Assassinio sull'Orient Express (Blu-ray)

Murder on the Orient-Express

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Murder on the Orient-Express
Regia: Sidney Lumet
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1974
Supporto: Blu-ray

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Giallo e thriller - Poliziesco

Salvato in 18 liste dei desideri

€ 10,39

€ 12,99
(-20%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 8,90 €)

Un vero esercizio di stile

Una delle trasposizioni cinematografiche più riuscite di un romanzo della celeberrima giallista inglese Agatha Christie, che presenta un cast d'eccezione. Oltre al bravissimo Albert Finney nei panni del simpatico detective belga Hercule Poirot, troviamo Lauren Bacall, Ingrid Bergman, Vanessa Redgrave, Sean Connery e anthony Perkins (il celeberrimo Norman Bates di "Psycho"). Un film eccezionale, senza neanche un attimo di tregua (e di noia) con un finale (merito della Christie, naturalmente) inaspettato.
4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    enrico

    17/11/2020 17:41:06

    Il dvd contiene la versione storica del film basato sul romanzo della Christie e non la versione restaurata di recente.

  • User Icon

    Giovanni

    11/05/2020 16:41:35

    Un grande classico rappresentato brillantemente, con un ottimo cast lo consiglio.

1975 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice non protagonista - Ingrid Bergman

  • Produzione: Eagle Pictures, 2020
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 127 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS HD 2.0);Inglese (DTS HD 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Sean Connery Cover

    Attore scozzese. Dopo essere apparso in diversi film con ruoli di secondo piano, su indicazione di Ian Fleming, creatore di James Bond, ottiene la parte del protagonista in Agente 007 licenza di uccidere (1962) di T. Young. Il film ha un notevole riscontro di pubblico e il personaggio acquista enorme popolarità con i successivi Agente 007, dalla Russia con amore (1963), sempre diretto da T. Young, e Agente 007, missione Goldfinger (1964) di G. Hamilton. Il successo della serie, della quale è protagonista in altri due episodi, oscura quasi la sua interpretazione in Marnie (1964) di Alfred Hitchcock. Nel frattempo – dividendosi tra la Gran Bretagna e Hollywood – si accosta al genere drammatico in La collina del disonore (1965) di Sidney Lumet e poi alla commedia in... Approfondisci
  • Jacqueline Bisset Cover

    Attrice inglese. A sedici anni è già indossatrice e a diciannove esordisce in Non tutti ce l'hanno (1965) di R. Lester, mentre l'anno dopo figura nel cast di Cul de sac di R. Polanski. Di una bellezza naturalmente fotogenica, non fatica a trovare un ruolo dopo l'altro in Europa e negli Stati Uniti, fino alla consacrazione con F. Truffaut che nel 1973 la immortala protagonista di Effetto notte. Divenuta diva internazionale, sfoggia classe e fascino senza sentire il peso degli anni e passando con disinvoltura da un genere all'altro, dalla commedia amara (Ricche e famose, 1981, di G. Cukor), al dramma esistenziale (Sotto il vulcano, 1983, di J. Huston), al grottesco (Scene di lotta di classe a Beverly Hills, 1989, di P. Bartel ), al noir (Il buio nella mente, 1995, di C. Chabrol). Approfondisci
  • Lauren Bacall Cover

    "Nome d'arte di Betty Joan Weinstein Perske, attrice statunitense. Bellissima, volto dolce e seducente, soprannominata «Baby the Look» per il magnetismo dei suoi occhi profondi, dopo gli studi all'Accademia d'arte drammatica, inizia la carriera in spettacoli off-Broadway. Non ancora ventenne, dopo essere apparsa su una copertina di «Harper's Bazaar», H. Hawks le apre le porte di Hollywood offrendole il ruolo di protagonista in Acque del Sud (1944, da H. Hemingway), a fianco di H. Bogart. È l'inizio della più popolare favola sentimentale e professionale di Hollywood, coronata dal matrimonio nel 1945 e da una serie di incisive interpretazioni in film di culto (Il grande sonno, 1946, ancora di Hawks; La fuga, 1947, di D. Daves; L'isola di corallo, 1948, di J. Huston) nei quali la giovane diva... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali