano a partecipare al funerale di un uomo molto ricco senza amici né parenti. Pensano così di poter ereditare le sue ricchezze mettendo in scena la migliore delle loro interpretazioni.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2002
DVD
8032706210133

Informazioni aggiuntive

Minerva, 2015
Terminal Video
95 min
Full Screen
PAL Area2

Conosci l'autore

Damiano Damiani

1922, Pasiano, Pordenone

Regista italiano. Frequenta l'Accademia di Brera a Milano, dove studia pittura, ma si dedica quasi subito al teatro come scenografo, e successivamente al cinema, dove si misura anche con la sceneggiatura e come aiuto-regista. Passa dietro la macchina da presa nel 1946, girando il documentario La banda d'Affori. Dirige poi altri corti e mediometraggi, tra i quali Omaggio a una città (1951), Montecristo (1954), Bambini soli (1955). Nel 1960 dirige il suo primo lungometraggio a soggetto, Il rossetto, cui segue nello stesso anno Il sicario, opere che rivelano un certo gusto nella messa in scena di atmosfere giallo-poliziesche, che affina nel suo cinema successivo. Del 1962 è L'isola di Arturo (da E. Morante), opera di delicata introspezione psicologica. La noia (1963), tratto da A. Moravia, risulta...

Carmen Maura

1945, Madrid

Propr. C.?García M., attrice spagnola. Esordisce sul grande schermo alla fine degli anni ’60, ma i primi successi li ottiene con la commedia Tigres de papel (Tigri di carta, 1977) di F. Colomo, che le apre le porte anche del teatro e della televisione. Bruna, affascinante, ironica e grintosa, si afferma in breve tempo come una delle migliori attrici della Spagna contemporanea grazie alla collaborazione con registi maestri della commedia rocambolesca quali P. Almodóvar e F. Trueba. Fra i film diretti da Almodóvar, la si ricorda improbabile suora amante della musica in L’indiscreto fascino del peccato (1983), casalinga frustrata in Che ho fatto io per meritare questo? (1984), abbandonata dal suo compagno in Donne sull’orlo di una crisi di nervi (1988), forse la sua migliore interpretazione....

Riccardo Reim

1953, Roma

Riccardo Reim è stato un regista, drammaturgo e attore italiano.Ha lavorato nel teatro e nel cinema. 

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore