Assassino senza volto. Le inchieste del commissario Wallander. Vol. 1 - Henning Mankell - copertina

Assassino senza volto. Le inchieste del commissario Wallander. Vol. 1

Henning Mankell

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Giorgio Puleo
Editore: Marsilio
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 366 p., Brossura
  • EAN: 9788831713276
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 6,20

Venduto e spedito da Librisline

Solo una copia disponibile

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una giornata di gennaio, in un paese della Svezia, un contadino scopre che i suoi vicini, una coppia di vecchi contadini, sono stati assaliti e picchiati barbaramente. Incredulo di fronte a tanto sangue, avverte la polizia. Kurt Wallander accorre subito alla chiamata della centrale e quello che vede è peggio di quanto avesse immaginato. L'uomo è stato torturato e colpito fino alla morte, la donna è ancora viva e anche lei vittima di una violenza senza ragione. Prima di morire sussurra le sue ultime parole: "Straniero, straniero". Basta una fuga di notizie e i cittadini organizzano una caccia all'uomo. Wallander deve arginare la loro determinazione a farsi giustizia da soli, ma presto scoprirà anche che l'uomo ucciso conduceva una doppia vita.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Chiara

    05/12/2013 16:32:52

    Su suggerimento di un amico, mi sono immersa nella lettura del primo romanzo dedicato alle inchieste del commissario Kurt Wallander. Nutro sempre un certo pessimismo nei confronti della narrativa gialla nord europea, soprattutto a causa degli eccessi di violenza tipici di alcuni autori (Nesbo, Larsson, etc...). In questo caso devo ricredermi, la prosa di Mankell è molto misurata, in alcun caso eccessiva. La lettura procede senza intoppi anche se mancano completamente suspence e colpi di scena. Più che di un romanzo giallo si tratta un'opera che ci dà un'idea del contesto sociale della Svezia degli anni '90. Infatti, il motivo conduttore dei fatti narrati è il tema dell'immigrazione e della xenofobia. Ben definita la figura di Wallander, commissario solitario e introverso.

  • Henning Mankell Cover

    Henning Mankell (1948-2015) è stato uno scrittore e regista teatrale. Ha vissuto tra la Svezia e il Mozambico, dove ha diretto il teatro Avenida, a Maputo. Ha creato la fortunatissima serie del commissario Wallander, pubblicata in molti paesi. In traduzione italiana si contato, tra gli altri: Stivali di gomma svedesi (2016), il giallo Il ritorno del maestro di danza (2010), il romanzo Scarpe italiane (2008), i romanzi di ambientazione africana Comédia infantil (2001) e Il figlio del vento (2002), e il libro testimonianza Io muoio, ma il ricordo vive. Un’altra battaglia contro l’Aids (2005).Tra i suoi ultimi romanzi pubblicati in Italia per Marsilio: Il cinese  (2009), L'uomo inquieto (2010), Ricordi di un angelo sporco (2012), La mano (2013), L'occhio del leopardo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali