L' assedio di Delhi. 1857. Lo scontro finale fra l'ultima dinastia Moghul e l'impero britannico - William Dalrymple - copertina

L' assedio di Delhi. 1857. Lo scontro finale fra l'ultima dinastia Moghul e l'impero britannico

William Dalrymple

Scrivi una recensione
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 7 novembre 2007
Pagine: 542 p., Rilegato
  • EAN: 9788817019583
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 21,25

€ 25,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Esattamente 150 anni fa, le truppe indiane della Compagnia delle Indie si ribellarono al dominio inglese, alzarono il vessillo del jihad prendendo il nome di mujahiddin, uccisero gran parte dei cristiani e degli europei di Delhi e acclamarono come capo il riluttante Bahadur Shah Zafar II, l'ultimo discendente della dinastia musulmana dei Moghul. Zafar, ottantenne, era un mistico e un poeta, e sapeva che la rivolta sarebbe finita nel sangue: l'assedio inglese di Delhi e le successive esecuzioni sommarie provocarono decine di migliaia di morti, tra cui 14 dei 16 figli maschi di Zafar, e la rovina della capitale. In questa straordinaria ricostruzione, Dalrymple utilizza per la prima volta una messe di documenti "dalla parte degli sconfitti "e racconta con passione l'ultimo rinascimento indiano e il suo cruento epilogo.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
  • User Icon

    salvatore

    22/06/2008 16:20:16

    affresco di una civiltà declinante eppure ancora sensuale, dolce e coltissima, finita in una tragedia che è l' epitome del risultato di ogni razzismo, di ogni intolleranza religiosa (Dalrymple scrive con altrettanta cultura, nel modo fresco e vibrante di chiunque sappia raccontare, e lo faccia con passione e cura). Un apologo morale.

  • William Dalrymple Cover

    William Dalrymple, scrittore di viaggi e giornalista, vive tra Londra e Delhi con la moglie e i tre figli. Per i suoi saggi sull’India e l’Oriente è stato insignito di numerosi premi letterari ed è membro della Royal Society of Literature e della Royal Asiatic Society.Con Rizzoli ha pubblicato Dalla montagna sacra (1998), Il Milione (1999), In India (2000), Delhi (2001), Nella terra dei Moghul bianchi (2002), L'assedio di Delhi. 1857. Lo scontro finale fra l'ultima dinastia Moghul e l'impero britannico (2007). Per Adelphi ha pubblicato nel 2011 Nove vite. Approfondisci
Note legali